4.7.2014 Armando Todesco - Il teatrino - Il blog di Jesolo, il blog di Claudio Vianello che ti documenta senza ipocrisie. Ti tiene quotidianamente aggiornato sulla vita politica e non di Jesolo, con commenti, approfondimenti, opinioni sui fatti di attualità in Jesolo e qualche altra notizia" Il Diario di Jesolo - Il Blog " di Jesolo

Cerca
Vai ai contenuti

Menu principale:

4.7.2014 Armando Todesco - Il teatrino

La vostra posta

Il teatrino a cui assistiamo

Girando un po’ in giro colgo sempre la sensazione di un’Italia in attesa ,che  non crede piu’ a niente ,che ritiene la politica ormai territorio di alcuni professionisti che sono abituati a starci dentro da decenni e che non apriranno la porta a nessuno e il cui unico obbiettivo era e rimane  la propria sedia .
Mi sembra di assistere quindi a un’Italia spettatrice di un teatrino che ha come protagonista principale un logorroico che da mesi ormai parla , parla , parla e non ha nessun ritegno ,non si accorge di quando deve parlare e di quando deve tacere ,che quando deve fare a lui stesso una bella figura va in qualche scuola elementare a dire  cose incomprensibili ai bambini  ,che gira il  mondo coi nostri soldi per non fermarsi un po’ sui problemi degli italiani che  non riesce ad avvicinare .
Questo governo assomiglia terribilmente al governo Letta : un governo che non ha mosso un dito , che non ha cambiato niente e che  tutta la compagine governativa  vedeva solo il  momento buono per apparire in televisione per dire che l’Italia sta andando bene .
Ora e’ la stessa cosa  con la differenza che mentre prima  parlavano tutti per fare annunci oggi  c’e solo uno che fa parole  e tutti gli credono .
Sì, tutti gli credono tanto e’ vero che ha preso il 40 per cento alla ultime elezioni .
Ma si tratta di vera vittora ?
Non credo.
A parte che ha votato meta’ degli italiani ,ma i gruppi che contano , anche gli industriali   (non dimentichiamo che tantissimi italiani hanno deciso di votare nelle ultime 72 ore  )hanno  votato così perchè senno’ c’era il baratro e si passava di colpo a un paese ingovernabile .
Cosi’  come  non e’ stato possibile  trovare un presidente della repubblica ,cosi ci saremmo trovati anche dal punto di vista del governo.
E cosi’ ha vinto un  logorroico senza grande cultura ma con un ego personale  smisurato sempre accompagnato dalle sue ancelle che stranamente sono state premiate  anche se nessuno le conosceva :
esempio ,dalla Picerno proprio quella che ha detto che  con 80 euro si vive per 15 giorni ha preso oltre 200 mila preferenze,alla Moretti  anche lei  con  migliaia e migliaia di preferenze .
Mi domanda come hanno fatto visto che questi numeri  li prendeva al tempo della dc solo Andreotti ma con una rete organizzativa  ,di appoggi verticali e orizzontali curati per decenni  ,di promesse  di lavoro ,di raccomandazioni , ecc.
Ecco il teatrino della politica a cui da mesi stiamo assistendo in silenzio ,con la collusione dell’opposizione .
Ma sono convinto che il pallone creato da Renzi si sta sgonfiando .
Per questo dobbiamo aspettarci che cio’ accadra’e tra poco e sara ‘questione di  pochi mesi ,ma il pallone si sgonfiera’ .
Gia’ si comincia a vedere che i risultati acquisiti non ci sono e che  sono soltanto promesse  .
Ma a settembre le cose  avranno un momento di verifica .
Non si potra piu’ dire lasciateci lavorare perche abbiamo iniziato da poco .Non basteranno le parole.
A settembre non ci si potra piu’ giustificarsi  .
E allora il pallone e tutti gli annunci fatti di sole parole e di pseudo sicurezza  cadra’  a terra  ,se in tempi rapidi non si fa un rimpasto governativo :via gli attuale ministri del settore economico   .
E se il pd il partito capofila della conservazione si sfasciera’sara’ un regalo per la democrazia italiana che finalmente esce dal dopoguerra e si toglie di mezzo questo partito che ha goduto e gode  dal 1945 del premio di guerra .  
Ma per ora prepariamoci  alla prossima  crisi .
Armando Todesco


 
 
Torna ai contenuti | Torna al menu