contatore visite free

2 - i documenti di Jesolo - I documenti di Jesolo, Claudio Vianello che ti documenta senza ipocrisie. Ti tiene quotidianamente aggiornato sulla vita politica e non di Jesolo, con commenti, approfondimenti, opinioni sui fatti di attualità in Jesolo e qualche altra notizia" Il Diario di Jesolo - Il Blog " di Jesolo

La realtà quotidiana senza ipocrisie o casacche di partito
Il Blog di Jesolo
Libera informazione Indipendente
Quando la politica latita in città
Vai ai contenuti

Menu principale:

2 Febbraio 2016 - Assemblea pubblica " La Cortellazzo del futuro"

I documenti di Jesolo, Claudio Vianello che ti documenta senza ipocrisie. Ti tiene quotidianamente aggiornato sulla vita politica e non di Jesolo, con commenti, approfondimenti, opinioni sui fatti di attualità in Jesolo e qualche altra notizia" Il Diario di Jesolo - Il Blog " di Jesolo
Pubblicato da in Parchi e verde pubblico ·
Tags: 2Febbraio2016Assembleapubblica La Cortellazzo del futuro

LA CORTELLAZZO DEL FUTURO

Scarica la locandina

A Jesolo, non era mai accaduto fino ad oggi,  i cittadini di Jesolo con una raccolta di firme, hanno obbligato l'amministrazione comunale come da regolamento, a indire un'assemblea pubblica


Martedì 2 febbraio 2016 alle 20.30 è convocata presso la Sala Consiliare del Municipio di Jesolo l'assemblea pubblica " La Cortellazzo del futuro "
L'incontro, presieduto dal Presidente del Consiglio Comunale, sarà dedicato ai temi della gestione del verde, la mobilità, lo sviluppo economico e la sicurezza di Jesolo.
Possono partecipare tutti i cittadini ed eventualmente portare le loro idee con degli interventi per singolo partecipante della durata di tre minuti. Servirà a poco, perchè la sorte dei pini di Cortellazzo è già segnata, comunque, è un segnale che la cittadinanza di Jesolo invia all' amministrazione comunale..
Ricordo, che lo stesso comitato " Verde Bene Comune " aveva presentato una petizione popolare per trovare un'altra soluzione,  rispetto al taglio di oltre 200 pini marittimi, pini esistenti su tre vie di Cortellazzo, via Mogadiscio, via Asmara e via Amba Alagi...  e il consiglio comunale di Jesolo l' aveva bocciata.
D'altronde, siamo già in campagna elettorale. Le prossime votazioni per il Sindaco di Jesolo, si vedono all'orizzonte e nessuno in Consiglio Comunale vuol perdere voti. Non si sa mai,  qualche voto nel 2017 lo possono raccattare alla faccia della città.  Bisogna dire,  che l'iniziativa per il taglio di tutti i pini di Cortellazzo, è stata fatta perchè altri cittadini di Jesolo,  avevano presentato una petizione popolare di intervento drastico per il taglio di tutti i pini esistenti sulle tre vie, raccogliendo qualche centinaio di firme. Cittadini residenti sulle vie interessate all'intervento  ormai sfiniti per la situazione delle tre strade in oggetto di intervento. Questa petizione è stata approvata da tutto il Consiglio Comunale di Jesolo eccetto,  l'astensione del consigliere Crosera.... C'è da dire solo una cosa: se il verde non va manutentato, darà sempre problemi. Ricordo, per chi mi legge, che  su via Asmara l'ultimo intervento è costato 25milioni di lire ( 12.911 euro), e fu fatto nel 1998,  su via Amba Alagi nel 2005 costò 40 mila euro e l'ultimo su  via Mogadiscio nel 2011-12, per un totale  di 20 mila  euro.... Tutto qua, a voi la risposta........


Correlati
27 Aprile 2015 - Il taglio dei pini di via Pindemonte


30 Aprile 2015 -  I  pini di via Pindemonte in Consiglio Comunale

7 Maggio 2015 -  Il concepimento delle nuove essenze arboree su via Pindemonte

3 Maggio 205 - Jesolo deve rimanere una città di mare e non una città dove si raccolgono castagne, ananas o banane

3 Novembre 2015 -  Cortellazzo Via Asmara e via Amba Alagi

Altre notizie





Dal 27 Luglio al 2 Agosto 2015 - Frammenti di un'estate a Jesolo

I documenti di Jesolo, Claudio Vianello che ti documenta senza ipocrisie. Ti tiene quotidianamente aggiornato sulla vita politica e non di Jesolo, con commenti, approfondimenti, opinioni sui fatti di attualità in Jesolo e qualche altra notizia" Il Diario di Jesolo - Il Blog " di Jesolo
Pubblicato da in Ambiente e Decoro ·
Tags: Dal27Luglioal2Agosto2015Frammentidiun'estateaJesolo

NO COMMENT !!! 27 Luglio al 2 Agosto 2015
Per le strade di Jesolo


Una nuova moda di accattonaggio a Jesolo, si! in spiaggia

Jesolo dal 27 Luglio al 2 Agosto 2015

Alcune istantanee della settimana appena passata





Clicca su un'immagine si aprirà la sequenza fotografica





La situazione del traffico a Jesolo alle ore 19.00 di oggi 2 Giugno 2015

I documenti di Jesolo, Claudio Vianello che ti documenta senza ipocrisie. Ti tiene quotidianamente aggiornato sulla vita politica e non di Jesolo, con commenti, approfondimenti, opinioni sui fatti di attualità in Jesolo e qualche altra notizia" Il Diario di Jesolo - Il Blog " di Jesolo
Pubblicato da in VIABILITA' ·
Tags: LasituazionedeltrafficoaJesoloalleore19.00dioggi2Giugno2015

L'incubo del ritorno - Jesolo ore 19.00

La situazione del traffico a Jesolo alle ore 19.00 di oggi


Jesolo Ore 19.00 2 Giugno 2015
La spiaggia è finita andate in pace. Eccolo il solito tormentone del traffico. Una viabilità degna di un Paese come l'Italia ? Si parla tanto della Salerno - Reggio Calabria e qui in Veneto ? Questa la situazione dopo tre giorni di festa. Una Vergogna - No comment


Via Ca' Gamba


Via Oriente




Dal 2 marzo fino a inizio maggio 2015 il ponte di Ca' Pirami sarà chiuso per lavori

I documenti di Jesolo, Claudio Vianello che ti documenta senza ipocrisie. Ti tiene quotidianamente aggiornato sulla vita politica e non di Jesolo, con commenti, approfondimenti, opinioni sui fatti di attualità in Jesolo e qualche altra notizia" Il Diario di Jesolo - Il Blog " di Jesolo
Pubblicato da in Opere pubblice sul territorio ·
Tags: Dal2marzofinoainiziomaggio2015ilpontediCa'Piramisaràchiusoperlavori

A.A.A.ATTENZIONE !!!!
Dal 2 marzo fino a inizio maggio 2015 il Ponte Pirami sarà chiuso per lavori. Il traffico sarà deviato su via San Marco e su Viale Mediterraneo
Avevano preso il via il 14 Ottobre dello scorso anno e termineranno il 30 Giugno 2015,  i lavori per il consolidamento del ponte di Ca' Pirami e la realizzazione di una passerella ciclopedonale



Il cartello dei lavori sul ponte di Ca' Pirami


Correlati
Leggi le altre notizie della pista ciclabile di Ca' Pirami
22 Ottobre 2012 I lavori per la costruzione della pista ciclabile di Ca' Pirami
20 Dicembre 2013 I lavori si sono fermati





Carinzia VII - di 97,2 metri, è il 12 ° SuperYacht nel mondo

I documenti di Jesolo, Claudio Vianello che ti documenta senza ipocrisie. Ti tiene quotidianamente aggiornato sulla vita politica e non di Jesolo, con commenti, approfondimenti, opinioni sui fatti di attualità in Jesolo e qualche altra notizia" Il Diario di Jesolo - Il Blog " di Jesolo
Pubblicato da in Spettacolo & Vacanze ·
Tags: CarinziaVIIdi972metrièil12°SuperYachtnelmondo

Jesolo 19 Agosto 2014


Eccolo, il Carinthia VII, lo splendido SuperYacht mentre naviga quest'oggi davanti al nostro litorale

Carinzia VII - 318,25 piedi pari a 97,2 metri, è il 12 ° SuperYacht nel mondo.




E poi dicono che Jesolo non tira !!!



Il superyacht

Superyacht Carinzia VII

Il Superyacht Carinzia VII fu costruita nel cantiere Lurssen  nel 2002 e ha avuto un refit 3 anni più tardi. Il Carinthia VII naviga sotto la bandiera d'Austria e quando non è in navigazione staziona ad Antibes, Francia. Il Carinzia VII è uno dei più grandi yacht di lusso nel mondo e certamente uno dei più bei yacht. Fabbricato in acciaio, ha una lunghezza di 318,25 ft (97.20 m), un raggio di 52,50 m (16,00 m) e un progetto di 15.75 ft (4,80 m). I suoi motori principali sono 4 x 1163 MTU Diesel, che generano 10,064 HP ciascuno, e consentono al Carinthia VII di raggiungere una velocità massima di 26 nodi. Lo yacht può ospitare 12 ospiti con 15 uomini di equipaggio. Famoso yacht disegnato da Tim Heywood, responsabile sia il design interno ed esterno. Fino a poco tempo il Carinzia VII ha raramente  lasciato lo Yacht Club Internazionale di Antibes. Quest'anno sarà a Venezia e la signora Horten e suo marit, hanno  altri grandi yacht, tutti nominati Carinzia. Nel 1965, il Carinzia V affondatò con il suo primo viaggio, dopo aver colpito una roccia non mappata. Il V è stat sostituit dal Carinzia VI, che ora è chiamato The One e la proprietà è dell' editore italiano Francesco Gaetano Caltagirone.

La proprietà


Heidi Horten

Heidi Horten è la donna più ricca in Austria. Sposò all'età di soli 25 anni nel 1966 Helmut Horten magnate tedesco e rimase vedova nel 1987. Nello stesso anno ereditò  un 1 miliardo di dollari. Oggi il suo patrimonio netto è  stimato in 3,2 miliardi di dollari. Helmut Horten (1909 - 1987) fù il fondatore  della quarta catena di grandi magazzini in Germania. Horten nel 1961 introdusse il primo supermercato in Germania  dopo aver visitato i supermercati negli Stati Uniti. Con il modello di supermercato copiato dagli americani, il suo gruppo si espanse rapidamente. Nel 1968 il gruppo Horten venne quotato alla Borsa di Francoforte. Dalla sua quotazione il gruppo di Horten crebbe fino ad avere 25.000 dipendenti ed un fatturato annuo di 1 USD billlion. Nel 1972 Horten cedette le sue quote di maggioranza e si ritirò dal business. Nel 1994 la catena dei supermercati venne venduta a Kauhof Holding AG, e fusa al gruppo di vendita al dettaglio tedesco METRO AG nel 1996, Heidi Horten ha case in Sekirn (Wörthersee in Carinzia), Vienna e Lyford Cay nelle Bahamas. Heidi Horten è padrona anche della CE KAC (Klagenfurter Athletiksport Club) squadra  professionale di hockey su ghiaccio. CE KAC ha vinto la maggior parte dei campionati di hockey su ghiaccio austriaco. CE KAC ha sede a Klagenfurt, Carinzia.

Le notizie riprese dal sito: http://www.superyachtfan.com/




Torna ai contenuti | Torna al menu