Ancora Rotatoria Picchi 10.05.2013 - Il blog di Jesolo, il blog di Claudio Vianello che ti documenta senza ipocrisie. Ti tiene quotidianamente aggiornato sulla vita politica e non di Jesolo, con commenti, approfondimenti, opinioni sui fatti di attualità in Jesolo e qualche altra notizia" Il Diario di Jesolo - Il Blog " di Jesolo

Cerca
Vai ai contenuti

Menu principale:

Ancora Rotatoria Picchi 10.05.2013

Rubrica a TuttoTondo > Venti13 TuttoTondo


A " Tuttotondo" di Claudio
Jesolo 09 Maggio 2013



"PER ARRIVARE PRIMA AL MARE"
UN MOTTO CHE DOMINAVA I LAVORI PER LA COSTRUZIONE DELLA NUOVA ROTATORIA PICCHI

Chi si ricorda della gigantesca scritta che primeggiava sulla Rotatoria Picchi, durante i lavori di costruzione della nuova rotatoria  lo scorso anno  tra il 2011 ed il 2012 ?
Bene, oggi possiamo dire che si arrivava prima al mare di Jesolo, ma prima dei lavori per la costruzione del sottopasso, oggi praticamente questo snodo è diventato un imbuto.
La nuova rotatoria Picchi è nata male. Oltre al dilemma del traffico dei  fine settimana. Ce n'è una ogni giorno che passa. La panacea voluta dai politici di turno, sentendo loro, era propria la vecchia rotatoria. Spesso, quello che si impara nei libri, poi,nella pratica diventa esattamente il contrario, così è accaduto anche per quest’opera pubblica.
I lavori pubblici avrebbero dovuto "risolvere". Invece, a giudicare dal caos dei fine settimana,fino ad oggi, di problemi sulla viabilità di Jesolo se ne sono aggiunti degli altri. In poche parole, per chi ci transita, sia in entrata che in uscita, la rotatoria Picchi, è diventata, un dramma.
Dicevano che costruendo una deviazione con il sottopasso si sarebbe smistato il traffico diretto a Jesolo e/o a Cavallino-Treporti, ed invece non è stato così.
Se negli anni scorsi  soltanto in alcuni giorni diventava difficile il traffico, oggi è diventato un calvario transitarvi nei weekend, code, caos e basta.
Le problematiche del traffico non sono state risolte, in più, se ne sono aggiunte delle altre.
Nello scorso Gennaio nel sottopasso della rotatoria, ed a solo qualche mese dall’inaugurazione in pompa magna, si sono evidenziate delle infiltrazioni sui muri di contenimento, il costo complessivo dell’opera: 10 milioni 530 mila,629 euro, subito il politico di turno vistosi chiamato in causa disse : " un’opera pubblica terminata con mesi di anticipo, un’impresa efficiente, un’amministrazione costantemente presente, qualche problema non prevedibile ….Omissis ".
In questi giorni per chi ci transita, si sarà accorto che ci sono ancora dei lavori ed il sottopasso è di nuovo non transitabile, che ci siano  altri problemi ? che siano dei vecchi problemi non risolti ?
Bene, ma forse sarebbe meglio dire male, una cosa è certa che, per il sottopasso e/o rotatoria Picchi, le grane non sono ancora terminate? E i  problemi sul traffico invece di essere stati risolti, ne hanno portati degli altri.
Se quest’opera è stata fatta come sono stati posizionati, i cartelli di deviazione per indicare la strada,  allora siamo a posto.
Claudio Vianello
ALTRE NOTIZIE SULLA ROTATORIA PICCHI DI JESOLO
I COSTI SULLA COSTRUZIONE DELLA ROTATORIA E SOTTOPASSO PICCHI DI JESOLO

 
Torna ai contenuti | Torna al menu