Gennaio 2014 - Il blog di Jesolo, il blog di Claudio Vianello che ti documenta senza ipocrisie. Ti tiene quotidianamente aggiornato sulla vita politica e non di Jesolo, con commenti, approfondimenti, opinioni sui fatti di attualità in Jesolo e qualche altra notizia" Il Diario di Jesolo - Il Blog " di Jesolo

Cerca
Vai ai contenuti

Menu principale:

Gennaio 2014

Notizie arretrate del Blog > Le notizie dal Blog > Venti14
 


IN UN MONDO CHE CAMBIA FRENETICO,
DOVE OGNI GIORNO SONO SEMPRE DI MENO LE IMPRESE CHE RIMANGONO A PRODURRE IN ITALIA ,
DOVE I DISOCCUPATI AUMENTANO ALLA VELOCITA' DELLA LUCE,
L'ITALIA RESTA L'UNICO PAESE CHE CONTINUA AD USARE PER VEDERE LA LUCE : LA LAMPADINA
( Claudio Vianello)



INIZIATI I LAVORI PER LA REALIZZAZIONE DEL MARCIAPIEDE DI  VIA UNGARETTI A JESOLO LIDO

 Jesolo 22 Gennaio 2014
gli anni scorsi e l'inizio dei lavori di stamane in Via Ungaretti



EUREKA, ERA ORA, FINALMENTE !!!

Non mi ricordo esattamente da quanti anni sto chiedendo all'amministrazione comunale di Jesolo di dotare via Ungaretti di un marciapiede, sicuramente è da prima del 2005.
In poche parole da quando sono state costruite le due torri di piazza Drago la  via Ungaretti è divenuta un'arteria di traffico quotidiano per tutti i tipi di veicoli: dalle biciclette, alle moto, dalle autovetture, agli autoarticolati e ai  pullman ecc.. Un via vai quotidiano, come se fossimo su di una  strada provinciale dove tutti sfrecciano  (...) continua a leggere



        

I PINI DI JESOLO E LA LORO MANUTENZIONE

 Jesolo 21 Gennaio 2014


Alcuni pini al limite di stabilità

C'è un bene che identifica la città di Jesolo, come altre città balneari…..Spesso però,  viene  odiato per le problematiche che crea: è il pino marittimo e/o pino domestico.
La sua è una caratterista tipica, che oltre a dare l'identità balneare, offre spesso sollievo, durante la stagione estiva, a chi passeggia lungo le  vie principali del Lido di Jesolo, durante le ore più calde della giornata, creando ombra con il suo maestoso ombrello...

Questi alberi,ahimè, creano moltissimi

(...) continua a leggere


        



Lettera aperta al Sindaco di Jesolo " Valerio Zoggia"
" E mote de sabion" Le dune di sabbia

Queste le immagini dell'ultima devastante mareggiata del Febbraio 1986 Le mie esclusive immagini



Jesolo Lido - Prima delle Mote de sabion e  dopo con le barricate



Jesolo 15 Gennaio 2014
Egregio Signor Sindaco di Jesolo
,
Le volevo fare una domanda: Lei  è mai andato ultimamente in spiaggia  a farsi una camminata e a guardare il mare?
Ora Le spiego perchè Le ho posto questa domanda. Da  qualche anno, ha e/o avete iniziato a proteggere la spiaggia dalle mareggiate con delle " Mote de sabion " dune di sabbia .
Avete iniziato a creare artificialmente queste dune,  perchè il mare con le sue mareggiate si è portato spesso e si porta via ogni anno,  tra i mesi di Novembre e di Febbraio la spiaggia in alcune zone di Jesolo Lido. Queste vengono regolarmente e letteralmente spazzate via dal mare, creando danni ingenti alle infrastrutture ed in primis alla nostra bella spiaggia .
Diciamo che, la classe politica romana  e/o veneta, responsabile del demanio, non vuole intervenire a monte e in modo definitivo !!!  E allora voi  e/o chi per voi, in questo caso la federconsorzi,  ha incaricato una ditta specializzata per la costruzione di queste dune artificiali  a tutela della spiaggia e contro l'erosione.  Tutto questo lavoro spero, sia  stato fatto in seguito ad uno specifico  studio di fattibilità sul comportamento idraulico di queste dune in caso di mareggiate;  credo inoltre di poter sostenere che questo intervento serve solo in alcune zone (...)continua a leggere e guarda le immagini

Jesolo 14 Gennaio 2014

E SE IL COMUNE DI JESOLO CHIEDESSE I DANNI PER PIAZZA MAZZINI ?
COME VENEZIA STA FACENDO CON CALATRAVA !



Questa la zona di Via Aleardi  Prima  e dopo l' asfaltatura
Gli articoli del Blog correllati

13 Gennaio 2014 - DA  "ILCORRIERE.IT"
Il Comune chiede i danni a Calatrava
Mandato all’Avvocatura. Gli errori hanno pesato per 464 mila euro


Il giorno dopo Valencia è toccato a Ca’ Farsetti chiedere i danni a Calatrava e alla società che ha validato il progetto per inadempienza. In Spagna per i guai al teatro «Palau de les Arts», in Italia per il quarto ponte sul Canal Grande. Inevitabile dopo la relazione dei professori del Politecnico di Torino chiamati dal giudice civile Francesco Spaccasassi a fare chiarezza su errori e spese eccessive. La quinta perizia sul ponte della Costituzione ha messo infatti nero su bianco gli errori dell’archistar spagnola, accusato di aver progettato il ponte in maniera approssimativa sotto alcuni punti di vista. Adesso Ca’ Farsetti è passata al contrattacco: ieri la giunta ha deciso di affidare all’Avvocatura civica il compito di chiedere i danni a Calatrava e alla società che ha validato i disegni, partendo dalla relazione dei professori: «Per sopperire alle carenze presenti nel progetto esecutivo redatto dall'architetto il Comune di Venezia ha dovuto spendere 463 mila e 912 euro», hanno scritto qualche mese fa.

(...) continua a leggere

Jesolo Lido 12 Gennaio 2014

GLI OLI ESAUSTI DA CUCINA SEMPRE PIU' SPESSO VENGONO ABBANDONATI PER LE STRADE COMUNALI



Non bastavano i rifiuti normali ed ingombranti abbandonati nelle strade di Jesolo fino ad oggi, adesso si notano sempre più spesso dei contenitori con gli oli da cucina abbandonati credo da qualche ristoratore  per le strade comunali.
Cosa dice la norma in riguardo: gli oli usati in cucina (frittura e assimilati) devono essere recuperati in contenitori metallici o in plastica e conferiti in apposi centri di raccolta (organizzati dal Comune di residenza). Successivamente, imprese affiliate ai consorzi ed in regola con la normativa, provvederanno al ritiro per poi avviare il processo di riciclo e smaltimento.Tutto questo a Jesolo non accade ed è così (....) continua a leggere

Jesolo Lido 12 Gennaio 2014

LE IMMAGINI CURIOSE DI OGGI
L'INCIVILTA' A JESOLO FA DA PADRONA


Il problema del rifiuto selvaggio al Lido di Jesolo non interessa l'amministrazione comunale ? Si! credo sia proprio così. Solo a pochi metri dall'uscita di piazza Drago ed in tutta la Città di Jesolo Centro l'Amministrazione Comunale da alcuni anni impone la raccolta dei rifiuti porta a porta. Non si sa esattamente  il perchè anche al Lido di Jesolo( in spiaggia)
(....) continua a leggere

Jesolo 11 Gennaio 2014

IL BOCCIODROMO DI JESOLO
Ne avevo parlato con un servizio da queste pagine, l'anno scorso il  9 di Dicembre.

Oggi a distanza di un mese, sembra proprio guardando il cantiere di Via Pirami, che i lavori per la costruzione del nuovo  bocciodromo comunale coperto si siano arenati. Dall'altra parte invece, dove i nonni quotidianamente continuano a giocare a bocce in via Pindemonte,  la pista  c'è ed è perfettamente funzionante. Nel loro habitat, una 15a di nonni con le loro bocce in mano ed in attesa del loro turno di tiro

(....)CONTINUA A LEGGERE
  
Leggi il servizio




PER UN PUGNO DI.............VOTI
La Cicala e la Formica di Esopo
(Le Istituzioni pubbliche ed il Popolo)


Voglio iniziare il mio intervento di quest’ oggi estrapolando alcune frasi dalla  Favola di Esopo…[….] "Aprite! Aprite, per favore! Sto morendo di fame! Datemi  qualcosa da mangiare!" La finestra  si aprì e la formica si affacciò: "Chi è? Chi è che bussa?" "Sono io, la cicala! Ho fame, freddo e sono senza casa!"
"La cicala?! Ah! Mi ricordo di te! Cosa hai fatto durante l’estate, mentre noi faticavamo per prepararci all’inverno?"
[….].
Perché  vi racconto tutto questo ?
Chi di voi non si ricorda e/o quantomeno non vede nella saggezza dei nonni il finale della favola, oggi nella realtà tutti noi: stiamo vivendo esattamente questo, la cicala, [lo Stato]
butta denaro pubblico dalla finestra, noi[ formiche] cerchiamo di risparmiare anche la più piccola somma , perché non sappiamo quanto sia lungo l’inverno freddo e rigido che si prepara, ed il peggio,secondo me, non è ancora arrivato.
Mi tornano in mente i nonni… sì,… proprio i nonni
, almeno i miei, quando con i loro discorsi ci ricordano i proverbi e le storie delle guerre passate, di molti anni fa e della carestia, quando mangiavano carne e solo se gli andava bene, una volta alla settimana e mi dicevano senza stancarsi che "dopo le vacche grasse ci sono quelle magre" e ancora "ghe xe pì giorni che uganeghe"; tutto questo perché?(....) continua a leggere


la vignetta del giorno
"Rosso, il de Profundis"
OLTRE 45 MILA LE IMPRESE CHE HANNO CHIUSO NEL CORSO 2013
TRA I DUE LITIGANTI IL TERZO GODE ?



Jesolo 9 Gennaio 2014

La (S)Cacchiera di Jesolo & Le deiezioni sul Lungomare


Nel parlare spesso dei cani e delle loro deiezioni  si  potrebbe dare, forse, l'impressione che a qualcuno non piacciano gli animali… niente di più falso.
Voglio raccontare questa storiella che mi è accaduta ad Agosto di quest'ultima stagione estiva, mentre correvo lungo la passeggiata alle prime ore di un giorno qualunque e come quasi quotidianamente facciamo io e moltissimi altri turisti maratoneti, correndo lungo la passeggiata della mia Jesolo.
Era una splendida mattina e mi stavo allenando tranquillamente , quando, davanti a me  notai 4 signori  due donne e due uomini che avevano vicino a loro  4 cani di stazza media: questi scorazzavano avanti e indietro, senza che i loro padroni li tenessero al guinzaglio e/o facessero attenzione a quello che facevano. Arrivato vicino a questo colorito gruppo di persone, provai a scavalcare uno di questi cani che mi si era parato davanti abbaiando e, mentre cercavo di evitarlo, uno di questi signori, che presumo fosse il padrone, con fare minaccioso, mi spintonò e minacciò dicendomi di fare attenzione, (...) continua a leggere



10 Gennaio 2014
La (S)Cacchiera di Jesolo  - Le Deiezioni canine sul Lungomare

Jesolo 09 Gennaio 2014

UN'ASSEGNO PER IL RIMBORSO DELL'IMU PAGATA L'ANNO SCORSO, PER UN EURO E 40 CENTESIMI


Tutto questo accade nella ridente cittadina balneare di Jesolo.

Che dire, quando ieri mattina Mauro si è visto recapitare la lettera con l'importante ammontare attraverso un assegno circolare per il rimborso dell' IMU 2012 non dovuta, con lettera raccomandata !
La prima cosa che ho pensato: "che bravi e solerti questi uffici amministrativi pubblici", dice Mauro Pasqual, purtroppo in Italia questo è un annoso problema tra i già tanti  esistenti nell' apparato burocratico,  ovvero quello dei costi su queste irrisorie somme che spesso vengono rimborsate ai cittadini ed a quelle che a sua volta lo Stato attraverso Equitalia richiede agli Italiani, sempre più spesso queste cose accadono e ci si chiede, quanto  costano agli Italiani questi rimborsi ? (....) continua a leggere


E PER UN CENTESIMO RICHIESTO DI RIMBORSO DALL'INPS, IL DIRIGENTE VIENE RIMOSSO!
E' ACCADUTO A RIMINI LO SCORSO ANNO, ED A JESOLO ?
TANTO PAGHIAMO SEMPRE NOI !


Rimini Volti tristi, nessuno sorrideva ieri mattina nella sede Inps di via Macanno. Il day-after alla rimozione del direttore Alessandro Romano (che proprio ieri festeggiava in famiglia, a Pescara, il suo 40° compleanno, nel peggiore dei modi) segna quasi a lutto i volti tirati dei 146 dipendenti. I quali, dopo un’assemblea prendono posizione e la ufficializzano in una nota : «I dipendenti Inps di Rimini, in relazione al fatto di cronaca relativo alla lettera di recupero dell’indebito di 1 centesimo inviata a un pensionato di Riccione, esprimono profonda indignazione per il provvedimento di rimozione del direttore di sede e per l’annunciato procedimento disciplinare nei confronti dei funzionari, assolutamente spropositati in rapporto all’accaduto». Inoltre, i dipendenti «esprimono solidarietà al direttore e ai colleghi chiedendo l’immediata revoca dell’incredibile provvedimento».(....)

Continua a leggere
DA:"ILRESTODELCARLINO.IT"


Jesolo 08 Gennaio 2014

CHI DI VOI SI RICORDA LE PROMESSE DEL MINISTRO GIOVANNINI  NELLO SCORSO 26 GIUGNO 2013 ?
L'ISTAT OGGI HA DATO I NUMERI, LA DISOCCUPAZIONE E' IN AUMENTO.
CHE FINE AVRANNO FATTO I 200 MILA POSTI DI LAVORO PROMESSI ALLORA ?

Giovannini quand'era Presidente dell'ISTAT


(Queste le promesse fatte nel lontano Giugno 2013)
Ma questi quI, dove vivono e chi li paga? E mai possibile che non vengano cacciati e che gli venga presentato il conto?

Eccoli i dati aggiornati dall'Istat ( Giovannini nel 2012-2013 prima di essere Ministro era il Presidente dell'Istat ), questi i dati comunicati dall' istituto:

Occupati e disoccupati (mensili)
A novembre 2013 il tasso di disoccupazione è pari al 12,7% (+0,2 punti percentuali su ottobre)
Periodo di riferimento: Novembre 2013
Pubblicato: mercoledì 8 gennaio 2014
Argomento: Lavoro
Tipo di documento: Comunicato stampa
Questi tutti i dati comunicati ogii (...) continua a leggere

Per chi vuole leggere i miei post di allora:
http://www.claudiovianello.it/maggio-venti13.html

Jesolo 18 Giugno 2013

EUREKA ! ECCOLA LA LUCE
Ieri c'è stata la scadenza dell'IMU sui Capannoni e sulle attività produttive.
Questi i dati del 2012
Più di un milione di licenziati
Secondo i dati del ministero, il 2012 è l’anno nero,
solo negli ultimi tre mesi in 330 mila hanno perso  il lavoro

Queste invece le notizie per il 2013

La scure della Stefanel - L'azienda casual trevigiana taglia posti di lavoro
Electrolux a pieni giri, ma ! da qui a qualche mese ancora  cassa integrazione
Acc di Mel , saltato il piano di rilancio. Si ritirano alcuni fornitori dalla cordata di salvataggio. Per evitare la chiusura chiesta l’amministrazione straordinaria
Tnt, via al piano di riorganizzazione: in Italia previsti 857 licenziamenti
Telecom Italia: scongiurati i licenziamenti. Mobilità e solidarietà per gestire i 3.000 esuberi
eccetera, questo, quanto avviene quotidianamente in Italia....

NO COMMENT !
Licenziamenti, Italia VS gli altri Paesi nel mondo

In quasi tutti i Paesi europei sono possibili i licenziamenti economici e altre forme di licenziamento individuale. Sempre vietati quelli discriminatori. Il modello tedesco, e la flexicurity danese. Ma anche gli Usa e la Cina.

CONTINUA A LEGGERE


CHI DI VOI NON SI RICORDA DEI PROCLAMI FATTI DA QUESTO GOVERNO SUL PROBLEMA GIOVANI !
BENE! AVEVA STANZIATO 794 MILIONI NEL QUADRIENNIO 2013-2016 PER INCENTIVARE L’ASSUNZIONE DI GIOVANI


Doveva servire per centomila posti, sono arrivate 13 mila richieste
un flop!!!
Questa la mia Vignetta dello scorso Giugno


«Contiamo di attivare potenzialmente 200 mila soggetti, 100 mila con la decontribuzione e 100 mila con tutte le altre misure». Con questa previsione il ministro del Lavoro, Enrico Giovannini, presentò alla stampa il 26 giugno il decreto legge sul bonus assunzione giovani approvato dal Consiglio dei ministri. Cuore del provvedimento era lo stanziamento di 794 milioni di euro nel quadriennio 2013-2016 per incentivare l’assunzione di giovani tra i 18 e i 29 anni "svantaggiati", cioè con almeno una di queste condizioni: privi di impiego da almeno sei mesi; senza un diploma di scuola media superiore o professionale; single con una o più persone a carico. Insomma, l’intervento urgente era comprensibilmente indirizzato a chi ha più bisogno di lavorare e anche le risorse erano territorialmente ripartire a favore del Mezzogiorno (500 dei 794 milioni) dove maggiore è l’emergenza occupazionale. L’incentivo per l’azienda che avesse assunto non era trascurabile: un bonus contributivo fino a 650 euro per 18 mesi (11.700 euro in tutto) per ogni giovane preso con contratto a tempo indeterminato, oppure fino a 12 mesi (7.800) in caso di stabilizzazione di un contratto a termine. Il bonus dovrebbe appunto favorire 100 mila assunzioni in tre anni. Altri 100 mila posti di lavoro verrebbero invece soprattutto dal potenziamento degli incentivi (....) continua a leggere su" ILCORRIERE.IT"


Jesolo 06 Gennaio 2014

IL GIORNO DELLA BEFANA



Quando la spiaggia diventa qualcosa di unico per pochi, questa mattina arenile Mazzini di Jesolo svegliarsi in riva al mare e non pagare la Tassa di soggiorno, un'emozione (...) continua

Jesolo 04 Gennaio 2013

I PROFUGHI DI LAMPEDUSA IN ARRIVO ANCHE A JESOLO



Saranno ospitati nella sede della Croce Rossa di via Levantina ed al massimo arriveranno 80 persone.



E che dire, anche Jesolo diventa periodicamente una lunga mano di  Lampedusa. E bravo il Signor Sindaco di Jesolo Velerio Zoggia, che alla richiesta della Prefettura di ospitare nella sede di Via Levantina della Croce Rossa ancora profughi, umilmente a risposto "solo donne e bambini"! ma mi chiedo, ne abbiamo già tutto l'anno di balordi " Ex profughi illegali "in giro per il territorio di Jesolo e nessuno fa niente per fermare questi già residenti che delinquono e chissà dove dormono, probabilmente in qualche appartamentino estivo, ed il Sindaco di Jesolo invece di dare il suo NIET (....) continua a leggere


La protesta del febbraio 2012 per le strade di Jesolo


Jesolo 04 Gennaio 2014

La mostra Bodies Revealed a Jesolo



Alcune situazioni venutesi a creare in questi giorni, moltissimi in coda anche con la pioggia.

Continua in Piazza Brescia con un successo di visitatori mai visto per Jesolo, la mostra evento  Bodies Revealed.
Ovvero Corpi Scoperti, rivela il corpo umano, scoprendo l’individualità e la bellezza anatomica del suo interno. Trasformando i corpi dissezionati in novità da esplorare per capire.

La mostra è suddivisa in 9 sezioni: il Sistema Scheletrico, il Sistema Muscolare, il Sistema nervoso, l' Apparato Digerente, l'Apparato respiratorio, lo Sviluppo Embrionale e Fetale, il Sistema circolatorio, l' Apparato riproduttivo ed il corpo trattato e l'ultima quella della pelle..(....) continua a leggere

LA FINE DEL 2013 E L'INIZIO DEL 2014 A JESOLO


Jesolo 01 Gennaio 2014

Il primo del 2014 per il presepe di sabbia " Sand Nativity " di Jesolo in Piazza Marconi è il full ( tutto pieno ).
Quest'oggi, vista anche  la giornata, possiamo dire quasi primaverile come tempo, la coda per chi ha voluto  venire a Jesolo per visitare le sculture di sabbia è stata di qualche ora d'attesa.
Purtroppo così non si può dire di quello che ieri sera è avvenuto per San Silvestro in Piazza Mazzini, pochissime le persone presenti in pratica un Grande Flop.(...)

Continua a leggere



Questa la coda di oggi, in Piazza Marconi

 
 
Torna ai contenuti | Torna al menu