contatore visite free

22.10.2019 - I rifiuti e la differenziata cittadina - I documenti di Jesolo, Claudio Vianello che ti documenta senza ipocrisie. Ti tiene quotidianamente aggiornato sulla vita politica e non di Jesolo, con commenti, approfondimenti, opinioni sui fatti di attualità in Jesolo e qualche altra notizia" Il Diario di Jesolo - Il Blog " di Jesolo

L'unico che ti documenta la realtà quotidiana senza ipocrisie o casacche di partito
Vai ai contenuti

Menu principale:

2019
Arte in città - Ex-tempore

Una delle ultime sculture apparse nei giorni scorsi, lungo  vie cittadine
E poi ti dicono che tutto va bene

Jesolo  22 Ottobre 2019
di ©Claudio Vianello
Dai dati ufficiali della raccolta differenziata, di Veritas, Jesolo ha delle ottime chance di rimanere all'ultimo posto anche per il 2019
Sono ormai molti anni che denuncio attraverso le mie pagine la situazione dell'abbandono dei rifiuti ingombranti per le vie cittadine jesolane. La raccolta dei rifiuti a Jesolo, veniva fatta fino allo scorso anno dalla società Alisea, una delle tante confraternite ( partecipate) comunali, da quest'anno fagocitata dalla Veritas.
Il problema a Jesolo è uno solo, per noi cittadini le tariffe aumentano ogni anno e il servizio purtroppo rimane sempre lo stesso se non peggiore. Alla fine del gioco sono sempre loro ad avere la meglio, i soliti sozzoni cittadini del degrado urbano jesolano. Sembra che sia più semplice abbandonare i rifiuti ingombranti in mezzo alla strada, piuttosto che chiamare la Veritas.
Ricordo solo che lo scorso 21 maggio, poco prima delle elezioni Europee, il componente di zona del CDA di Veritas, scriveva in un post sulla sua pagina di Facebook, a seguito di alcune lamentele per delle sanzioni elevate dagli ispettori di Veritas: Omissis...non bisogna mai partire da un concetto di presunzione di colpevolezza e gli interventi di controllo devono essere sempre finalizzati in primis all'obiettivo di insegnare e correggere e solo alla fine passare alle dovute sanzioni. Come componente del CDA di Veritas mi attiverò subito perchè questo avvenga.
Posso dire che da queste quattro righe si evince la mancanza di volontà di dissuadere questi sozzoni cittadini ?
Ormai a Jesolo Lido lo hanno capito in molti, la cosa più semplice da fare, per sbarazzarsi di inutili cianfrusaglie casalinghe,  è quella di creare queste sculture ex-temporanee di degrado urbano per le strade cittadine.
Proprio in questi giorni dei cittadini jesolani hanno iniziato a chiamarle: opere d'arte.
D'altronde in città funziona solo il cemento.

Questa la classifica 2018 dei comuni ricicloni in provincia di Venezia

Qui sotto una carellata di sculture apparse lungo le vie cittadine jesolane, in quest'ultima settimana

 
22.10.2019 - Quando il rifiuto urbano diventa arte
Torna ai contenuti | Torna al menu