contatore visite free

03/2020 - i documenti di Jesolo - I documenti di Jesolo, Claudio Vianello che ti documenta senza ipocrisie. Ti tiene quotidianamente aggiornato sulla vita politica e non di Jesolo, con commenti, approfondimenti, opinioni sui fatti di attualità in Jesolo e qualche altra notizia" Il Diario di Jesolo - Il Blog " di Jesolo

La realtà quotidiana senza ipocrisie o casacche di partito
Il Blog di Jesolo
Libera informazione Indipendente
Quando la politica latita in città
Vai ai contenuti

Menu principale:

31.3.2020 - Il Nostro pianeta Terra

I documenti di Jesolo, Claudio Vianello che ti documenta senza ipocrisie. Ti tiene quotidianamente aggiornato sulla vita politica e non di Jesolo, con commenti, approfondimenti, opinioni sui fatti di attualità in Jesolo e qualche altra notizia" Il Diario di Jesolo - Il Blog " di Jesolo
Pubblicato da in Coronavirus ·
Tags: 31.3.2020IlNostropianetaTerra
Al tempo del DPCM " coronavirus, a Jesolo


Jesolo 31 Marzo 2020
di ©Claudio Vianello
Prima il Nostro Pianeta
In questi giorni di vento di bora, a Jesolo, in spiaggia, tornano alla luce i rifiuti che vengono abbandonati d'estate e non solo. Questi sono i giorni della pandemia del coronavirus e siamo tutti chiusi in casa come da DPCM, la mia fortuna è quella di abitare a pochi metri dal mare e così rimanendo dentro ai 200 metri dalla mia residenza , mi sgranchisco le gambe con le dovute cautele, come richiesto dalle norme e mi faccio il giro dell'isolato quotidianamente arrivando fino al mare.
Con me ho sempre la mia Nikon e attraverso i m[...]




30.3.2020 - Questo il nuovo modello di autocertificazione

I documenti di Jesolo, Claudio Vianello che ti documenta senza ipocrisie. Ti tiene quotidianamente aggiornato sulla vita politica e non di Jesolo, con commenti, approfondimenti, opinioni sui fatti di attualità in Jesolo e qualche altra notizia" Il Diario di Jesolo - Il Blog " di Jesolo
Pubblicato da in COVID-19 ·
Tags: 30.3.2020Questoilnuovomodellodiautocertificazione
Questo il nuovo modello per l' autocertificazione, cambia per la quarta volta:
SCARICA QUI quello aggiornato al 26 marzo


Jesolo 30 Marzo 2020
di ©Claudio Vianello
Disponibile on line il modello di autodichiarazione per gli spostamenti, modificato sulla base delle ultime misure adottate per il contenimento della diffusione del virus Covid-19.
Il Ministero dell’Interno ha predisposto un nuovo modello, questo serve come giustificazione una volta fermati dalle autorità preposte al controllo sul territorio del proprio comune di residenza. Ricordo che la distanza massima per uno spostamento dalla propria residenza per attività motoria e/o per portare fuori il cane è di 200mt.





28.3.2020 - Al tempo del coronavirus l'Italia è messa all'angolo dall'Europa

I documenti di Jesolo, Claudio Vianello che ti documenta senza ipocrisie. Ti tiene quotidianamente aggiornato sulla vita politica e non di Jesolo, con commenti, approfondimenti, opinioni sui fatti di attualità in Jesolo e qualche altra notizia" Il Diario di Jesolo - Il Blog " di Jesolo
Pubblicato da in Coronavirus ·
Tags: 28.3.2020Altempodelcoronavirusl'Italiaèmessaall'angolodall'Europa
Al tempo del coronavirus l'Italia è messa all'angolo dall'Europa

Le aziende italiane stanno iniziando già a soffrire

Jesolo 28 Marzo 2020
di ©Claudio Vianello

Siamo alla pura follia, in un Paese chiamato Italia.

In tutti i Paesi del Mondo, se lo Stato ti è debitore, questo, i soldi che ti deve te li versa sul tuo c/c con un semplice click, vorrei parlare delle piccole e micro aziende, le partite IVA italiane.
Purtroppo in questi giorni di crisi ce ne stiamo rendendo conto, tu per lo Stato sei un calzetto. Lui, ti conosce, sa tutto di te, sa come ti muovi, conosce anche il colore delle tue mutande e quanti peli sul culo che!
Poi, un giorno ti fa chiudere, per una sicurezza sanitaria dovuta alla pandemia del coronavirus e ti dice che può darti come aiuto per quello che perdi e perderai, 600 euro per il mese di marzo.
Questo è il valore che lo Stato italiano, ha quantificato  per la tua attività, per il mese di chiusura, in questo Paesotto chiamato Italia.
Per avere questo patrimonio che secondo Lui, ti dovrebbe bastare per mantenerti un mese, ti devi iscrivere e fare una domanda sul sito dell'INPS. Lo devi fare pure in fretta, ti devi sbrigare insomma, non devi perdere "tempo" nel presentare la domanda, altrimenti rischi di non ricevere nulla. Saranno solo i più veloci ad essere premiati.
Follia pura! Tutta Italiana.  Scusami Stato, ma non sei tu che sai tutto di noi, hai tutti nostri dati, i nostri conti correnti, la nostra carta di cretito, tutte  le nostre dichiarazioni dei redditi e tutti i contributi che abbiamo pagato fino allo scorso 29 febbraio 2020?
Che sia troppo difficile accreditarci questa pseudo-mancetta di Stato, per tutto quello che ci stai facendo perdere sul nostro conto corrente?
Purtroppo, uno Stato che ci ha additati per decenni e continua a farlo, sostenendo insieme ai sindacati: che siamo noi gli evasori e per questo che l'Italia va male e oggi cosa ti fa: premierà chi ha sempre lavorato in nero, con un assegno di sopravvivenza, lo ha già fatto e lo sta facendo ancor oggi con il reddito di cittadinanza.
Dall'altra parte le aziende italiane in crisi con questa chiusura forzata, cominciano già a soffrire e qualche azienda nei giorni scorsi mette le mani avanti con i propri clienti, chiedendo a queste un "comportamento etico": " in questo momento tutti indistintamente stiamo affrontando un periodo davvero difficile. Nei prossimi mesi, in un modo o nell'altro, ci troveremo ad affrontare un calo di fatturato e conseguentemente ad una mancanza di liquidità". Omissis...
Posso dire solo una cosa: teniamoci forte, perché appena sarà passata questa pandemia, sottovalutata fin dall'inizio dal politico di turno; (È tutto sotto controllo ci raccontava, "Conte" non più di qualche settimana fa), ho paura che inizieremo a vedere decine di fallimenti e suicidi tra le partite IVA, abbandonate come il solito completamente da uno Stato ciarlatano e incapace di governare nelle difficoltà e dare aiuti concreti all'economia.






18.03.2020 - Ne va della nostra salute

I documenti di Jesolo, Claudio Vianello che ti documenta senza ipocrisie. Ti tiene quotidianamente aggiornato sulla vita politica e non di Jesolo, con commenti, approfondimenti, opinioni sui fatti di attualità in Jesolo e qualche altra notizia" Il Diario di Jesolo - Il Blog " di Jesolo
Pubblicato da in COVID-19 ·
Tags: 18.03.2020Nevadellanostrasalute
Benchè siano in  molti a raccomandarsi di non uscire e di rimanere a casa, ci sono ancora molte persone in giro

Una delle mie tantissime maratone, portate a termine

Jesolo 18 Marzo 2020
di ©Claudio Vianello
Ne va della salute di tutti noi
RIMANERE A CASA VUOL DIRE ANCHE,  EVITARE INCIDENTI DI QUALSIASI GENERE.
COSI FACENDO NON ANDREMO A PESARE, A CHI STA, IN QUESTO PERIODO  IN "PRIMA LINEA" A SALVARE VITE UMANE!
In questo periodo lo so e difficile non allenarsi, per chi come me ne ha fatto uno stile di vita  nella corsa.
Ma si può andare a correre? Per il magistrato Valerio De Gioia può essere contagio colposo.
Purtroppo il Mondo di queste settimane sta attraversando la mannaia del coronavirus. Ecco che le disposizioni di legge del DPCM prevedono  e consigliano di rimanere a casa, ce lo stanno dicendo in tutte le linque. Certo che è difficile. Credo però, se per qualche settimana facciamo tutti la nostra parte non ne perdiamo tanto in salute, anzi aiutiamo chi è in trincea e non può permettersi distrazioni. Lo ripeto: fermiamoci per qualche settimana, non saranno certamente quei pochi chilometri che andranno a discapito della nostra preparazione atletica.
Purtroppo lo sappiamo che gli italiani fanno un po' tutti quello che vogliono, partendo dall'alto e quindi di conseguenza anche tutto il gregge. Non voglio essere polemico, dico semplicemente, fermiamoci, stiamo a casa e basta!
A Jesolo, mi si dice, e qui mi inviano delle fotografie che c’è troppa gente che continua a correre e a passeggiare in spiaggia, incrociandosi tra loro.[...]




12.03.2020 - nuove restrizioni per evitare il contagio COVID-19

I documenti di Jesolo, Claudio Vianello che ti documenta senza ipocrisie. Ti tiene quotidianamente aggiornato sulla vita politica e non di Jesolo, con commenti, approfondimenti, opinioni sui fatti di attualità in Jesolo e qualche altra notizia" Il Diario di Jesolo - Il Blog " di Jesolo
Pubblicato da in Salute ·
Tags: 12.03.2020nuoverestrizioniperevitareilcontagioCOVID19
Nella notte approvate nuove restrizioni per evitare il contagio da COVID-19 già pubblicate in GU

COVID-19

Jesolo 12 Marzo 2020
di ©Claudio Vianello
Ne va della salute di tutti noi

RIMANERE A CASA VUOL DIRE ANCHE,  EVITARE INCIDENTI DI QUALSIASI GENERE ALLE PERSONE.
COSI FACENDO NON ANDREMO A PESARE, A CHI STA, IN QUESTO PERIODO  IN "PRIMA LINEA" A SALVARE VITE UMANE!
Emanate nella notte nuove disposizioni attuative alla lotta contro il coronavisrus
#IOSTOACASA...Non è un gioco!
(Omissis) sono adottate, sull’intero territorio nazionale, le seguenti misure: 1) Sono sospese le attività commerciali al dettaglio, fatta eccezione per le attività di vendita di generi alimentari e di prima necessità individuate nell’allegato 1, sia nell’ambito degli esercizi commerciali di vicinato, sia nell’ambito della media e grande distribuzione, anche ricompresi nei centri commerciali, purché sia consentito l’accesso alle sole predette attività. Sono chiusi, indipendentemente dalla tipologia di attività svolta, i mercati, salvo le attività dirette alla vendita di soli generi alimentari. Restano aperte le edicole, i tabaccai, le farmacie, le parafarmacie. Deve essere in ogni caso garantita la distanza di sicurezza interpersonale di un metro.
2) Sono sospese le attività dei servizi di ristorazione (fra cui bar, pub, ristoranti, gelaterie, pasticcerie), ad esclusione delle mense e del catering continuativo su base contrattuale, che garantiscono la distanza di sicurezza interpersonale di un metro. Resta consentita la sola ristorazione con consegna a domicilio nel rispetto delle norme igienico-sanitarie sia per l’attività di confezionamento che di trasporto. Restano, altresì, aperti gli esercizi di somministrazione di alimenti e bevande posti nelle aree di servizio e rifornimento carburante situati lungo la rete stradale, autostradale e all’interno delle stazioni ferroviarie, aeroportuali, lacustri e negli ospedali garantendo la distanza di sicurezza interpersonale di un metro.
3) Sono sospese le attività inerenti i servizi alla persona (fra cui parrucchieri, barbieri, estetisti) diverse da quelle individuate nell’allegato 2.
4) Restano garantiti, nel rispetto delle norme igienicosanitarie, i servizi bancari, finanziari, assicurativi nonché l’attività del settore agricolo, zootecnico di trasformazione agro-alimentare comprese le filiere che ne forniscono beni e servizi.(Omissis)






9.3.2020 - Al tempo del DPCM " coronavirus a Jesolo

I documenti di Jesolo, Claudio Vianello che ti documenta senza ipocrisie. Ti tiene quotidianamente aggiornato sulla vita politica e non di Jesolo, con commenti, approfondimenti, opinioni sui fatti di attualità in Jesolo e qualche altra notizia" Il Diario di Jesolo - Il Blog " di Jesolo
Pubblicato da in #robadamatti ·
Tags: 9.3.2020AltempodelDPCMcoronavirusaJesolo
Al tempo del DPCM " coronavirus a Jesolo

Un'immagine di ieri a Jesolo

Jesolo 9 Marzo 2020
di ©Claudio Vianello
Prima le persone...
Il decreto-legge 23 febbraio 2020, n. 6, recante misure urgenti in materia di contenimento e gestione dell'emergenza epidemiologica da COVID-19. (20A01522) (GU Serie Generale n.59 del 08-03-2020)
Secondo il mio modesto parere la gente oggi,  non se ne rende ancora conto che è diventata una cosa molto seria. Molti ragionano così: tanto io ne sono immune...Niente di più sbagliato e ieri a Jesolo si è visto proprio questo. Credo purtroppo,  se vogliamo sconfiggere il "male" dobbiamo essere molto lucidi... E cercare di fare il Nostro meglio possibile. Non è un gioco!
Per chi volesse leggersi il DPCM pubblicato nella Gazzetta Ufficiale di ieri [...]
N.B. Le foto qui sotto, sono state fatte con uno zoom, quindi appiattiscono un po' la prospettiva, però danno l'idea di quanta gente ci fosse ieri in spiaggia.
Clicca sulla foto qui sotto per vedere le altre






05.03.2020 - Recupero di identità storico-culturale

I documenti di Jesolo, Claudio Vianello che ti documenta senza ipocrisie. Ti tiene quotidianamente aggiornato sulla vita politica e non di Jesolo, con commenti, approfondimenti, opinioni sui fatti di attualità in Jesolo e qualche altra notizia" Il Diario di Jesolo - Il Blog " di Jesolo
Pubblicato da in Amministrazione Comunale ·
Tags: 05.03.2020Recuperodiidentitàstoricoculturale
L'incapacità del politico di essere lungimirante

La vorrebbero chiamare riqualificazione, appartamenti vuoti
Jesolo 5 Marzo 2020
di ©Claudio Vianello
Prima le persone...
Leggo, da "il Gazzettino" di oggi: via libera alla Jesolo del futuro...Attenzione alla tutela delle identità storico-culturali alla qualità e differenziazione dei paesaggi urbani ed extraurbani per arrivare ad una riqualificazione degli insediamenti storici e al recupero del patrimonio esistente. E ancora dall'assessore #lasailultina Otello Bergamo, in corsa per una carega in regione" prepareremo subito piani d'intervento per la riqualificazione del patrimonio immobiliare esistente"😂😂🥇 Mi guardo allo specchio, mi stropiccio gli occhi e mi chiedo: ma fino adesso a Jesoeo cosa hanno fatto? Remake?
Roba da matti, hanno depauperato un intero territorio in vent'anni di forsennata cementificazione del territorio jesolano.  Oggi possiamo vedere migliaia di appartamenti vuoti, un territorio ormai privo di verde e giardini. Dove esistevano dei palazzi storici, oggi ci sono metri cubi di calcestruzzo  che vanno dai sei ai 20 piani.
Il problema purtroppo rimane, si continua a costruire e la domanda è: per chi?


Un classico esempio jesolano di " recupero  di identità storico-culturale"



Torna ai contenuti | Torna al menu