Per una Città Pulita - Stagione 2012 - Il blog di Jesolo, il blog di Claudio Vianello che ti documenta senza ipocrisie. Ti tiene quotidianamente aggiornato sulla vita politica e non di Jesolo, con commenti, approfondimenti, opinioni sui fatti di attualità in Jesolo e qualche altra notizia" Il Diario di Jesolo - Il Blog " di Jesolo

Cerca
Vai ai contenuti

Menu principale:

Per una Città Pulita - Stagione 2012

Lettere e Opinioni di Claudio > Le mie lettere ed opinioni 2012 > 3-2012

Jesolo 27 Agosto 2012

Oramai i fuochi del 15 Agosto sono un ricordo ed eventualmente li potremmo ricordare  per il confronto il prossimo 15 Agosto 2013.
La Stagione 2012 di Jesolo Lido pian pianino sta volgendo al termine, cosa dire, le solite questioni sempre le stesse perché, mai risolte: Isola pedonale si, Isola pedonale no,Venditori extracomunitari, Piazza Mazzini,  concertini , biciclette, riscio, schiamazzi, e chi più ne ha più ne metta.
Io, ricorderò la Stagione 2012 per il Caos,  la stagione senza regole e per la sporcizia, credo che l’ALISEA quest’anno non abbia dato il meglio, non ho ricordi di aver visto una città così sudicia.
Quest’anno poi, tenteranno di dare la colpa ai pendolari, d'altronde quando ci sono dei problemi irrisolti si cercano dei capri espiatori e quest’anno 2012 sono loro, chi, ma i Pendolari.
Per me invece  c’è stata poca attenzione per la pulizia della città, improvvisazione, volendo fare un esempio si potrebbe dire: è come essere sposati da molti anni e lasciar perdere i problemi e non vederli, quindi cercar di tirare avanti, tanto, comunque non potrà funzionare, si possono mettere delle toppe ma ritorneranno, nei matrimoni quand’è così ci si separa.
Ritornando ai problemi della Città di Jesolo frazione  Lido,  l’ALISEA Spa (Azienda Litoranea Servizi Aziendali - Raccolta rifiuti),  ha cercato dei palliativi affiggendo dei manifesti e distribuendone degli altri, ma il risultato non si è visto, cassonetti sempre pieni, immondizie buttate per terra ecc. ecc. (le fotografie raccolte sono in archivio)..
Si dice che il  Lido di Jesolo non sia pronto per la raccolta porta a porta, ma non perché non ci sia  la possibilità, ma perché non si è mai voluto intraprendere questa strada,  questo è il male oramai incancrenito!
E’ stato ridicolo vedere i camioncini per la raccolta ( troppo piccoli ) fare  ¾ cassonetti ed essere già pieni, una volta pieni ,  consegnare il tutto non più in Via La Bassa ma presso la discarica in Via Piave Nuovo…
Ma vi rendete conto che per consegnare alcuni metri cubi di materiale raccolto, i camioncini erano sottoposti ad un itinerario di ca.20/30 Km.? (andata e ritorno ed i conti si fanno subito).
Posso solo dire, speriamo che le cose vengano, finita la stagione 2012  chiarite. Ci vuole efficienza e pulizia e  per chi invece sporca e non ha rispetto della città, sonore multe, bisogna  sanzionare l’incivile e non fargli dire la preghierina 2012: SIAMO UNA CITTA’ PULITA – DIMOSTRAMELO ANCHE TU !

Mai più……………………………………………………………………………………………  
Claudio Vianello

 
Torna ai contenuti | Torna al menu