contatore visite free

1.7.2019 - La sicurezza a Jesolo d'estate è un optional - I documenti di Jesolo, Claudio Vianello che ti documenta senza ipocrisie. Ti tiene quotidianamente aggiornato sulla vita politica e non di Jesolo, con commenti, approfondimenti, opinioni sui fatti di attualità in Jesolo e qualche altra notizia" Il Diario di Jesolo - Il Blog " di Jesolo

Vai ai contenuti

Menu principale:

2019
La sicurezza d'estate a Jesolo è un optional

La zona del pestaggio

Jesolo 1 Luglio 2019
di ©Claudio Vianello
A marzo di quest’anno il sindaco di Jesolo, Valerio Zoggia sfidava la Lega seduta in Consiglio Comunale: «Chieda rinforzi a Salvini»
Poi i primi di giugno: rinforzi polizia per l'estate, «solo 12 aggregati per Venezia, una presa in giro dal ministero»
Che condivido in toto.

Jesolo una città che d’estate si popola in modo surreale….. Si parla di numeri certificati intorno ai 7 milioni di presenze, senza contare quelle centinaia di migliaia di presenze della domenica, così chiamate “ mordi e fuggi”, i pendolari.
Potrei dire che a ogni fine settimana e nei mesi di Luglio e Agosto arriviamo a toccare circa 200 mila presenze in un giorno.
Ieri e non è la prima volta, in spiaggia c’è stata la guerriglia con pestaggi da parte di una gang di minorenni, forse un’azione punitiva perché richiamati al mattino? Dimostrativa a dimostrazione che possono fare quel che vogliono se non c’è controllo? Una cosa è certa ed è grave per il turismo…. D’estate a Jesolo la presenza delle forze dell’ordine per la sicurezza cittadina non si sente!
Così viene tutto tacitamente delegato ai vigili urbani che devono sempre e comunque oltre alla normale quotidianità nel controllo del territorio e della strada, intervenire.
 
Ricordo a chi mi legge che il lungomare jesolano è lungo circa 14 chilometri, l’organico della polizia locale è di soli 49 vigili annuali e 11 stagionali, da suddividere in 3 turni durante la settimana e 4 nei weekend, oltre alle eventuali malattie e ferie.
Stessa cosa vale per la Polizia di Stato, per questa stagione come scrive Mauro Armelao, segretario generale regionale di Fsp Polizia Veneto, sono previsti solo 12 aggregati, per di più per un solo mese, dal 19 luglio al 19 agosto”. Se pensiamo poi come saranno suddivisi in 3 e/o 4 turni allora le cose diventano drammatiche.
 
Una cosa è certa dopo gli ultimi avvenimenti brutali accaduti lungo il nostro litorale in queste ultime settimane e la baby gang di ieri, dove una trentina di minorenni hanno reso la spiaggia, una zona da combattimento. Posso solo dire che Jesolo è abbandonata dallo Stato per quanto concerne la sicurezza, viceversa continuiamo a elargire alle casse statali a suon di tasse, miliardi !
 
Nell’intervento di Mauro Armelao, concludeva così:” Il Veneto e la provincia di Venezia meritano più rispetto e attenzione. Speriamo che il ministro Salvini metta mano a questa cosa aumentando i numeri e portando a tre mesi il periodo di aggregazione del personale”
 
Ecco noi jesolani rimaniamo in attesa di un numero cospicuo di agenti di polizia , che possano tutelare le vacanze dei nostri turisti.
Credo di poter dire che d’estate Jesolo dovrebbe essere paragonata a una grande città e per questo dovrebbe avere per il periodo estivo come minimo 250 poliziotti, carabinieri e altrettanti VVUU.
La cosa certa è una sola……. A Jesolo in estate c’è di tutto e di più .
 
Chiediamo semplicemente più sicurezza ..
 
Che non dovrebbe essere una mera utopia, ma più semplicemente un servizio elargito quotidianamente di  garanzia al cittadino.
 
Ma forse è chiedere troppo e/o non interessa.


La torretta numero 16
Torna ai contenuti | Torna al menu