contatore visite free

20.08.2019 - L'isola pedonale di Jesolo, che non c'è - I documenti di Jesolo, Claudio Vianello che ti documenta senza ipocrisie. Ti tiene quotidianamente aggiornato sulla vita politica e non di Jesolo, con commenti, approfondimenti, opinioni sui fatti di attualità in Jesolo e qualche altra notizia" Il Diario di Jesolo - Il Blog " di Jesolo

Vai ai contenuti

Menu principale:

2019
La circolazione sulla ZTL e/o pseudo isola pedonale
Un monopattino elettrico sulla via principale

Jesolo 20 Agosto 2019
di ©Claudio Vianello
Ormai siamo al ridicolo sulla ZTL jesolana
Premesso che: molto materiale pubblicitario sulla nostra città , pubblicizza la via centrale di JesoloLido, come la più lunga isola pedonale d'Europa.
Quest'oggi vorrei tentare di classificare  i veicoli che ti potresti trovare davanti, se ti azzardi a passeggiare per le vie centrali di JesoloLido, quelle pseudo-vie e/o isole pedonali: via Bafile, via Altinate, via Silvio Trentin, Via Giuseppe Verdi, via Ugo Foscolo e via dei Mille.
C'è da dire,  che non bastava il casino degli anni scorsi, dal 27 di luglio, in Italia, è partita la sperimentazione  della circolazione su strada, di dispositivi per la micromobilità elettrica.
Ma facciamo il punto al 26 di luglio di quest'anno, a Jesolo, un Comune senza regole, e una pista ciclabile fuorilegge e soprattutto pericolosissima per i pedoni........:
Classifica dei mezzi che puoi vedere sfrecciare per le vie jesolane, H24, questi i mezzi secondo il mio modesto parere di pericolosità:
1) Risciò
2) **Bicicletta tipo motorino elettrica
3) Trenino a gasolio
4) **Scooter elettrico
5) Bicicletta da corsa elettrica
6) Bicicletta elettrica
7) Biciclette da corsa
8) Bicicletta tradizionale
9) *Monopattino elettrico
10) **Hoverboard
11) *Segway
12) **Monowhell
13) Pattini
14) Monopattini tradizionali

Poi se c'è spazio anche i pedoni!!
** Vietato al traffico
*   Possono circolare solo su precise norme da rispettare
Ecco, questo è l'elenco di cosa ti saresti potuto e potrai trovare davanti, passeggiando di sera lungo la via pedonale jesolana.

Oggi viceversa, da allora non è cambiato nulla, anzi nel frattempo è uscito un Decreto legge del 4 giugno 2019, che tenterebbe di far chiarezza su tutto quello che fa spettacolo e perchè no, soprattuto pericoloso per il pedone.
Tutti questi veicoli a una o più ruote sono soggetti al codice della strada, quindi si dovrebbero attenere e rispettarlo.
Poi per tutto quello che è elettrico bisognerebbe che fosse guidato da maggiorenni e se minorenni, dovrebbero aver conseguito almeno la patente di categoria AM. Poi è vietato trasportare un passeggero o cose a traino, non superare la velocità di 6 Km orari e soprattutto il Comune si dovrebbe attenere al Decreto e dotarsi  installandoli i cartelli omologati per il loro traffico e ammessi solo se dotati di regolatore di velocità.
Da quel 28 di luglio, diversi comuni italiani in attesa dell'installazione della segnaletica ne hanno vietato la circolazione, vedi Milano, forse coìi vorrebbe un po' di coraggio da parte di questa amministrazione. Inoltre come da art. 2 Comma 5, Da mezz' ora dopo il tramonto, durante tutto il periodo dell'oscurità e di giorno, qualora le condizioni atmosferiche richiedano l'illuminazione, tutti i dispositivi senza dispositivi di illuminazione , non possono circolare. Inoltre ove consentita la circolazione dei dispositivi per la micromobilità elettrica, la segnaletica deve fornire idonea informazione all'utente della strada. Senza tale segnaletica non possono circolare.Giusto per evitare il caos serale.

La pista ciclabile o pseudo tale di Jesolo


Torna ai contenuti | Torna al menu