23.03.2021 - La fontana della sabbia - Il Blog di Jesolo

IlBlogdiJesolo
©ClaudioVianello
Vai ai contenuti

Le piazze a Jesoeo non contano. Conta il cemento!

di Claudio Vianello©
23.03.2021
La fontana della sabbia, quella di piazza Brescia
 
Eureka, hanno deciso cosa fare di piazza Brescia. Si, Zoggia & Co (PD-FJ-TPJ-FI). finalmente hanno deciso cosa fare di piazza Brescia, “storica” piazza quella della fontana.
Un attimo,  facciamo un passo indietro a 50 anni fa. Piazza Brescia era conosciuta da tutti come la piazza della fontana, ricordo che da bambini entravamo in acqua per cercare qualche monetina buttata dal turista. Da allora credo, dev’esserne passato del tempo, qualche anno e oggi,  leggo che il Sindaco si fa’ bello e gongola perché finalmente la fontana si rifa’ il look. Piano, piano e in tutti questi decenni che di Sindaci ne son passati a Jesoeo?  Se poi togliamo i primi 30 anni, quelli che rimangono cosa hanno fatto?  Ci hanno raccontato che  non avevano i denari per rifarla, così la riempivano “de sabion”( di sabbia)  e per anni ci  hanno costruito le sculture di sabbia.
Ricordo a chi mi legge che ultimamente va di moda concedere metri cubi a gogò, in cambio  di opere pubbliche. Non ultima piazza Trento. Oggi o meglio da qualche giorno la zona della fontana  è tutta transennata, opere di un certo spessore?
Direi che in questi ultimi anni nella zona tra il Casabianca e la piazza, di concessioni edilizie ne sono state concesse , non di poco conto quelle delle ex-ville, oggi ahimè colate di mero cemento grigio e privo di un briciolo di verde.
 
Adesso il Sindaco gongola e ci racconta che : “Ci siamo impegnati per realizzare questo intervento che ha lo scopo di recuperare un elemento caratteristico e storico di Jesolo che si inserisce nel contesto di una piazza che ha mantenuto la sua forma originale a rappresentare il legame con ciò che Jesolo è stata nel periodo del boom turistico degli anni ’50 e ’60. Piano piano ho letto male o c’è scritto “ un elemento caratteristico e storico di Jesoeo? Robadamatti, e tutto quel " bene pubblico" che hanno disintegrato e svenduto per edificare colombaie? Vedi la  ex- scuola Carducci, l’ ex-Papillon e/o Sabbiadoro, struttura fronte mare e alienato a 2 milioni e 800 mila euro*; di quest’ultimo sono curioso di vedere cosa sorgerà.
Se tutto questo è far politica, per il bene della città allora devo dire che a Jesoeo c’è un nuovo filone di pepite d’oro… Si ma per lo speculatore. È come mangiare un branzino e lasciare la lisca a chi rimane !
La storia , ovvero le nostre vite non contano una mazza… Tanto basta costruire e  la storia va alla deriva, si la fontana e la barchetta di carta.
C’è voluto il Covid per non poterla più usufruire,   il resto non conta!

*Allora il Sindaco Zoggia disse "Abbiamo messo in vendita questo immobile perché necessità di interventi di recupero per i quali il Comune non dispone le risorse necessarie e per evitare che si formino delle situazioni di degrado come accaduto in passato, prima che la struttura venisse appunto recuperata".

Correlati



Created by ©Claudio Vianello 2021
Torna ai contenuti