17.08.2016 - Vivere ai margini della società - Il blog di Jesolo, il blog di Claudio Vianello che ti documenta senza ipocrisie. Ti tiene quotidianamente aggiornato sulla vita politica e non di Jesolo, con commenti, approfondimenti, opinioni sui fatti di attualità in Jesolo e qualche altra notizia" Il Diario di Jesolo - Il Blog " di Jesolo

Cerca
Vai ai contenuti

Menu principale:

17.08.2016 - Vivere ai margini della società

2016 > Non voglio mica la luna 2016

Vivere ai margini della società

Le scelte di vita non si toccano

Jesolo 17 Agosto 2016
di Claudio Vianello ©2016




Anche nella opulenta Jesolo, ci sono delle situazioni che rasentano l'inconcepibile, i clochard.
Purtroppo questi ultimi ci sono sempre stati e non saranno certamente le sanzioni amministrative comminate loro, a cambiargli la vita. Si chiamano scelte di vita,  sono personali e basta. Andrebbero viceversa aiutati, se solo lo volessero.
Negli anni 90 a Jesolo,  c'era Aldo Pinesso, lui dipingeva girovagando in lungo e in largo la nostra città, era diventato un' istituzione jesolana, tutti lo conoscevano e lo amavano.
Ora con la crisi economica e con le migliaia di immigrati importati dallo Stato Italiano la cosa è diventata più seria, più evidente e forse più fastidiosa per alcuni, a discapito dei clochard.

Ogni anno a Jesolo ne arriva qualcuno di nuovo,  e per chi è abituato alla bella vita danno fastidio.
Queste persone  che scelgono di vivere in silenzio e ai margini del mondo moderno,  sono diverse  ed è  solamente per questo che danno fastidio.
A me onestameste danno più fastidio quelli che spacciano morte " i magrebini di piazza Mazzini", quelli che vendono illegalmente, quelli che rubano e quelli che insudiciano deturpando la nostra città, fregandosene di tutto e di tutti.
Per i clochard, per questi forse,  ci vorrebbe un po' di pietà e il rispetto per la scelta di vita che hanno fatto, aiutandoli.

Correlati
11.08.2015 -  Jesolo e le persone invisibili

 
Torna ai contenuti | Torna al menu