17.05.2013 Il giorno dopo - Il blog di Jesolo, il blog di Claudio Vianello che ti documenta senza ipocrisie. Ti tiene quotidianamente aggiornato sulla vita politica e non di Jesolo, con commenti, approfondimenti, opinioni sui fatti di attualità in Jesolo e qualche altra notizia" Il Diario di Jesolo - Il Blog " di Jesolo

Cerca
Vai ai contenuti

Menu principale:

17.05.2013 Il giorno dopo

Rubrica a TuttoTondo > Venti13 TuttoTondo


A " Tuttotondo" di Claudio Vianello


Il giorno dopo la mareggiata, 17 maggio 2013.

Potrei iniziare parlando del Fiume più caro alla Patria, " Il Piave ".
Ed è proprio da qui che voglio partire con la mia riflessione.
Sono andato quest’oggi a vedere il così tanto amato fiume dei Veneti, "il Piave ",a San Donà di Piave.
Il giorno dopo le abbondanti piogge, il Piave sta portando con se verso il mare, una marea enorme di rifiuti e detriti paragonabile forse,  a quelli della mareggiata del 11 Novembre 2012.
Ora faccio un’ appello a squarciagola al Sindaco di Jesolo "Valerio Zoggia" che, alla luce di tutto quello che sta succedendo oggi e che accadrà  nei prossimi giorni;  SINDACO SI FACCIA SENTIRE, BATTA I PUGNI ED ALZI LA VOCE !
C’è una montagna di rifiuti e detriti che arriverà al mare e si depositerà sulla nostra amata - spiaggia Jesolo, nei prossimi giorni.
Ora,è dovere che il Sindaco di Jesolo per il mandato conferitogli  dai cittadini, abbia da difendere la nostra splendida città  che, alle porte della stagione estiva 2013, si troverà costretta ad affrontare un disastro di queste proporzioni, con danni economici e di immagine che la nostra città non può e non deve sostenere.
Quindi prenda carta e penna, scriva a chi di dovere, si faccia valere, vada in capo al mondo,  pretendendo che tutti i danni economici e materiali causati dal riversamento sulla nostra spiaggia da questa mareggiata, e di tutto quello che arriverà nei prossimi giorni , ci dovrà essere completamente rimborsato perchè non è stato causato dalla Città di  Jesolo .
Come Comune, si trattenga le tasse,  non paghi  l'IVA , in pratica la città di Jesolo dovrà essere rimborsata completamente, faccia una compensazione tra dare e avere..
Sono convinto che, se  tutti, Regione, Province e Comuni  bagnati dal fiume Piave avessero svolto una pulizia regolare degli alvei e rive fluviali per la loro pertinenza  , oggi e anche  domani non saremmo davanti a questi disastri.
Non è giusto che per l’ennesima  volta,  Jesolo, abbia da pagare !
Di chi è stata ed è  la responsabilità sulla manutenzione degli argini del Piave?
E’ mai possibile che, chi è pagato per controllare e manutentare  l’alveo e gli argini del fiume,non abbia nessuna responsabilità ogni volta che accadono queste piene ?
Ci sarà pure chi ha delle responsabilità  oggettive nelle istituzioni per il sistema fluviale?
In Italia, non c’è una volta che venga trovato ho individuato un/il responsabile ?
Sindaco ci faccia sentire,  dia voce alla sua carica Istituzionale una volta per tutte, cerchi di fare quello che i suoi predecessori non hanno fatto ! non si lasci cadere nell'oblio.
SI FACCIA VALERE E PORTI A CASA I RISULTATI !! per Jesolo, per gli Jesolani e per i Consorzi che quest'anno ne hanno avute di tutti i colori e non hanno ancora finito.


 
 
Torna ai contenuti | Torna al menu