17.08.2015 - Hotel sotto le stelle a cinque stelle - Il blog di Jesolo, il blog di Claudio Vianello che ti documenta senza ipocrisie. Ti tiene quotidianamente aggiornato sulla vita politica e non di Jesolo, con commenti, approfondimenti, opinioni sui fatti di attualità in Jesolo e qualche altra notizia" Il Diario di Jesolo - Il Blog " di Jesolo

Cerca
Vai ai contenuti

Menu principale:

17.08.2015 - Hotel sotto le stelle a cinque stelle

Rubrica a TuttoTondo > Venti15 Tutto Tondo > Roba da matti 2015



Il nuovo Hotel frontemare di Jesolo

Jesolo 17 Agosto 2015
di Claudio Vianello Venti15© della serie"Roba da matti"



Quando le sorprese a Jesolo diventano quotidiane.

È risaputo che di chilometri in lungo e in largo per la nostra città a piedi, di corsa, ne faccio tantissimi.
Nelle mie uscite quasi quotidiane di allenamento non riesco a non vedere e a girarmi dall’altra parte, o peggio rimanere indifferente, quando vedo qualcosa che a parer mio non va.
Ieri mattina in compagnia di amici stavo facendo il mio solito allenamento domenicale, una corsa lungo la passeggiata che porta al faro, arrivato all’altezza di Casa Bianca, gli amici che erano in mia compagnia mi dicono:" Claudio hai visto quanti ospiti ci sono dentro lo spazio adibito, d’estate, alla Poesia e al Teatro?" Ho risposto loro che non avevo visto niente e abbiamo continuato ad allenarci. Una volta tornato a casa, però, ho ripensato alla domanda e cocciuto come sono, dopo la doccia sono ritornato a vedere cosa celasse quella struttura fronte mare.
Sorpresa delle sorprese: parecchie persone, saranno state circa una ventina, dormivano pacifiche sotto le stelle e avevano improvvisato delle strutture per ripararsi con le assi del palco, stavano dormendo tutte quante tranquille e pacifiche. Sicuramente erano parte di quella popolazione sbandata che magari delinque durante la notte o forse anche no, lungo l’arenile jesolano.
Al di fuori della struttura, invece, avevano trovato posto tre tende con alcune persone che sicuramente non avevano niente a che fare con quelli ospitati all’interno dello spazio teatro, ma comunque avevano fatto il ferragosto esentasse "all inclusive", a costo zero, e onestamente, anche poco decoroso da vedersi…. Alla faccia dei portoghesi…
Una domanda mi sorge spontanea, ma com’è possibile che una struttura creata per ospitare degli eventi culturali e a due passi da uno splendido hotel a Jesolo debba diventare poi, uno spazio di degrado.
Normalmente quando uno spettacolo ha termine e la struttura non serve più, andrebbe demolita, quantomeno per rispetto di chi si prodiga, investendo del denaro nella nostra città, su una struttura ricettivo alberghiera, forse la più bella di Jesolo.
Roba da matti, ve la ricordate la siepe da giardino che era stata innalzata qualche mese fa per poi essere demolita pochi giorni dopo?
Cosa avrebbero dovuto fare gli hotel di questa zona a Giugno? Avrebbero forse dovuto innalzare un muro? Io sono di una idea molto semplice: la struttura che ospitava il teatro andava demolita una volta terminati gli spettacoli, o quantomeno messa in sicurezza.
Queste visioni così poco suggestive e molto degradanti per la città, forse potrebbero essere evitate con un po’ più di sorveglianza in spiaggia.
Molto semplice! Probabilmente a Jesolo sono le cose più semplici da fare che diventano le più difficili…


 
Torna ai contenuti | Torna al menu