Febbraio Venti13 - Il blog di Jesolo, il blog di Claudio Vianello che ti documenta senza ipocrisie. Ti tiene quotidianamente aggiornato sulla vita politica e non di Jesolo, con commenti, approfondimenti, opinioni sui fatti di attualità in Jesolo e qualche altra notizia" Il Diario di Jesolo - Il Blog " di Jesolo

Cerca
Vai ai contenuti

Menu principale:

Febbraio Venti13

Le notizie della Stampa nazionale > Venti13 > 1 semestre 2013

IL POLITICO ITALIANO SI DOMANDA?
COS'E' LA VERGOGNA !

28 Febbraio Venti13 - DA "LIBREIDEE.ORG"
Fuga dai partiti, milioni di voti in cerca di speranza

No all’euro-dittatura, all’incubo della crescita impossibile, alla stanca democrazia delle élite, ma anche alla guerra che incombe, evocata dagli obblighi Nato. E poi i punti esclamativi sul reddito di base, la solidarietà, la pace, la convivialità, l’onestà, la trasparenza, la competenza, l’ecologia e la compatibilità ambientale, la cultura. In una parola: la speranza. Così legge il successo di Grillo l’analista Pierluigi Fagan, che scruta i flussi elettorali: astensionismo in crescita, crollo del centrodestra truccato da “rimonta”, frana del centrosinistra che non riesce a vincere, estinzione definitiva della sinistra.

(.......)continua a leggere

 
28 Febbraio Venti13 - DA "ILFATTOQUOTIDIANO.IT"  

Elezioni, Grillo: “Bersani morto che parla, nessuna fiducia”. Lui: “Me lo dica in Aula”
Dopo l'apertura di ieri da parte del segretario democratico, oggi è arrivata la risposta del leader M5S, che ha chiuso ad ogni ipotesi di accordo e attaccato duramente il numero uno del centrosinistra: "Non si è dimesso, è uno stalker politico"
Bersani gli tende la mano. Grillo risponde a muso duro. E il segretario controreplica sugli stessi toni. In una parola: rottura su tutta la linea. E’ arrivata la presa di posizione di Beppe Grillo alla proposta di dialogo fatta ieri dal segretario del Partito democratico. E non è stata un’apertura. Anzi. Sul suo blog il comico genovese ha chiuso ad ogni ipotesi di fiducia ad un governo con targa democratica. Non solo. Il leader del M5S ha definito il numero uno del Pd uno “stalker politico” a causa delle proposte fatte al movimento. E conferma la linea: nessun inciucio, lui e i suoi parlamentari voteranno solo i provvedimenti che fanno parte del loro programma. Il leader del Pd, a sua volta, ha diramato una nota molto chiara: “Quel che Grillo ha da dirmi, insulti compresi, lo voglio sentire in Parlamento. E lì ciascuno si assumerà le proprie responsabilità“

(....) continua a leggere

28 Febbraio Venti13 - DA "LANUOVAVENEZIA.IT "
Zaia attacca Tosi.
Nel 2008 La Lega era il primo partito nel Veneto

Nelle precedenti consultazioni del 13-14 aprile 2008 i partiti ottennero questo risultati: Pdl 838.640 voti (27,4%), ottenne 15 deputati; Lega 830.594 (27,1), 16 deputati; Pd 812.506 (26,5), 14 deputati; Udc 171.126 (5,5%), 3 deputati; IdV 131.874 (4,3) 2 deputati; nessun deputato invece per Sinistra arcobaleno 68.159 (2,2); La Destra 59.925 (2,0); Liga veneta repubblica 31.353 (1,0); Grilli Parlanti 22.502 (0,7); Partito Socialista 16.547 (0,5); Aborto? No grazie 16.308 (0,5); Partito comunista dei lavoratori 12.724 (0,4); Bene comune 12.163 (0,4); Forza Nuova 12.086 (0,4); Sinistra critica 11.276 (0,4) Pli 7.371 (0,2) U.d. Consumatori 5.979 (0,2); Meda 2.517 (0,1); Intesa veneta 2.388 (0,1).

(....) continua a leggere




27 Febbraio Venti13 - DA "ILGIORNALE.IT"
Le condizioni di Berlusconi per varare le larghe intese

Aspetta il Cavaliere, che con la pazienza alle volte si riescono a far germogliare le pietre. Aspetta le mosse di tutti, non solo quelle di un Pier Luigi Bersani che al leader Pdl pare ancora «sotto botta» e «poco presente a se stesso» ma anche quelle di Beppe Grillo.
Secondo Silvio Berlusconi, infatti, «alla fine l'accordo tra Pd e M5S» per un governo di minoranza «non si farà

(.......)continua a leggere

27 Febbraio Venti13 - DA "ILgazzettino.IT"  

Facce nuove dal Nordest al Parlamento:entrano in 95, moltissimi i debuttanti

VENEZIA - Ci sono tanti volti nuovi, ma anche vecchie conoscenze e consumati professionisti della politica tra i 95 parlamentari eletti nel Nordest: in Veneto 51 deputati (31 nella circoscrizione Veneto 1 che raggruppa Padova, Rovigo, Verona e Vicenza; 20 in Veneto 2 che comprende Venezia, Treviso e Belluno) e 24 senatori; in Friuli Venezia Giulia 13 deputati e 7 senatori.

(....) continua a leggere

27 Febbraio Venti13 - DA "ILCORRIEREDELVENETO.IT "
Lega, Zaia attacca Tosi: «Ha fatto di una ferita una cancrena»

«Il nuovo movimento di Tosi? Non possono pensare di farlo in tre dentro una cabina telefonica. Serve un congresso». Va giù duro Luca Zaia il giorno dopo lo spoglio delle elezioni politiche. «Tosi ha fatto di una ferita una cancrena - ha puntualizzato il governatore durante il settimanale punto stampa del martedì -. Ora Maroni intervenga come figura di garanzia in Veneto». «Nessun rimpasto in giunta, non cambierò neppure un assessore, men che meno la sanità». Luca Zaia,

(....) continua a leggere




26 Febbraio Venti13 - DA "ILGIORNALE.IT"
Elezioni, i risultati definitivi alla Camera e al Senato

Silvio Berlusconi ha fatto il miracolo. È questa una delle poche certezze che viene fuori dal risultato delle urne.
Le operazioni di conteggio dei voti per il Parlamento si sono concluse intorno alle 3 e mezza di notte. Nelle prime elezioni politiche invernali, l'affluenza registrata si è attestata al 75,01%  degli aventi il diritto (sei punti in meno rispetto alle elezioni del 2008). L'altra certezza che emerge è l'ingovernabilità. Perché lo scarto tra le due coalizioni è minimo, sia alla Camera sia al Senato. Infatti, il centrosinistra, con uno scarto dello 0,36%, si è aggiudicato il premio di maggioranza di 340 seggi.

(.......)continua a leggere

26 Febbraio Venti13 - DA "ILFATTOQUOTIDIANO.IT"  

Effetto ingovernabilità, e lo spread schizza a quota 332 punti

Chiuse le urne, ritorna l’incubo spread. Il differenziale tra Btp e Bund tedeschi schizza a quota 347 punti. Un rialzo annunciato dopo che ieri aveva chiuso a 300 punti in rialzo rispetto alle prime ore del pomeriggio. Subito dopo i primi dati degli instant poll che davano la vittoria la centrosinistra il differenziale è sceso fino a toccare 255. Dopodiché le proiezioni hanno ribaltato il risultato politico, scatenando il terrore sui mercati.

(....) continua a leggere

26 Febbraio Venti13 - DA "ILCORRIEREDELVENETO.IT "
Tutti i risultati e gli eletti in Veneto

I risultati definitivi in Veneto assegnano il premio di maggioranza al Senato al centrodestra che porta a casa 14 senatori su 24, mentre alla Camera, in virtù della vittoria a livello nazionale, il centrosinistra - che al Senato si era fermato a 4 eletti - si aggiudica in tutto (tra i due collegi Veneto 1 e Veneto 2) 23 deputati, staccando nettamente il centrodestra fermo a 12 e il Movimento 5 Stelle che ha eletto 10 rappresentanti alla Camera. Questo il dettaglio dei risultati e degli eletti.

(....) continua a leggere






26 Febbraio Venti13 - DA "LASTAMPA.IT"

ELEZIONI POLITICHE 2013
26/02/2013 - GLI SCOMPARSI
Il crepuscolo degli dei minori

Spariscono Fli e Di Pietro. Annientati i Radicali. Tagliate  le ali estreme: Storace e Ferrero


Sarà lo 0,4, sarà lo 0,5, sarà quel che sarà: ma dopo otto legislature e a un passo dal trentennale, Gianfranco Fini passa dalla condizione di presidente a quella di sfrattato dalla Camera dei deputati. I provvisori risultati serali non lasciavano nemmeno spazio alla speranza, colpa degli elettori futuristi - se mai ce ne sono stati al di fuori delle ricerche demoscopiche - e di quelli di Pier Ferdinando Casini: secondo i complicati meccanismi della legge elettorale, l’Udc avrebbe dovuto superare il due, da cui s’è invece tenuto abbondantemente lontano, per consentire a Futuro e libertà di  
(.......)continua a leggere


PARLANDO DI GIORNALISTI POLITICIZZATI !!!

Giornali di partito, finanziamento pubblico da oltre 850 milioni di euro. Ecco come li spendono.

I giornali di partito ricevono un finanziamento pubblico dallo Stato che ha raggiunto, nel tempo, gli 850 milioni di euro. In un periodo di crisi economica come questo, si assiste ancora allo sperpero di denaro pubblico dei contribuenti a causa dell’elargizione graziosa che lo Stato accorda ai vari partiti nazionali ed ai loro giornali. Non importa se, questi, siano letti oppure no, abbiano dei contenuti utili alla gente oppure no. L’importante è che siano considerati come organi di partito e, di conseguenza, ricevano il finanziamento pubblico stabilito per legge: una legge che è stata fatta, com’è ovvio che sia, proprio dai loro editori, i partiti appunto. L’argomento torna alla ribalta con il cospicuo intervento sulla vita sociale italiana ad opera del nuovo Governo tecnico di Mario Monti.

(...) CONTINUA A LEGGERE

25 Febbraio Venti13 - DA "RESET-ITALIA.NET "
Giornalista Di Repubblica Risponde Con Email Offensiva Al M5S


E’ noto che Repubblica, il quotidiano di De Benedetti, fra i più letti nel Paese, faccia il tifo per il PD, ma vedere suoi giornalisti giungere a insulti diffamatori verso una delle principali forze politiche italiane è qualcosa di poco gratificante per il giornalismo italiano.

Soprattutto considerando quali sono state le vere ragioni per cui alcuni giornalisti italiani – dopo aver ignorato o diffamato per anni il MoVimento 5 Stelle – non sono stati ammessi alla serata finale dello Tsunami Tour.  (....) continua a leggere




COMUNQUE VADA SARA' UN SUCCESSO.
ANCORA POCHE ORE ALLA SENTENZA FINALE!!

25 Febbraio Venti13 - DA "ILGIORNALE.IT"
E Beppe imita Giannino: balle sull'aiuto del Nobel

Beppe Grillo come Oscar Giannino? Quella appena terminata passerà alla storia come la campagna elettorale delle balle transoceaniche: prima l'inesistente master al Chicago Booth del leader di Fare, e adesso spunta il giallo del programma economico del Movimento Cinque Stelle.

(.......)continua a leggere

25 Febbraio Venti13 - DA "ILFATTOQUOTIDIANO.IT"  

Elezioni 2013, cronaca ora per ora: affluenza in calo di 7 punti sul 2008

Sette punti di differenza. Dal 62,55% del 2008 al 55,18% registrato al termine di questa prima giornata elettorale. E’ questo il dato dell’affluenza alle elezioni politiche rispetto al 2008. Un dato ancor più clamoroso se affiancato a quello del 2006, quando alle 22 votarono il 66,5% degli aventi diritto. Neve e pioggia, che hanno colpito tutta la Penisola, specie al nord, hanno pesantemente condizionato l’affluenza alle urne in questa tornata elettorale, la prima in cui si sia deciso di votare a febbraio. Così, se alle 19 avevano votato il 46,8% degli aventi diritto contro il 49,21% del 2008, alle 22 la forbice, complice il maltempo, si è allargata. Ma se l’affluenza alle urne

(....) continua a leggere



25 Febbraio Venti13 - DA "LANUOVAVENEZIA.IT "
Elezioni 2013, cala l'affluenza: alle 22 ha votato il 62,64. Nel 2008 era al 66,22%

VENEZIA. L'affluenza cala in serata. Alle 22 l'ultimo rilevamento ha invertito il trend della giornata, registrato alle 15 e alle 19. A fine giornata infatti su base provinciale si è recato alle urne il 62,64% degli aventi diritto (416.818 elettori) con una flessione percentuale di oltre 3 punti e mezzo rispetto alle precedenti analoghe elezioni del 2008 mentre su base comunale la forbice è stata più contenuta: al voto il 61,91% degli elettori (126.450) rispetto al 63,18% del 2008. Effetto del voto invernale: in pochi vanno al seggio di sera, con freddo e vento. Il calo di fine serata riguarda tutti i comuni del Veneziano. Nei 44 municipi, l'affluenza maggiore è stata registrata a Campolongo Maggiore, dove si è presentato alle urne il 68,27% degli elettori.

(....) continua a leggere



ASPETTIAMOCI IL BOTTO !
" UNA VOTAZIONE LI SEPELLIRA'"

A CASA !!!
24 Febbraio Venti13 - DA "ILGIORNALE.IT"
Ecco dove mettono la croce i ricchi che amano la sinistra

Il voto è segreto, ma non per tutti e non sempre. La sinistra, quand'era al governo, decise di mettere fuori legge i sondaggi nelle due settimane che precedono il voto (cioè quando cominciano a diventare interessanti), perché era convinta che Berlusconi li sfruttasse al meglio per conquistare consensi.
(.......)continua a leggere


24 Febbraio Venti13 - DA "ILFATTOQUOTIDIANO.IT"  

Il voto al Senato e il rischio di (non) dispersione

Una bufala, una leggenda urbana, una preoccupazione eccessiva infondata sta condizionando una parte importante del voto. Mentre una parte degli elettori – a torto o a ragione – se ne infischia  di calcoli delle probabilità e premi di maggioranza, un’altra parte se ne preoccupa a tal punto da cambiare il proprio voto per prudenza eccessiva. Mi riferisco al tema del rischio dispersione del voto, soprattutto al Senato.

(....) continua a leggere



24 Febbraio Venti13 - DA "LANUOVAVENEZIA.IT "
Elezioni 2013, il ministro Cancellieri: «Gli italiani vadano a votare»

ROMA. «Mi auguro che gli italiani vadano a votare, perchè attraverso il voto si esprime la libertà e la democrazia». Parole di Annamaria Cancellieri, titolare di quel ministero dell’interno che organizza e controlla la macchina elettorale. L’appuntamento con il voto costerà allo Stato 389 milioni di euro, ha informato.

(....) continua a leggere



ASPETTIAMOCI IL BOTTO !

A CASA !!! CI VOGLIONO FACCE NUOVE E BASTA!

24 Febbraio Venti13 - DA "LASTAMPA.IT " DEL 07 DICEMBRE 2012
Quelli che non si sottraggono

DI MASSIMO GRAMELLINI
Un anno dopo, l’unica cosa nuova è l’Imu. Sta per saltare anche Monti, un apostrofo grigio fra le parole Silv’Io. Il resto è già tornato come prima: alla Camera, ieri sera, Bossi invitava D’Alema a tastargli il bicipite. E D’Alema, scrive l’agenzia Ansa, «non si sottraeva, compiacendosi con Bossi per la sua forma fisica». Si piacciono, si compiacciono e soprattutto non si sottraggono. Mai. Era prevedibile che la vittoria del buon Bersani alle primarie rosé venisse equivocata dalla Casta. I dinosauri della Seconda Repubblica hanno pensato che la tempesta fosse passata e oggi si affollano a frotte sotto il suo ombrello, per la gioia di Grillo che nelle prossime settimane vedrà di nuovo lievitare i consensi di rabbia. E’ ricomparso pure Berlusconi, l’unico Napoleone per cui dopo Waterloo non arriva mai Sant’Elena. La bolsa rockstar si trascinerà sul palco, steccherà e scenderà rovinosamente fra i fischi, regalando ulteriore zavorra a questo Paese che non riesce a liberarsi del Novecento e a volare leggero verso un altro secolo, cominciato ovunque tranne che qui.  Mi rivolgo ai lettori diversamente giovani, di qualunque orientamento politico. Noi che siamo maggioranza e decideremo il risultato di tutte le prossime elezioni, facciamo un gesto lungimirante, dando fiducia a una generazione nuova. Non è detto che sia meglio della vecchia, ma in certi momenti della storia umana la carta d’identità diventa discriminante. Per affrontare il domani servono persone che lo sentano come un’occasione e non come una minaccia. Facciamolo per il futuro dei nostri figli. E, dato che a quanto pare vivremo fino a cent’anni, anche per il nostro.   (....) continua a leggere




COME POSSONO CREDERE CHE GLI ITALIANI SIANO TUTTI CRETINI !
ADESSO HANNO BISOGNO DEL NOSTRO VOTO!
E ALLORA: CASTIGHIAMOLI. TUTTI QUELLI DELLA ROVINA!
  

23 Febbraio Venti13 - DA "ILGIORNALE.IT"
Berlusconi chiude col botto: "Alziamo le pensioni minime"

Manca ancora qualche ora al game over della campagna elettorale quando Silvio Berlusconi torna sulla restituzione dell'Imu. Non ha gradito le critiche e le ironie arrivate dal centrosinistra il Cavaliere, ma soprattutto non ha preso affatto bene l'indagine avviata dalla Procura di Roma sui nove milioni di lettere inviate dal Pdl agli italiani per promettere la restituzione della tassa sulla casa.
(.......)continua a leggere


23 Febbraio Venti13 - DA "ILFATTOQUOTIDIANO.IT"  

Elezioni, Grillo e i Cinque Stelle a Roma: “C’è una nuova Italia che ci aspetta”

Si chiude nella storica piazza San Giovanni a Roma con il ‘Sarà un piacere day‘ la campagna elettorale di Beppe Grillo. L’evento è iniziato alle 18 e con il comizio di Grillo iniziato alle 21 finisce lo Tsunami tour, che ha portato il leader del movimento in decine di piazze di tutta Italia. Piazze tutte piene di militanti e simpatizzanti del Movimento 5 Stelle.
Nelle prime ore del pomeriggio ci sono state proteste della stampa italiana che, per volere dello staff del leader 5 Stelle, non è stata ammessa al backstage. In seguito gli organizzatori M5S hanno fatto schierare una decina di carabinieri per garantire l’ordine pubblico e impedire l’accesso ai cronisti di entrare nello spazio che porta al palco e che in genere è riservato a loro e ai fotografi. Le uniche eccezioni sono state fatte per SkyTg24, Rai e stampa estera. A partire dalle 18, si alterneranno gli amministratori eletti e alcuni candidati. Tra questi Davide Barillari, in corsa per il governo della Regione Lazio, Silvana Carcano, per la Lombardia, e Antonio Federico, candidato per il Molise. Presente anche il sindaco di Parma Federico Pizzarotti.

(....) continua a leggere



23 Febbraio Venti13 - DA "UNITA.IT "
BERSANI: «SOLO NOI POSSIAMO SALVARE L'ITALIA DAL DISASTRO»

Per il bene dell’Italia, per un’Italia giusta. Con un governo «da combattimento». Pier Luigi Bersani lancia l’ultimo appello a votare Pd senza annunci a sorpresa o proposte a effetto, ma ribadendo i due concetti su cui ha costruito tutta la campagna elettorale: se si vuole allontanare definitivamente il Paese dal baratro verso cui l’aveva portato la destra, se si vogliono raggiungere gli obiettivi di crescita, sviluppo, maggiore equità che non è stato possibile ottenere in quest’ultimo anno, se si vuole chiudere definitivamente col ventennio berlusconiano e leghista, non servono voti di protesta ma una netta vittoria del centrosinistra sia alla Camera che al Senato.

 (....) continua a leggere



     
ADESSO TOCCA A NOI,

22 Febbraio Venti13 - DA "ILGIORNALE.IT"
Show finale del Cav a Napoli: ultima chiamata agli indecisi

Per il Cavaliere è una giornata piuttosto inconsueta quella che porta alla chiusura della campagna elettorale più breve dell'ultimo ventennio.
Proprio nelle ore del rush finale, infatti, Silvio Berlusconi si concede un'imprevista giornata di «pausa», probabilmente per l'acuirsi di quella congiuntivite emorragica che qualche giorno fa l'aveva costretto a una visita di controllo al San Raffaele. Rimandata a questa mattina La Telefonata con Belpietro, saltato Pomeriggio5, l'unica presenza mediatica del Cavaliere è un intervento a Italia domanda su Canale5 quando sono g
(.......)continua a leggere


22 Febbraio Venti13 - DA "ILFATTOQUOTIDIANO.IT"  

Elezioni 2013, stop ai sondaggi. Solo “corse ippiche” e voci dal conclave

Tutti pazzi per il trotto e per le stanze vaticane? Macché, è il modo in cui i due siti online - Nota politica e Youtrend - aggirano il divieto di diffusione delle intenzioni di voto scattato a mezzanotte del 9 febbraio. E così spuntano il bonario cardinale di Piacenza, l'indomito prelato di Monza ma anche il cavallo guatemalteco Galopin du Zacapa

(....) continua a leggere



22 Febbraio Venti13 - DA "LETTERA43'.IT "
Voto, Italia lo spauracchio del mondo

Il puzzle italiano preoccupa il mondo. A tre giorni dalle elezioni politiche, gli occhi della stampa internazionale sono tutti puntati sull'Italia.
Gli analisti si dividono tra la paura del ritorno di Silvio Berlusconi, quella del populismo anti-euro di Beppe Grillo o della Lega Nord e i soliti fenomeni italiani: corruzione e similia.PROF E CLOWN AL POTERE. I giornali passano in rassegna l'originale galleria di nuovi aspiranti leader - dal professore Mario Monti al burocrate Pier Luigi Bersani, dall'evasore miliardario Berlusconi al clown Grillo, come li ha chiamati Der Spiegel - e ipotizzano improbabili combinazioni di governo.

 (....) continua a leggere



     
ADESSO TOCCA A NOI,
E' GIUNTA L'ORA , TUTTI AL  VOTO !
DOBBIAMO ANDARE  A VOTARE, BASTA LAMENTI !

21 Febbraio Venti13 - DA "ILGAZZETTINO.IT"
Online i patrimoni di politici e parenti: sanzioni a chi sgarra

Più trasparenza per battere la corruzione. Proprio mentre il moltiplicarsi degli scandali fa tornare in mente il periodo di Tangentopoli, è stato definitivamente approvato dal Consiglio dei ministri, con qualche minimo aggiustamento, il decreto legislativo proposto dal ministro della Funzione Pubblica Filippo Patroni Griffi che impone ai consiglieri regionali e comunali, alle Asl e in generale ai dirigenti di tutta la pubblica amministrazione l’obbligo di pubblicare stipendi, rimborsi, incarichi, collaborazioni.
(.......)continua a leggere

21 Febbraio Venti13 - DA "ILGIORNALE.IT"  

Insulti, sproloqui e bugie. Monti smentito dalla Merkel

La resa di Monti: più si avvicina il redde rationem del voto più vacilla. E perde la testa. Come ieri, quando arriva addirittura a insultare gli elettori del Pdl e a strattonare la Merkel prendendosi pure uno schiaffo dalla Cancelliera che lo smentisce.

(....) continua a leggere



21 Febbraio Venti13 - DA "UNITA'.IT "
Bersani: «Grillo ci porta fuori da democrazia»

Conclusa a Palermo da Bersani e da Renzi la campagna elettorale in Sicilia. Il segretario Pd: «In giro c'è un sacco di scontento, non mi preoccupa la piazza ma chi come Grillo rischia di portare l'Italia fuori dalla democrazia». Poi ricorda un dato di fatto: «O vinciamo noi o Berlusconi». Il sindaco di Firenze: «Caro Berlusconi, la corsia di sorpasso è a sinistra».  E al capo dell'M5S: «Ai vaffa rispondiamo con la gentilezza».

 (....) continua a leggere



     
ANCORA TRE GIORNI E POI TOCCA A NOI,
SPAZZIAMOLI VIA E' GIUNTA L'ORA DEL NOSTRO VOTO !
ANDIAMO A VOTARE IN MASSA !!!!!

20 Febbraio Venti13 - DA "beppegrillo.IT"
Arrendetevi!

Arrendetevi! Siete circondati dal popolo italiano. Uscite con le mani alzate. Nessuno vi toccherà. Il vostro tempo è finito, non abusate della fortuna che vi ha assistito finora. Di voi, ormai, nelle piazze, tra la gente, si parla al passato, come di persone estinte. Quando apparite in televisione scatta l'insulto che equivale al vilipendio di cadavere. Quello che stupisce è la vostra folle ostinazione a non farvi da parte  
(.......)continua a leggere

20 Febbraio Venti13 - DA "ILGIORNALE.IT"  

La nuova canzone di Celentano: uno "spot" a Grillo

Sei minuti di sermone elettorale per spingere gli italiani al voto. Quale? Non è difficile immaginare che il Molleggiato si riferisca a Beppe Grillo e al suo Movimento quando parla di una "nuova onda". Tra i due corre una solida e antica amicizia che, secondo le indiscrezioni dell'Unità, potrebbe portare il cantante milanese sul palco di Piazza San Giovanni a Roma, quello da cui Grillo venerdì concluderà la sua lunga e capillare

(....) continua a leggere


20 Febbraio Venti13 - DA "ILFATTOQUOTIDIANO.IT "
Milano, Grillo riempie piazza Duomo. E ai partiti: “Arrendetevi, siete circondati”

Due giorni dopo il centro-sinistra, Beppe Grillo arriva a Milano per la tappa dello Tsunami Tour. “So che qui ci sono stati altri comizi, si sente un po’ odore di naftalina”, ha ironizzato il comico genovese. Piazza Duomo è gremita: sul palco i candidati 5 Stelle alle elezioni regionali e nazionali, e la stampa estera. I giornalisti delle testate italiane sono tenuti a debita distanza da Grillo, mentre gli esponenti locali del Movimento sono più propensi a parlare. Dur

 (....) continua a leggere



     

FERMIAMOLI !
ANDIAMO A VOTARE IN MASSA !!!!!

19 Febbraio Venti13 - DA "LIBEROQUOTIDIANO.IT"
I veri comici ormai sono i politici

Il nuovo che avanza ha la faccia di Romano Prodi e Massimo D’Alema.  Fiutando aria di vittoria, i due galli  si sono beccati ieri nel pollaio della sinistra. Ha cominciato il primo, salendo

(.......)continua a leggere


DICIAMO BASTA ALLE INGERENZE DI ALTRI PAESI EUROPEI.
DOBBIAMO DECIDERE NOI CON IL VOTO !!!


19 Febbraio Venti13 - DA "ILGIORNALE.IT"  

La Merkel ci prova ancora e fa l'ultimo spot a Monti

Il governo tedesco è sceso in campo. In Italia. E a favore di una presunta stabilità che ha il nome di Mario Monti. Il che non è una novità. Berlino ha sempre espresso le sue preferenze nei confronti di una prosecuzione del governo del Prof, ma a distanza di pochi giorni dall'appuntamento elettorale italiano, l'esecutivo teutonico spinge sull'acceleratore.
Il ministro degli Esteri tedesco, Guido Westerwelle, ha esortato gli italiani a votare con spirito europeista alle prossime elezioni: "L’Italia è un paese chiave per la risoluzione della crisi del debito europea", aggiungendo che il corso delle riforme avviato da Mario Monti deve essere mantenuto.

(....) continua a leggere


19 Febbraio Venti13 - DA "ILFATTOQUOTIDIANO.IT "
Mediobanca: “Pansa, ad Finmeccanica, chiese soldi per l’ex moglie di Grilli”

L'ad Alberto Nagel conferma ai pm di avere ricevuto le richieste e nell'informativa dei carabinieri il banchiere spiega di avere rifiutato di ripianare i debiti di Lisa Lowenstein. Secondo la polizia giudiziaria dopo il no della banca arrivarono le consulenze dell'azienda di cui parlò Orsi a Gotti Tedeschi. Il nuovo amministratore delegato di Finmeccanica, Alessandro Pansa, nel 2007 ha chiesto a Mediobanca di aiutare con mezzo milione di euro l’allora moglie di Vittorio Grilli che aveva una società indebitata. Lo dice ai magistrati proprio l’ad di Mediobanca, Alberto Nagel. I carabinieri riportano questa testimonianza in un’informativa, che il Fatto può rivelare. E che si chiude così: “Indagini suscettibili di ulteriori sviluppi”. Grilli oggi è il ministro del Tesoro che, in quanto azionista di controllo, ha appena nominato Pansa alla guida di Finmeccanica. Un intrigo che potrebbe portare Pansa a dimettersi a meno di una settimana dalla nomina.

 (....) continua a leggere



     

A QUALCHE POLITICO ITALIANO,(TUTTI ) NON E' ANCORA CHIARO :
AUMENTERANNO I SUICIDI DOPO LE VOTAZIONI ?
SICURAMENTE SI !...........FERMIAMOLI !
ANDIAMO A VOTARE IN MASSA !!!!!

18 Febbraio Venti13 - DA "ILGAZZETTINO.IT"
Senza lavoro da anni, si impicca in casa: anche la compagna era stata licenziata

L'ultimo tentativo a giugno dell'anno scorso quando la compagna l'aveva salvato in extremis. E così era accaduto anche ad aprile del 2010. Ieri ci ha riprovato. Agostino Cantarello, che avrebbe compiuto 46 anni ad agosto, si è ucciso impiccandosi nella cucina del suo appartamento, in via Trilussa a Mejaniga di Cadoneghe (Padova). Il secondo suicidio nel giro di pochi giorni a Cadoneghe: domenica sera, nella sua azienda di Vigonza, Albino Mazzaro, 54 anni di Cadoneghe, si è ucciso, schiacciato dalla difficoltà di riscuotere i suoi crediti. Un vissuto difficile e tormentato anche quello di Agostino, che negli ultimi anni l'aveva portato a tentare di farla finita già diverse volte.

(.......)continua a leggere




18 Febbraio Venti13 - DA "ILGIORNALE.IT"  

Duello tv, il Cav azzera Monti: "Mi confronto solo con Bersani"

Berlusconi torna a lanciare un appello ai moderati affinché restino compatti e non disperdano il voto: "Vinceremo e non sul filo di lana". E avverte gli elettori affascinati da Grillo: "È un fenomeno da baraccone, non sa nulla di conti"

(....) continua a leggere


18 Febbraio Venti13 - DA "ILFATTOQUOTIDIANO.IT "
Elezioni, Monti: “Gli italiani non sono minorati. Berlusconi teme il confronto”

”Non possiamo trattare i cittadini italiani come dei minorati”. Comincia sopra le righe e con gli insulti anche per Mario Monti l’ultima settimana di campagna elettorale. Il Professore, arrivando a un convegno a Roma, ribadisce ancora una volta la necessità di un confronto fra i candidati premier in vista del voto di domenica. Un invito che giunge all’indomani del rifiuto di Beppe Grillo di farsi intervistare da SkyTg24 e all’intervento di Berlusconi che ai microfoni di Rtl102.5 ha ribadito ancora una volta: “Credo che in questa situazione finale sia utile che ad andare a un confronto diretto televisivo siano gli unici due possibili vincitori”. Quindi solo con Bersani, tagliando fuori il polo centrista. Forze politiche che il Cavaliere fa rientrare nella categoria del “voto inutile” insieme al Movimento 5 Stelle che ritiene “pericoloso” perché perché “fa vincere la sinistra” e “sottrae voti ai moderati”.

 (....) continua a leggere



Jesolo 18 Febbraio 2013

TUTTA LA VERITA' SUGLI AUMENTI DELLE TASSE, DI CHECCHE NE DICANO IN QUESTA CAMPAGNA ELETTORALE 2013, " UN MONOLOGO CONTRO LE TASSE " DI TUTTI QUANTI I PARTITI ED I  MOVIMENTI POLITICI.
QUESTE LE NOVITA' DELLA SETTIMANA


CONTRIBUTI IVS 2013 PER ARTIGIANI E COMMERCIANTI: AUMENTO AL 21,75%
I soggetti iscritti alle gestioni dei contributi e delle prestazioni previdenziali degli artigiani e dei commercianti devono versare, per ogni periodo dimposta, i contributi previdenziali IVS (Invalidita, Vecchiaia e Superstiti) propri, nonche a favore dei loro collaboratori (coadiuvanti e coadiutori).
Con la Circolare Inps n. 24 del 08.02.2013, sono state rese note le misure di tali contributi per l
anno 2013.
A tal proposito, si precisa che, per effetto della Manovra Monti (art. 24, comma 22, D.L. n. 201/2011), le aliquote contributive sono incrementate di 1,3 punti percentuali dal 2012 e successivamente di 0,45 punti percentuali ogni anno fino a raggiungere l
aliquota del 24% nel 2018.
Per il 2013, quindi, l'aliquota contributiva e aumentata di 0,45 punti (.....) Continua a leggere


LE NOVITA FISCALI IN BREVE DELLA SETTIMANA AL 17.02.13
Con due provvedimenti del 12 febbraio 2013, l'Agenzia delle Entrate ha approvato le istruzioni per la trasmissione telematica dei dati contenuti nel modello Irap 2013, per la dichiarazione ai fini dellimposta regionale sulle attivita produttive relativa allanno 2012, nonche le istruzioni per la trasmissione telematica dei dati contenuti nel modello Cnm 2013.
Scade il 18 febbraio il termine per i datori di lavoro per il pagamento del saldo dell'impostaso stitutiva dell
Irpef sulle rivalutazioni al 31 dicembre 2012 dei fondi per il trattamento di fine rapporto (Tfr) accantonati per i loro dipendenti. L'importo da versare e al netto di quanto già corrisposto il 17 dicembre 2012, a titolo di acconto. La rivalutazione del fondo Tfr, fatta alla fine di ciascun anno e, in ogni caso, al momento della cessazione del rapporto di lavoro, e assoggettata all'imposta sostitutiva dell'Irpef, con aliquota dell'11%. Il saldo dellimposta sostitutiva puo essere compensato, nel modello F24, utilizzando eventuali crediti maturati per altre imposte o contributi. (....)continua a leggere


Jesolo 14 Febbraio Venti13

L'italia del "Vino & Tarallucci"

e le imprese se ne vanno............

Mps, fermato ex direttore finanziario Baldassarri:
«Gravi indizi colpevolezza»


DA" ILMATTINODI PADOVA"
L'ex capo dell'area finanza di Mps Gian Luca Baldassarri è stato fermato dalla guardia di finanza per gravi indizi di colpevolezza raccolti a suo carico e per un concreto pericolo di fuga dell'indagato.
Nuovi avvisi di garanzia per "concorso" in ostacolo alle funzione di vigilanza di Bankitalia sono in arrivo anche all'ex presidente del Monte, Giuseppe Mussari, e all'ex dg Antonio Vigni. Si tratta di un nuovo reato contestato ai due in "concorso" con Gianluca Baldassarri, in relazione all'occultamento del contratto dell'operazione Alexandria.

(...) continua a leggere

ITALIA. QUANDO LE RACCONTANO SEMBRANO CADUTE
DAGLI ALBERI DA FRUTTA: MARCE.....


14 Febbraio Venti13 - DA "LIBEROQUOTIDIANO.IT"  

Fini: "Gli ex presidenti della Camera non hanno privilegi"

La spara grossa. Grossissima, Gianfranco Fini. "Non conosco privilegi o prerogative degli ex presidenti della Camera. Non ci sono appartamenti per gli ex presidenti della Camera. Solo il presidente e i vice presidenti in carica hanno a disposizione un appartamento. Poi ci sono gli uffici che spettano a ogni deputato. Devo solo verificare se c'è un'auto di servizio. Ma io, un'auto mia ce l'ho". Così, senza pudore, il leader futurista in una video chat con il Corriere.it.

(....) continua a leggere


14 Febbraio Venti13 - DA "ILFATTOQUOTIDIANO.IT "
Finmeccanica, Montepaschi, Eni-Saipem: il capitalismo malato in tribunale

Con il disastro finanziario iniziato nell'agosto del 2007, il decrepito sistema italiano si è trovato senza fondi e non sa più resistere alla tentazione di delinquere. Oggi, la lista di aziende alla sbarra è troppo lunga e troppo trasversale agli interessi della politica per poter anche solo pensare di dare la colpa all'accanimento della magistratura

 (....) continua a leggere


14 Febbraio Venti13 - DA "BEPPEGRILLO.IT"
Tagliare si può, volare si può

La spending review di Rigor Montis si è fermata alle enunciazioni e al morbido suono della parola inglese "riviuuuù". Il governo Monti ha aumentato le tasse, non ha fatto altro. La spending review non è stata fatta, ma la taxation review è stata strafatta, al punto che per le partite iva, gli artigiani, i piccoli imprenditori e tutti coloro che sono soggetti agli studi di settore può essere più conveniente stare a casa che andare al lavoro. E' necessario, prima del crollo delle entrate fiscali per la chiusura delle imprese al ritmo di 1.000 al giorno, tagliare senza guardare in faccia a nessuno.

(.......)continua a leggere

ITALIA, UN PAESE CHE HA BISOGNO PER  CAMBIARE LA CLASSE POLITICA, DELLA MAGISTRATURA ?

13 Febbraio Venti13 - DA "LIBEROQUOTIDIANO.IT"  

Sentenza dello strizzacervelli: "Crozza, un caso psichiatrico" E Fabio Fazio? Fa l'infermiere

Che Maurizio Crozza dal palco dell'Ariston abbia deluso, noi di Libero, lo abbiamo rimarcato dal primo istante. Un comico, un performer che si guadagna la super-ospitata nella serata d'apertura a Sanremo non può sgretolarsi davanti a una contestazione. Due fischi, tre grida, un par de insulti e il "copertinaro" di Ballarò - le cui imitazioni, bisogna concederlo, sono splendide - è andato in tilt. Ko. Kaputt. Occhi sbarrati, gesti disarmonici, niente saliva.

(....) continua a leggere


13 Febbraio Venti13 - DA "ILFATTOQUOTIDIANO.IT "

Finmeccanica, Maroni: “Ho sostenuto Orsi perché è bravo”. E querela Il Fatto
Il segretario del Carroccio continua con la linea difensiva nello scandalo Finmeccanica e ribadisce: “La Lega non c’entra”. E sull’amministratore delegato del gruppo, Giuseppe Orsi, arrestato ieri e accusato di “corruzione internazionale, peculato e concussione” dice: “Lo conosco da tempo. L’abbiamo sostenuto non perché è della Lega ma perché è bravo”. Ma proprio ieri aveva sostenuto il contrario. Roberto Maroni annuncia poi azioni legali contro

 (....) continua a leggere


13 Febbraio Venti13 - DA "ILGIORNALE.IT"
Finmeccanica, Berlusconi: "Così gli tagliano le gambe". E l'India non paga

Ancora guai per Finmeccanica: l'India blocca i pagamenti da 750 milioni di dollari per gli elicotteri finché non si chiuderà l'indagine. Titolo congelato in Borsa. Berlusconi attacca la magistratura: "La manona giudiziaria entra nella campagna elettorale con un'azione giacobina"

(.......)continua a leggere

Jesolo 11 Febbraio Venti13

Oramai, non c'è giorno che qualche lavoratore e/o imprenditore si tolga la vita per questa crisi!
E pochi son rimasti i media che evidenziano queste notizie.
Tutto rimane nascosto, il perchè, perchè potrebbe essere pericoloso !

DA" CONTROLACRISI.ORG"
Giuseppe si impicca vicino alla Costituzione
Disoccupato, aveva scritto a Camusso e Napolitano. Aveva raccolto i nomi di tutti i suicidi per lavoro, alla fine aveva messo il suo
La Costituzione italiana, con dentro un foglietto: l'elenco dei suicidi per lavoro degli ultimi due anni. E l'ultimo della lista, scritta di suo pugno, è il suo stesso nome: Giuseppe Bulgarella. Muratore e sindacalista Cgil, 61 anni, di Guarrato, paesino del trapanese, Giuseppe ha deciso di togliersi la vita, impiccandosi nella notte tra sabato e domenica scorsi. Non riusciva più a vivere senza lavoro, prima ancora per un senso di dignità e di utilità sociale, che per un bisogno economico: «Se non lavoro non ho dignità. Adesso mi tolgo dallo stato di disoccupazione», le due frasi scritte nel foglio che ha lasciato nella Carta che detta i fondamenti della nostra Repubblica (....) continua a leggere


DA" ILMATTINODI PADOVA"
Imprenditore suicida in azienda: nuova vittima della crisi

VIGONZA. Un imprenditore di 54 anni, Albino Mazzaro, si è tolto la vita ieri pomeriggio nella sua azienda. Non ha retto al peso della crisi, alle difficoltà economiche che lo avevano costretto a rallentare la produzione fino a sospenderla, a chiedere la cassa integrazione per la decina di dipendenti e a conoscere i lati più angoscianti della congiuntura economica. L’ha fatta finita nel suo ufficio, al termine di una domenica trascorsa a riflettere sui suoi guai e a convincersi che non c’era ormai alcuna via d’uscita. (...) continua a leggere

E SE SI FOSSE DIMESSO PER DARE UN ESEMPIO FORTE ?
I DINOSAURI  DELLA POLITICA ITALIANA INVECE, METTONO LE RADICI E POI MUIONO INCOLLATI ALLA "CADREGA" !
Parole,parole,parole.Parole soltanto parole!!


12 Febbraio Venti13 - DA "LIBEROQUOTIDIANO.IT"  

Fini: "Il Papa ha fatto bene a dimettersi", ma lui resta in poltrona

Gianfranco Fini ha commentato così la decisione di Benedetto XVI di lasciare, dal 28 febbraio, il suo Pontificato: "E' una decisione di portata storica  che in tutto il mondo scuote le coscienze dei credenti e riempie di rispettosi interrogativi ogni essere umano”. Di sicuro quello del Papa è un gesto storico. Ha dei precedenti. Pochi che si perdono nei libri di storia medievale. Ma Gianfry non si è accorto di un sottile paradosso che unisce la sua storia a quella

(....) continua a leggere


12 Febbraio Venti13 - DA "ILFATTOQUOTIDIANO.IT "
Dimissioni Papa, le ‘profezie’. L’Osservatore: ‘Già decise da molti mesi’

Il quotidiano di Città del Vaticano scrive che la scelta di Benedetto XVI è arrivata "dopo il viaggio in Messico e a Cuba (dal 23 al 28 marzo 2012, ndr)". Più di un anno fa, inoltre, sul Fatto e su Libero, erano emerse altre notizie che avevano preannunciato la fine del suo pontificato. Ipotesi poi confermata anche dal vescovo di Ivrea, Luigi Bettazzi
 (....) continua a leggere



12 Febbraio Venti13 - DA "AVVENIRE.IT"
Storico, inatteso e umile annuncio

​“Ben consapevole della gravità di questo atto, con piena libertà, dichiaro di rinunciare al ministero di Vescovo di Roma, Successore di San Pietro, a me affidato per mano dei Cardinali il 19 aprile 2005, in modo che, dal 28 febbraio 2013, alle ore 20,00, la sede di Roma, la sede di San Pietro, sarà vacante e dovrà essere convocato, da coloro a cui compete, il Conclave per l’elezione del nuovo Sommo Pontefice”.
(.......)continua a leggere

SALDI DI STAGIONE ?
ULTIMI 15 GIORNI, DI CAMPAGNA ELETTORALE !
Parole,parole,parole.Parole soltanto parole!!


11 Febbraio Venti13 - DA "ILGIORNALE.IT"  

Il Cav cambia Equitalia: "Sulla prima casa niente pignoramenti"

E già, perché inizialmente il programma prevedeva che l'ultimo appuntamento pubblico prima del voto fosse in quel di Roma ma alla fine sono arrivate al «ballottaggio» Milano e il capoluogo campano, con quest'ultimo ad avere la meglio.
Niente di strano, visto che - grazie ai premi di maggioranza regionali - è soprattutto sul Senato che si gioca la partita delle prossime elezioni. E basta dire che la Lombardia e la Campania sono le due regioni che portano più seggi senatoriali - 49 la prima,

(....) continua a leggere


11 Febbraio Venti13 - DA "UNITA.IT "
Ambrosoli: voto disgiunto, Albertini no chance

Umberto Ambrosoli, candidato alla Regione Lombardia, interviene sul voto disgiunto a Tgcom24: «Io propongo un voto disgiunto nella consapevolezza che c'è da scegliere tra chi rappresenta il passato come Maroni e chi il futuro come me. L'endorsement di Ichino? Non solo i centristi devono pensare al voto disgiunto. L'elettore lombardo sa che la scelta è solo tra due persone. Albertini è il primo a sapere che non ha possibilità visto che si è candidato anche al Senato».  (....) continua a leggere


11 Febbraio Venti13 - DA "LINKIESTA.IT"
Berlusconi vergognoso, ma la platea che ride è la nostra misera Italia

Lui non era in imbarazzo. La dipendente probabilmente sì. Ma non se l’è sentita di mandarlo a quel paese. La platea, invece, certamente no. Rideva. Quella platea siamo noi, l’Italietta che si gira appena in una stanza entra una donna piacente, che fa battute da caserma. E si dà di gomito. E lui la conosce benissimo.
(.......)continua a leggere

AL LUPO AL LUPO !!

09 Febbraio Venti13 - DA "LIBEROQUOTIDIANO.IT"  

Silvio nel pollaio Annunziata resiste e rilancia: condono tombale ed edilizio

Sette anni come un turno di guardia nella notte. Sembra ieri, ma l’ultima volta che si erano trovati in diretta l’uno davanti all’altro era il 13 marzo 2006. L’impressione di un déjà vu (o di un bel po’ di tempo buttato) è difficile da togliersi sulla sigla di testa di «Leader», il programma di Lucia Annunziata che ieri sera ha ospitato Silvio Berlusconi. Anche allora si era a fine legislatura, col Cav

(....) continua a leggere


09 Febbraio Venti13 - DA "UNITA.IT "
Il Cav. non perde il vizio: «Condono tombale»

Stavolta Silvio Berlusconi vuole fare un “condono tombale”, come se i condoni edilizi non avessero già provocato danni a dismisura al territorio italiano. «Nel programma con i nostri alleati siamo riusciti a inserire l'idea di un condono per le aziende, soprattutto piccole, investigate da Equitalia». Il Cavaliere lo dice nella serata di venerdì a 'Leader' di Lucia Annunziata su Rai3. Sul condono edilizio ha aggiunto: «È uno dei fatti di cui discuteremo in Parlamento cercando di trovare la maggioranza. Io ribadisco di essere favorevole  (....) continua a leggere


09 Febbraio Venti13 - DA "ILFATTOQUOTIDIANOIT"
La proposta di Cecchetti (Lega): aiutare lavoro e imprese tassando la prostituzione

Dopo la restituzione dell’Imu agli italiani, in Lombardia c’è chi vuole tassare la prostituzione per destinare i ricavati ad un fondo per l’occupazione e alle imprese. La proposta è del presidente del consiglio regionale uscente Fabrizio Cecchetti (Lega Nord). L’esponente leghista, in corsa per un posto al Pirellone, sembra convinto della fattibilità del progetto: “Il progetto è fattibile , non serve nessuna norma nazionale - spiega Cecchetti – Sarà la Regione, come ente di coordinamento, a stipulare una convenzione con l’Agenzia delle Entrate la quale, su una mappatura che verrà fornita dai comandi della polizia locale dei nostri Comuni, interverrà per tassare l’attività delle prostitute”. (.......)continua a leggere


ECCOLA LA CRISI:
INTANTO CHE, I PARTITI SI AZZUFFANO IN TV, CON LE QUOTIDIANE FIABE,
LE AZIENDE CONTINUANO A LICENZIARE ED A RIVEDERE I LORO PIANI AZIENDALI...................


09 Febbraio Venti13 - DA "LIBEROQUOTIDIANO.IT"  

Il nemico vero è Grillo: con la sua agenda che fa il verso a Berlsuconi

"Gli altri si stanno 'cagando' in mano. hanno paura con i loro sondaggini". Un Beppe Grillo euforico quello che parla. E non sono farneticazioni. I sondaggi lo danno come terzo partito, addirittura sopra alla coalizione del professor Monti. Quello dell'Istituto Piepoli lo da' al 14%, in crescita di un punto percentuale netto per ogni rilevazione fatta, quello dalla Confartigianato, lo mette al primo posto tra le preferenze degli artigiani del Veneto, con il 22,5%.

(....) continua a leggere

CHI LA SPARA PIU' GROSSA, OVVERO CACCIA GROSSA!!! AL VOTO

08 Febbraio Venti13 - DA "UNITA.IT "
Pd: «Pagheremo i debiti dello Stato con le imprese»

Cinquanta miliardi in cinque anni per restituire alle imprese i debiti della pubblica amministrazione e rilanciare la crescita con nuovi posti di lavoro. È la proposta lanciata da Pier Luigi Bersani. «È un impegno che ci prendiamo - ha detto il leader Pd - perché saltano un sacco di piccole imprese e si perde il lavoro. C'è un problema di liquidità e la pubblica amministrazione non paga. La pubblica amministrazione cominci a pagare, i mercati sanno che sono soldi dovuti dallo Stato». (....) continua a leggere

BLA,BLA E BLA....................................



08 Febbraio Venti13 - DA "ILGIORNALE.IT"
Mps, ecco la cassaforte delle stecche. Ed esplode l'affaire "Enigma"

CACCIA AL TESORO
La cifra complessiva sequestrata è di oltre 40 milioni di euro, tra liquidi e titoli. Di questi, quasi 18 milioni di euro sono riferibili a Baldassari, tramite due fiduciarie (Galvani di Bologna e Compagnia fiduciaria nazionale di Milano), 10 milioni fanno capo a Toccafondi, mentre a Cerasani e Ionni sono stati sequestrati 7 milioni di euro, e a Borroni 210mila euro: i soldi dei broker erano depositati su conti correnti aperti presso la Allianz Bank advisors. Il reato ipotizzato è associazione per delinquere finalizzata alla truffa aggravata e continuata. Per tutti e cinque gli indagati - ma il numero delle persone coinvolte è superiore come si evince dagli omissis - nel filone sulle «stecche» (quello della «banda del 5%») i pm senesi rimarcano la «sproporzione degli importi scudati rispetto alle entrate ufficiali degli indagati e alle fonti di reddito a loro riconducibili»
(.......)continua a leggere


ECCOLA LA CRISI:
INTANTO CHE, I PARTITI SI AZZUFFANO IN TV, CON LE QUOTIDIANE FIABE,
LE AZIENDE CONTINUANO A LICENZIARE ED A RIVEDERE I LORO PIANI AZIENDALI...................


07 Febbraio Venti13 - DA "ILGAZZETTINO.IT"  

Piano di trasformazione nel gruppo Benetton: 450 esuberi e 280 assunzioni

TREVISO - Sono poco meno di 450 i lavoratori in esubero, tra Italia ed estero, nell'ambito di un piano di trasformazione del gruppo Benetton, che prevede anche 280 nuove assunzioni. A comunicare i dati sono state le organizzazioni sindacali, poi confermati dall'azienda, e in queste ore sono in corso le assemblee nei diversi stabilimenti trevigiani. Nel dettaglio, i dipendenti in forza alle sedi di Ponzano Veneto e Castrette individuati in esubero sono 228,  

(....) continua a leggere

QUESTI INVECE SONO I PROBLEMI QUOTIDIANI DEI POLITICI ITALIANI:
ESSERE SCARICATI E PER PERDERE IL POTERE

07 Febbraio Venti13 - DA "UNITA.IT "
Monti, ecco qual è l'obiettivo di Vendola

La paura di essere scaricato da Bersani, quella non c’è. La paura che le avances pre-elettorali a Monti da parte del leader Pd facciano perdere voti al centrosinistra, e soprattutto a Sel, quella fa novanta. Sono ore complicate per Nichi Vendola. Stretto «come un vaso di coccio» tra gli strali quotidiani del Professore da destra e quelli di Ingroia da sinistra. Principale parafulmine nel caso in cui passasse l’idea che Pd e Monti faranno un governo insieme.

(....) continua a leggere

BLA,BLA E BLA....................................



07 Febbraio Venti13 - DA "ILGIORNALE.IT"
Dai prof al Pd, ecco gli ultrà delle tasse

Una frase citata qualche mese fa dalla ministra dell'Interno Anna Mari Cancellieri: «Ricordo sempre il compianto professor Padoa Schioppa. Lui diceva che pagare le tasse è bello. Aveva ragione, perché ciò esprime un compito etico, che è appunto bello, anche se nel senso comune spesso questo gesto non è inteso così».Esiste in Italia un partito dei fan delle tasse? Esiste. Ed è sempre stato a sinistra. Fino a quando è arrivato il governo di Mario Monti a sposare l'estetica del fisco, la bellezza della stangata, il fascino perverso della ga(bella). Il Professore (.......)continua a leggere


TUTTI CONTRO TUTTI !
UN PO DI NOTIZIE PER CAPIRCI IN QUESTO MARASMA DI PROMESSE ELETTORALI.
Tutti i giorni ci bombardano con proposte indecenti e poi "aldilà" del
24 e 25 Febbraio, dopo il voto
cosa faranno tutti questi pseudo suonatori di piffero, suonatori quotidiani
TUTTI STRIZZANO L'OCCHIOLINO A TUTTI E NOI LI DOBBIAMO CASTIGARE SONORAMENTE !
BASTA FIABE MA FATTI CHE POSSANO RISOLLEVARE L'ECONOMIA.
BASTA BALZELLI E TASSE, CHE FACCIANO I POLITICI GRATUITAMENTE, PERCHE' DI DENARO NE HANNO MESSO VIA FIN CHE TROPPO, ANZI DI PIU'. ED IL POPOLO MUORE DI FAME.
BASTA, BASTA E BASTA.
DOBBIAMO ASSOLUTAMENTE ANDARE A VOTARE !!!!!!!
SPAZZIAMOLI VIA.............

 


(....) continua a leggere




06 Febbraio Venti13 - DA "ILGIORNALE.IT"  

I sondaggi vanno male: Bersani e Monti siglano l'inciucio dalla Merkel

Roma - Il monito lanciato a una voce da due lontani anni luce, come Massimo D'Alema e Matteo Renzi («Sottovalutare il Cavaliere e pensare di aver già vinto è un grave errore, mentre noi eravamo impegnati a discutere chi dovesse fare il ministro e chi il sottosegretario lui ha recuperato 8 punti»), comincia a far breccia nel Pd.

(....) continua a leggere

06 Febbraio Venti13 - DA "UNITA.IT "
Berlusconi: «Poveri in Ue colpa della Germania»

A Ballarò sbarca Berlusconi (L'IMITAZIONE DI CROZZA). Ed esordisce con un attacco alla Germania: «Ci sono 50milioni di poveri in Europa, colpa della politica dell'austerità» VIDEO. E poi rilancia: «Per il rimborso Imu c'è già accordo con Svizzera, la scorsa volta si oppose Tremonti» VIDEO. Critica gli avversari: «Clown, non li assumerei nelle mie aziende». E dice: «Abolirò subito finanziamento ai partiti». Giravolta sull'Irap: «Soldi da dismissioni, ma non ci sarà bisogno».

(....) continua a leggere

06 Febbraio Venti13 - DA "ILFATTOQUOTIDIANO.IT"
Elezioni, Bersani: “Contro B. anche con Monti”. Vendola: “Io incompatibile”

Prove di dialogo, anzi no. Dopo giorni passati tra le scintille, Monti ed il Pd tentano di parlarsi a distanza, imbastendo il lavoro che potrebbero essere chiamati a svolgere dopo le elezioni. Il premier è in viaggio nel Nordest, Bersani ancora più a nord: Berlino, dove gli vengono riconosciute adeguate patenti diplomatiche e da dove lui stesso porge il ramoscello d’ulivo al presidente del Consiglio uscente. E tutto parte da una frase del candidato del centrosinistra a Palazzo Chigi che sembra rimettere in moto le dinamiche di una campagna elettorale finora dominata dalle promesse di Berlusconi (con danni per il centro ed il centrosinistra): “Il professor Monti

(.......)continua a leggere



05 Febbraio Venti13 - DA "ILGIORNALE.IT"  

Smentite le bufale sulle tasse: su con le sinistre, giù col Cav

In paesi più abituati al bipolarismo, dire che la destra tende ad abbassare le tasse", "la sinistra ad aumentarle è banale ed entrambe le scelte sono considerate legittime. Di più, sono un preciso compito che le diverse parti politiche si danno nell'alternanza. Ricette di politica economica alternative da usare in momenti diversi."

(....) continua a leggere

05 Febbraio Venti13 - DA "ILGAZZETTINO.IT "
Cartelloni elettorali desolatamente vuoti: sono lo specchio della nostra politica

Caro direttore,
recandomi all'edicola, sono passato davanti alla vicina scuola elementare la cui recinzione risulta, in buona parte, coperta da decine di tabelloni predisposti dal Comune per la pubblicità elettorale, in vista delle imminenti votazioni per Camera e Senato della Repubblica. Benché presenti ormai da diversi giorni risultano, a tutt'oggi, completamente inutilizzati: nessun manifesto, nessuno slogan e nessuna indicazione di programmi.

(.......)continua a leggere

05 Febbraio Venti13 - DA "ILFATTOQUOTIDIANO.IT"
Istituto Cattaneo: identikit dell’elettorato a 5 stelle


L’Istituto di ricerca Cattaneo firma la più approfondita ricerca sul M5S nel periodo che va dalle amministrative del maggio 2012, la storica vittoria di Parma, sino ad oggi, alla vigilia delle elezioni politiche. Da gennaio ad ottobre 2012 ben 152 sondaggi, campione di 1000 intervistati a settimana tra marzo e luglio 2012.
« Con l’aiuto dell’Istituto Cattaneo, il lettore potrà scoprire le ragioni del successo del M5s e potrà quindi, alla vigilia delle prossime elezioni politiche, su cui Grillo si sforza quotidianamente di mettere un’ipoteca, inquadrare bene il movimento e la sua organizzazione dentro e fuori la rete, il rapporto tra la base e il condottiero-blogger, le relazioni tra eletti e militanti, l’uso delle tecnologie informatiche e della «web democracy». Questo si legge nella prefazione del libro ricerca “Il partito di Grillo” di Piergiorgio Corbetta, professore ordinario di Metodologia della ricerca sociale nell’Università di Bologna e di Elisabetta Gualmini, professore ordinario di Scienza politica nell’Università di Bologna.


(.......)continua a leggere

GLI ULTIMI SONDAGGI DANNO IL CAVALIERE E GRILLO IN SU......
TUTTI PROMETTONO MA...........POI ? INTANTO AUMENTANO I DISOCCUPATI, E LE IMPRESE CHIUDONO.........
 
DA " LEGGIOGGI.IT     

Elezioni politiche 2013, sondaggi: Berlusconi si gioca l’Imu, Grillo ancora su

Dopo Balotelli, l’Imu. Un obiettivo, Silvio Berlusconi lo ha certamente raggiunto. A venti giorni dal voto, si può già concludere che il Cavaliere sia pienamente riuscito nel suo intento: monopolizzare l’attenzione durante le fasi decisive della campagna elettorale.
Questa volta, a garantire il ruolo da protagonista su tutte le piattaforme mediatiche è la sortita sull’Imu, che il leader Pdl ha promesso, ieri a Milano, di restituire in toto – per le prime case – già al Consiglio dei Ministri numero uno, sotto forma di contante o versamento in conto corrente.

(....) continua a leggere


E POI CE LI DOBBIAMO PIPPARE, TUTTI I GIORNI CON LE SOLITE CAZZATE !!!
TUTTI PROMETTONO MA...........POI ?
Quando le leggi non sono uguali per tutti, al Nord chiudono tutte le attività e questi qua, cosa fanno: aumentano le deduzioni  sulle nuove assunzioni per l'IRAP al SUD.......


         
IMPOSTA REGIONALE SULLE ATTIVITA' PRODUTTIVE
PRINCIPALI NOVITA' 2013

L'agenzia delle Entrate dà il via ai modelli 2013 per le dichiarazioni dei redditi
Via libera definitivo a tutti i modelli per le dichiarazioni dei redditi da presentare nel 2013. Lo annuncia l'agenzia delle Entrate in un comunicato che segnala la disponibilità in formato elettronico di Unico Persone fisiche, Unico per le persone fisiche in formato Mini, Unico per gli Enti non commerciali, le Società di persone e le Societa di capitali. sono definitivi anche i modelli del Consolidato nazionale e mondiale e il modello per la dichiarazione Irap.
Tra le novita' piu' rilevanti per il 2013 troviamo l’incremento, da 4.600 a 10.600 euro, delle deduzioni in favore delle imprese che assumono a tempo indeterminato lavoratrici e under 35.
La deduzione diventa “maxi”, con aumento da 9.200 a 15.200, per le assunzioni in Abruzzo, Basilicata, Calabria, Campania, Molise, Puglia, Sardegna e Sicilia

(....) continua a leggere



 




04 Febbraio Venti13 - DA "LIBEROQUOTIDIANO.IT"  

Caro Napolitano, sullo scandalo Mps non ci imbavagliamo

Illustre presidente Napolitano, nonostante non abbia con lei molta confidenza, dopo il caso Sallusti  mi corre l’obbligo, per la seconda volta, di bussare alla sua porta. Ho letto la notizia dell’appello che ha rivolto ai giornalisti a proposito del Monte dei Paschi di Siena

(....) continua a leggere

04 Febbraio Venti13 - DA "ILGAZZETTINO.IT "
Grillo: al Quirinale sosterremo Dario Fo Il leader del M5S contestato a Parma

«Noi sosterremo Dario Fo come prossimo presidente della Repubblica». Parlando dal palco di Reggio Emilia, nel corso del suo tour elettorale, Beppe Grillo ha annunciato come voteranno i futuri parlamentari del Movimento 5 Stelle nell'elezione del prossimo Presidente della Repubblica.

(.......)continua a leggere

04 Febbraio Venti13 - DA "ILFATTOQUOTIDIANO.IT"
Rette asili, Grillo contestato a Parma. “Pizzarotti non mantiene le promesse”

“Asili – materne? Rette alle stelle”. Lo striscione compare a Parma mentre sul palco Beppe Grillo parla a una piazza piena con migliaia di persone. È il Comitato per le famiglie che protesta contro gli aumenti delle rette dei servizi educativi per l’infanzia e la soppressione del Quoziente Parma effettuati dal sindaco Federico Pizzarotti. Sotto i Portici del Grano che nel  2011 raccolsero le proteste degli indignados parmigiani contro l’amministrazione di Pietro Vignali, questa volta a essere contestato è Pizzarotti, e insieme a lui Grillo.

(.......)continua a leggere


 


" IL TRIO DELL'AVE ............RIA"
03 Febbraio Venti13 - DA "UNITA'.IT"  

Intervista a Bersani: «Con noi si cambia Basta promesse da chi ha fallito»
l'Unità intervista il segretario del Pd: «Basta battute e spot da chi ci ha portato sull'orlo del baratro». E al Professore che ha datato la nascita del Pd al 1921: «Una battuta da Berlusconi con il loden. Monti non dimentichi dov'è il pericolo,se la prenda con il problema, non con l'unica soluzione possibile».

(....) continua a leggere

03 Febbraio Venti13 - DA "ILGAZZETTINO.IT "
Berlusconi, proposta choc sul fisco «Iva dimezzata sui consumi»Oggi l'annuncio dalla Fiera di Milano

La proposta choc - come l’idea di dimezzare l’Iva su un cospicuo pacchetto di beni di prima necessità - per smuovere gli indecisi e ridurre la distanza dal centrosinistra, ha prodotto i suoi effetti anche prima dell’annuncio che oggi Silvio Berlusconi fará dal palco allestito nella vecchia Fiera di Milano.
Per qualcuno anche la location scelta ha il suo significato, perché é nelle fiere che si facevano le migliori offerte e i migliori affari, ed è sempre in fiera che si espongono le vanità. Stamattina il Cavaliere tornerá a

(.......)continua a leggere

03 Febbraio Venti13 - DA "ILFATTOQUOTIDIANO.IT"
Elezioni, il "promessa day" di Berlusconi: ‘Restituiremo soldi di Imu su prima casa’

Svelata a Milano la cosiddetta "proposta shock" che dovrebbe recuperare i voti degli elettori che hanno abbandonato il Cavaliere dopo gli scandali e i risultati dei suoi governi. "Se una famiglia ha pagato 1.200 euro, riavrà 1.200 euro". L'operazione fattibile "entro un mese", secondo l'ex premier. La copertura? "L'accordo fiscale con la Svizzera". In più "aboliremo l'Irap per 5 anni"

(.......)continua a leggere



02 Febbraio Venti13 - DA "liberoquotidiano.IT"  

Sondaggi, Pd in calo per Nutella e Montepaschi: Pdl dietro di 5 punti

Si sono fatti beccare con le mani nella Nutella e il buco nella banca di riferimento. Hanno cercato di scaricare sulla dirigenza di Mps, come se fosse nominata a loro insaputa, hanno gridato alla propaganda dei giornali «nemici». E ora gli esponenti del Partito democratico si scontrano con il segno meno dei sondaggi e con la paura della rimonta altrui. Pier Luigi Bersani, di solito così bonario, si è trasformato per un attimo in Hannibal Lecter: «Se ci attaccano li sbraniamo», ha scandito in piacentino; salvo poi abbandonare la faccia dura e prendere atto della bacchettata del Capo dello Stato, che sarà pure nato compagno, ma sullo scandalo Monte dei Paschi ha difeso Bankitalia e ha chiesto chiarezza. Perfino Rosy Bindi,

(....) continua a leggere

02 Febbraio Venti13 - DA "ILFATTOQUOTIDIANO.IT "
Sondaggi, dopo Mps il Pd perde un punto e mezzo e Bersani chiede aiuto a Renzi

Gli effetti del caso Mps si sono fatti sentire. O almeno così sembra. A poco più di una settimana dal deflagrare dello scandalo riguardante la banca senese, il centrosinistra incassa un brusco calo di consensi nei sondaggi, perdendo oltre un punto percentuale. In un contesto del genere, il comizio congiunto di Matteo Renzi e Pier Luigi Bersani a Firenze assume un valore particolare. La scelta di presentare le due “punte di diamante” del partito l’una accanto all’altra era già in programma, ma la coesione con la quale Renzi e Bersani si sono presentati sul palco del teatro Obihall dimostra che il partito sente la delicatezza del momento.

(.......)continua a leggere

02 Febbraio Venti13 - DA "LINKIESTA.IT"
Monti affrontato dai bocconiani: “Troppi silenzi sui diritti civili”

La lettera della bocconiana Nausica Palazzo a Monti:

Caro Presidente del Consiglio,
lo scorso novembre, quando assieme al presidente della Bce Mario Draghi, ha inaugurato l’anno accademico dell’Università Bocconi, noi eravamo lì in platea ad ascoltare e a fare tesoro, tra i tanti, di un consiglio inaspettato. “Siate irriverenti!”, lei ci disse. Sappia che l’abbiamo presa sul serio e che ce l’abbiamo messa tutta perché crediamo che l’irriverenza sia una formula felice che restituisce dignità ai nostri pensieri, che sia “attività di riappropriazione” che intendiamo intraprendere.

(.......)continua a leggere


IN UNA MANIERA O NELL'ALTRA, UN'ALTRO IMPRENDITORE  MUORE !

02 Febbraio Venti13 - DA "ILGAZZETTINO.IT"  


Schiacciato da un autoarticolato: morto il titolare 45enne di un'officina meccanica

ROVIGO - Stava sistemando la cabina di guida di un autoarticolato quando il mezzo ha perso stabilità e gli è rovinato addosso, schiacciandolo. Questa la tragica fine del titolare di un'officina meccanica di Taglio di Po, nel Rodigino. La vittima è il 45enne Marco Marangon.

(....) continua a leggere



QUANDO IL POLITICO FA PAGARE GLI ALTRI !!!

01 Febbraio Venti13 - DA"USB.IT"
CONTINUA LO SCANDALO ALLA REGIONE LAZIO
Anche un prete a libro paga 25 mila euro per dire messa

Roma - La riconoscenza ecclesiale val bene una messa, anzi, più di una, tanto paga pantalone. Questo forse avrà pensato il neo, si fa per dire, candidato alla guida della Regione Lazio per il centrodestra, Francesco Storace, quando, governatore della stessa nel 2003, ha deciso di assumere un cappellano in Giunta, al modico costo di 12. 500 euro annui per celebrare qualche messa. Importo cresciuto con l’amministrazione Marrazzo a circa 25 mila euro e mantenuto dalla Polverini sugli stessi standard. Risultato: in dieci anni sono stati spesi quasi 200 mila euro di soldi pubblici per celebrare messe alla Regione Lazio. Il fortunato cappellano regionale è padre Achim Schutz, docente di Antropologia teologica presso la Pontificia Università Lateranense e segretario della pontificia Commissione internazionale d’inchiesta su Medjugorje. “Le casse regionali sono in profondo rosso da anni – denuncia Domenico Farina coordinatore Usb Pubblico Impiego – si tagliano posti letto e servizi vari in nome del risanamento economico ma si stipendia un prete per fargli celebrare poche messe all’anno. Uno schiaffo ai cittadini che continuano a pagare sulla propria pelle i disastri delle amministrazioni succedutesi in questi anni”. ALCUNI DIPENDENTI che usufruiscono del servizio di “assistenza religiosa” sono pronti a giurare che ultimamente padre Schutz viene in Regione ben due volte a settimana per celebrare la messa la mattina presto, otto ore di lavoro al mese per 2 mila euro, spiegazione che non attenua il malcontento di molti impiegati che, lavorando full time, possono soltanto sognare una retribuzione così generosa. “Il cappellano – comunicano dall’ufficio contabilità della Regione – oltre a percepire questo stipendio usufruisce anche dei buoni pasto. Qualsiasi dipendente per ottenerli deve lavorare almeno sette ore e un minuto al giorno, per quale motivo padre Schutz che al massimo viene due ore a settimana deve avere anche questo servizio?”. Come se non bastasse la Regione, oltre a stipendiare il cappellano, si fa carico delle spese di manutenzione ordinaria e straordinaria della cappella interna, sacrestia e arredi vari, della pulizia dei locali, del posto auto per il prete e perfino dei rimborsi spese per paramenti sacri, libri liturgici e affini. “A parte il fatto che siamo nella capitale mondiale delle chiese e c’è una parrocchia di fronte alla Giunta

(.......)continua a leggere

PADRE Achim Schutz
16 Aprile 2010
DA:"CORRIERE.IT"

Regione, primo giorno (con messa) per Renata Polverini
«Per 27 anni ho fatto la sindacalista, darò il massimo ma vi chiedo il massimo. Non mi chiuderò nelle mie stanze»

ROMA - È iniziata con una messa la prima giornata dopo l'insediamento per il neo presidente Renata Polverini: un momento di comunione con i dipendenti della Regione raccolti nella piccola cappella dell'edificio. In prima Renata Polverini insieme alla madre Giovanna e la neo eletta consigliera, Isabella Rauti. La messa è stata officiata da don Achim Schutz, che nella sua omelia ha citato un passo del Vangelo secondo Giovanni con un invito «a coltivare la terra». «Chi riesce ad autoeducarsi - ha detto il cappellano della Regione Lazio (.......)continua a leggere

 
 
Torna ai contenuti | Torna al menu