16.06.2016 - Il politico del desfa e ridesfa - Il blog di Jesolo, il blog di Claudio Vianello che ti documenta senza ipocrisie. Ti tiene quotidianamente aggiornato sulla vita politica e non di Jesolo, con commenti, approfondimenti, opinioni sui fatti di attualità in Jesolo e qualche altra notizia" Il Diario di Jesolo - Il Blog " di Jesolo

Cerca
Vai ai contenuti

Menu principale:

16.06.2016 - Il politico del desfa e ridesfa

2016 > TuttoTondo 2016

Bollettino ICPSM delle 12:30 -  Causa forti venti di scirocco, in serata marea molto sostenuta con cm 115 slm alle 21


E ci risiamo


Jesolo 16 Giugno 2016
di Claudio Vianello ©2016



Il politico del "desfa e ridesfa"

E ci risiamo.

Bollettino ICPSM delle 12:30 -  Causa forti venti di scirocco, in serata marea molto sostenuta con cm 115 slm alle 21.

Bene! Male, anzi direi molto male, perché questi bollettini della marea colpiscono tutte le volte al cuore Jesolo e fanno molto male alla nostra città. Ma facciamo il punto della situazione in spiaggia muovendo un passo indietro.
Vent' anni di politica amministrativa locale del "fa e desfa" (del fai e rifai )…Milioni di euro buttati a mare ogni anno per poi in definitiva non aver fatto niente per la sua salvaguardia, in quella splendida zona jesolana che è la pineta.
Se fossero stati Ducati al tempo della Serenissima, il problema sarebbe stato risolto in un battibaleno, ma questi erano e sono dei semplici euro di provenienza pubblica, e quindi il problema non va risolto.
Per i politici che si sono succeduti a Jesolo in questi vent' anni, al comando della città, l’unico problema era ed è: butta là cemento e con il cemento il mercato riprenderà da solo. Falso, diciamo che il mercato è stagno da molti anni e loro, quelli attuali Zoggia & Company (ndc PDL-PD) continuano a far crescere la città in altezza senza lungimiranza. Poi con la prima burrasca verrà spazzato via tutto quanto.
Hanno perso la ragione o meglio, forse non l’hanno mai avuta, poichè avrebbero dovuto salvaguardare il territorio e trovare una soluzione definitiva al problema dell’erosione in Pineta, nel frattempo però tergiversavano, tanto c’era il consorzio di Venezia Nuova, eh sì quello del Mose, tanto per capirci, che iniettava ogni anno soldi freschi.
Ergo: venuto a mancare il soggetto che sponsorizzava ogni anno milioni di euro per spalar sabbia e rimetterla là, da dov’era stata spostata dal mare l’anno prima, oggi a Giugno del 2016 il problema resta ed è evidente ad ogni piccola burrasca. E qui mi fermo per adesso.
Una banda di politici locali burattinai, con annessi i burattini che continuano a piangere sui giornali locali ed una spiaggia che continua a soffrire, senza che il problema abbia, fino ad oggi, trovato la soluzione.
Ed eccoci ad oggi 16 Giugno, con un forte vento di bora, che soffia fin dalle prime ore di questo pomeriggio, sperando che prima di sera la situazione svolti al meglio…Guardiamoci le immagini di queste ore….




 
Torna ai contenuti | Torna al menu