Frasi e Aforismi - Il blog di Jesolo, il blog di Claudio Vianello che ti documenta senza ipocrisie. Ti tiene quotidianamente aggiornato sulla vita politica e non di Jesolo, con commenti, approfondimenti, opinioni sui fatti di attualità in Jesolo e qualche altra notizia" Il Diario di Jesolo - Il Blog " di Jesolo

Cerca
Vai ai contenuti

Menu principale:

Frasi e Aforismi

Lettere e Opinioni di Claudio > Le mie lettere ed opinioni 2012


LE MIE " FRASI E AFORISMI "

Jesolo 1 Agosto 2014

Il cerotto del giorno - Il giorno del giudizio
Quanto vale questa amministrazione Comunale governata da Alfaniani e Bersaniani a Jesolo. Che fine hanno fatto i Berlusconiani a Jesolo, Silvioooooooo!! Ogni giorno che passa, la città sta andando purtroppo, sempre di più alla deriva ! Diciamo che oltre alla crisi quest'anno a Jesolo, c'è la paralisi amministrativa, non sanno più cosa fare, navigano con la bussola. In poche parole: la mano destra non sa quello che fa la sinistra e viceversa. (non è un gioco di parole ma è la realtà, destra Vs sinistra e sinistra Vs destra).
A Jesolo, è come se ci fosse un corto circuito, della e nella politica cittadina.
Ovvero: non esiste ... la soluzione e/o il rimedio........ basta aspettare.......


La politica, dev' essere finalizzata al  bene comune ! ?
Scherzavo, per i politici italiani non è così.

Ciao amici.
Dopo 15 gg passati all'estero sono tornato,  mi sembra di essere stato lontano dall' Italia, anni.  Una cosa è certa accendendo la televisione e sentendo le notizie della politica, è  sicuro,  l'Italia è  come i gamberi invece di andare avanti continua a fare passi indietro e di buona lena. In aereo, di ritorno riflettevo su come e cosa avrei trovato. Avrei forse voluto trovare, almebo la nuova legge elettorale promessa ai quattro venti da "San Renzi, compagno "ed invece nulla, nulla e ancora nulla di tutto ciò .  E' come se la politica si fosse   messa in congelatore per 15gg., i soliti problemi italiani, le solite promesse, le solite facce e la cosa più grave se ho ben capito,continuano ad aumentare i disoccupati. Oggi  ascoltando i media televisivi ho sentito le preoccupazioni degli industriali, se ben ricordo sono anni che piangono e ahimè non cambiano, anche loro le solite facce e i soliti lamenti. Ed intanto la politica Italiana cosa crea ? da il peggio di sè, non cambia ! invece di essere lungimirante si chiude in  trincea e loro, gli onorevoli non mollano la "cadrega". Ciao a tutti

( Claudio Vianello Venti13© )


La politica, dev' essere finalizzata al  bene comune. !
Io voglio credere che la politica sia e dev' essere finalizzata solo ed esclusivamente all'interesse per la città e con particolare riguardo alla crescita del benessere per la collettività.
Tutti quei politici che ci speculano come mero  tornaconto personale devono essere cacciati.
Basta meri conteggi di numeri per avere in mano il potere sulla città !
( Claudio Vianello Venti13© )


La Legge Italiana dice che, ci si deve comportare come il buon padre di famiglia.
Ma chi e/o qual'è il buon padre di famiglia, l'individuo che si alza e va a lavorare faticando per arrivare a fine giornata !
e/o il politico Italiano di turno che con i nostri soldi compra qualsiasi cosa e si arricchisce ai danni del buon padre di famiglia ?
( Claudio Vianello Venti13© )


L'abitudine della tangente è un'abitudine mondana e fortemente peccatrice.
( Papa Francesco )


L'abitudine della tangente è un'abitudine mondana e fortemente peccatrice.
Portare il pane a casa è un lavoro onesto.
Si comincia forse con una piccola bustarella, è come la droga

( Papa Francesco )


"Cos'è Il gattocomunismo"
Perchè in Italia c'è il partito  "Del Gattocomunismo" ?
A giorni la risposta!!  
( Claudio Vianello Venti13© )


" Indulto & Amnistia"

"Un mosaico"


ln Italia, chi delinque la fa sempre franca, Grazie Napolitano.

Basta, pietà, non se ne può più, ed è il Presidente Napolitano dall'alto dei suoi 88 anni, (Giorgio Napolitano -Napoli, 29 giugno 1925)che ci racconta che in Italia, c'è bisogno di un nuovo  indulto & amnistia.
Napolitano è uno della Casta  ? è li  dal 1953, è stato: Presidente della Camera dal 1992/1994, è stato, Ministro dell’Interno dal 1996/1998 e dal 15 maggio 2006 è il presidente della Repubblica  Italiana .
In questi anni  ha firmato un numero cospicuo di leggi affolla-carceri. E da qualche tempo ci vuol far passare per fessi , raccontandoci che le prigioni sono strapiene di delinquenti, poverini! e allora,   bisognerebbe rimetterli in libertà perchè non ne possono più di stare chiusi in galera, i delinquenti sono vittime di uno Stato senza pietà .
Spalanchiamo le porte delle galere Italiane e rimettiamoli di nuovo a lavorare! Bene allora , liberiamoli tutti, eccetto uno.
Bravissimo!  In Italia si può delinquere senza rischiare nulla, tanto poi  qualcuno ci penserà a rimettervi ancora in gioco.
In Italia, specialmente in questi ultimi anni, l'unico a rischiare arrivando a volte, anche al suicidio  è solo chi fa impresa, ovvero l'imprenditoreche  per il politico di turno è un evasore, ed è l'unico capro espiatorio che deve pagare, un delinquente comune .
L'imprenditore  deve in pratica dare la propria vita allo Stato, continuando fino alla morte a pagar tasse.

( Claudio Vianello Venti13© )




" Che sia il Pianto della Fame ?"

lacrime per la fatica di arrivare a fine mese !

In questi ultimi mesi, si cominciano a vedere le lacrime anche ai ministri ed onorevoli della Repubblica Italiana ! La Fornerò ha fatto scuola...
Che sia una nuova moda !!!
( Claudio Vianello Venti13© )

" LA CADREGA "


Facce di Cera

Hanno preso per il culo gli Italiani per quattro giorni, ci hanno riempito le televisioni ed i giornali per altrettanti e poi, ...... con  facce di cera,  si sono presentati alle camere  per la fiducia a Letta (PD-PDL-Democristiani ed Ex-Socialisti ) e, sul più bello che aspettavamo.... Boooooom!  non è, successo, nulla, e/o meglio: il nulla !........ ed il Berlusca : Votiamo la fiducia !
Nel frattempo per il Popolo: è aumentata l'IVA , la benzina ecc.Un' unica scusa, condivisa da tutti i partiti di governo: non c'era il governo....
Ma siamo o non siamo un popolo di pecoroni che continua a votarli ???
( Claudio Vianello Venti13© )


UN TUMORE CHIAMATO: INDIFFERENZA,
QUANDO PREVALE SULLA RAGIONE DIVENTA PERICOLOSO


L’indifferenza, riduce a nulla l’altro, non lo vedi neppure, non esiste più. E nessuno ha il diritto di ridurre a nulla un uomo. L’indifferenza avvelena la terra, ruba vita agli altri, uccide e lascia morire. E’ la linfa segreta del male.
(Ermes Maria Ronchi, teologo)

Indifferenza è quello stato d’animo che sorge per l’assuefazione a determinate situazioni, è il comportamento di chi non mostra né interessamento né partecipazione.La sua costante è il sopraggiungere sempre in un secondo tempo, dopo qualcosa. Dopo l’amore, dopo la rabbia, dopo la delusione, dopo il giudizio.



LA POLITICA IN ITALIA E' UNA PROFESSIONE, ED IL POLITICO HA SOLO UN FINE: " LA CADREGA "


L’indifferenza alle problematiche reali del popolo da parte del politico Italiano in Italia  è totale.
Quando l'unica meta per un "individuo mediocre" ovvero il politico in Italia è, ed ha, come unico fine, quello di appollaiarsi per avere il potere nelle sue mani, tutto ciò ne decreta la mediocrità della politica stessa e fa diventare il resto delle cose semplici e immediate da risolvere una mera "Utopia".
Questa è la mia sintesi sul politico Italiano che, una volta raggiunta " la cadrega " se la attacca al culo e non se la stacca più e tutto il resto diventa, mero ornamento.
( Claudio Vianello Venti13© )



Essere un Runner

Perchè fare dello sport  sano come il podismo e poi  con le cuffiette alle orecchie,  estraniarsi dal mondo esterno?
Da 12 anni partecipo, con il gruppo di "Jesolo Ranne'rs" ovvero l' Atletica Jesolo Turismo alle maratone, mi son sempre chiesto il perchè non si deve porre attenzione durante gli allenamenti quando si corre, per le strade cittadine, strade trafficate dagli autoveicoli.
Macino mediamente di corsa all'anno, 2700/3000 km di strada  e sono tra quelli che non sopporta le persone con il telefono  al volante e peggio ancora, quei runners che usano le cuffiette negli allenamenti lungo  le strade cittadine, così facendo, si estraniano completamente dal mondo,diventando pericolosi per loro stessi... ribadisco il mio pensiero, poi ognuno faccia quello che gli pare: si deve porre attenzione e correre dalla parte opposta al senso di marcia degli autoveicoli, quando ci si allena per le strade trafficate.
Le cuffiette adoperatele in gara e se proprio non potete farne a meno, ascoltate la musica con quei dispositivi Mp3  che hanno la possibilità di diffusione esterna della musica.
Evitate le cuffiette che sono pericolose. Adoperatele solo, nelle gare ufficiali, dove la viabilità e/o il traffico è chiuso agli autoveicoli.
Dobbiamo correre in sicurezza ! ....... .( Claudio Vianello Venti13© )


Basta "Papponi", che speculano in barba alla Città. !

Io credo che  sia arrivato il momento di dire "basta ai Papponi che sfruttano Jesolo per meri tornaconti di cassa", bisogna  pretendere che la politica faccia delle  scelte esclusive di qualità  per la città.
Basta agli speculatori  che finalizzano i loro interventi sul territorio, solo a meri calcoli speculativi e personali, spogliando la città, esattamente come usano fare le  prostitute, con i loro clienti. ( Claudio Vianello Venti13© )

Il piacere dello scrivere, per il gusto nello scrivere.

Il piacere nello scrivere per il gusto di analizzare gli eventi senza padroni e tornaconti personali, questo,  il confine alla mia critica e alla mia analisi.
Poter scrivere rimanendo   indipendenti da gruppi editoriali  e partiti politici, ecco che allora, diventa facile  analizzare senza pregiudizi, personalismi e coinvolgimenti di sorta. Questo è quello che,  sto cercando di fare ! ( Claudio Vianello Venti13© )

 
Torna ai contenuti | Torna al menu