AVVIO DI UN’ATTIVITÀ SPECIFICA DI REPRESSIONE CONTRO L’ABBANDONO DEI RIFIUTI - Il blog di Jesolo, il blog di Claudio Vianello che ti documenta senza ipocrisie. Ti tiene quotidianamente aggiornato sulla vita politica e non di Jesolo, con commenti, approfondimenti, opinioni sui fatti di attualità in Jesolo e qualche altra notizia" Il Diario di Jesolo - Il Blog " di Jesolo

Cerca
Vai ai contenuti

Menu principale:

AVVIO DI UN’ATTIVITÀ SPECIFICA DI REPRESSIONE CONTRO L’ABBANDONO DEI RIFIUTI

Tutto Oro quello che luccica 2014

AVVIO DI UN’ATTIVITÀ SPECIFICA DI REPRESSIONE CONTRO L’ABBANDONO DEI RIFIUTI
“Puniremo chi non rispetterà le regole” questo il messaggio del sindaco Valerio Zoggia

In queste ultime settimane la città è stata tragicamente ricoperta di rifiuti abbandonati a ridosso dei contenitori per la raccolta differenziata, lungo i marciapiedi, negli accessi al mare e strade secondarie.
Ammassi di rifiuti di vario genere, anche pericolosi come l’eternit, elettrodomestici dismessi, mobili, materassi.
Un allarme che arriva da Alisea Spa, ma rafforzato da denuncie da parte di privati cittadini che non accettano questo vandalismo nei confronti di una città che sta aprendo le sue porte a migliaia di turisti stranieri, già a partire da questo weekend dell’Ascensione. Un danno di immagine, ma soprattutto un danno economico per l’intera comunità.
“La città è un bene comune e come tale va rispettato – spiega il sindaco Valerio Zoggia -. Bisogna pensarci bene prima di abbandonare rifiuti perché l’ambiente è la casa di tutti: di chi paga le tasse, di chi vive e lavora a Jesolo e di chi investe i propri risparmi per concedersi una vacanza. Inizieremo assieme ad Alisea a porre un argine a questo indecoroso ed ingiustificato comportamento, attraverso un’attività di repressione che colpirà in maniera certa e severa chi non seguirà le elementari regole di convivenza ed educazione civile. L’attività repressiva è solo l’extrema ratio a cui arriviamo dopo la massiva campagna di informazione voluta dal presidente di Alisea Renato Meneghel, per sensibilizzare i cittadini al corretto conferimento”.
Sarà avviata un’intensa attività di controllo facendo ricorso a telecamere per l’individuazione dei trasgressori del regolamento comunale. L’obiettivo congiunto è quello di educare cittadini ed ospiti all’uso dei contenitori ed abituarli ad utilizzare i servizi di prelievo gratuiti attivati dalla partecipata e presso l’Ecocentro di Jesolo.
“L’auspicio è che nel medio periodo si arrivi, a breve, ad una raccolta differenziata anche al Lido portando la nostra città ad essere leader dei comuni turistici ricicloni – conclude il sindaco Valerio Zoggia -”.

fonte:http://www.comune.jesolo.ve.it/flex/cm/pages/ServeBLOB.php/L/IT/IDPagina/4097

 
 
Torna ai contenuti | Torna al menu