contatore visite free

30 - i documenti di Jesolo - I documenti di Jesolo, Claudio Vianello che ti documenta senza ipocrisie. Ti tiene quotidianamente aggiornato sulla vita politica e non di Jesolo, con commenti, approfondimenti, opinioni sui fatti di attualità in Jesolo e qualche altra notizia" Il Diario di Jesolo - Il Blog " di Jesolo

La realtà quotidiana senza ipocrisie o casacche di partito
Il Blog di Jesolo
Libera informazione Indipendente
Quando la politica latita in città
Vai ai contenuti

Menu principale:

Jesolo 30 Luglio 2016 - Ore 22:30 guardando verso Sud

I documenti di Jesolo, Claudio Vianello che ti documenta senza ipocrisie. Ti tiene quotidianamente aggiornato sulla vita politica e non di Jesolo, con commenti, approfondimenti, opinioni sui fatti di attualità in Jesolo e qualche altra notizia" Il Diario di Jesolo - Il Blog " di Jesolo
Pubblicato da in La nostra terra ·
Tags: Jesolo30Luglio2016Ore22:30guardandoversoSud

Jesolo 30 Luglio 2016 - Ore 22:30 guardando verso Sud


Il fuoco in alto mare dell'altra sera

Jesolo 01 Agosto 2016

Erano le 22 circa della notte del 30 Luglio, e in compagnia mi apprestavo a bere qualcosa in una terrazza sul lungomare jesolano, in una notte di stelle cadenti. Amo sedermi sul fronte mare e gustarmi la mia città, specialmente nelle notti stellate.
Fissando il mare come il mio solito, mi accorgo che al largo c'era una luce rossa e molto intensa. Sembrava addirittura che il mare andasse a fuoco.
Diverse le persone che se ne erano accorte,  chi diceva una cosa e chi un'altra.
Che fossero le torce di accensione degli impianti petrolchimici della lontana Porto Tolle, come molti spettatori sostenevano, o delle piattaforme petrolifere in alto Adriatico, non era un bel vedere...... queste le immagini

Clicca sull'immagine qui sotto per vedere le altre foto





30 Gennaio 2016 - Piazza Drago, una rotatoria a dir poco pericolosa

I documenti di Jesolo, Claudio Vianello che ti documenta senza ipocrisie. Ti tiene quotidianamente aggiornato sulla vita politica e non di Jesolo, con commenti, approfondimenti, opinioni sui fatti di attualità in Jesolo e qualche altra notizia" Il Diario di Jesolo - Il Blog " di Jesolo
Pubblicato da in Sicurezza Stradale 2016 ·
Tags: 30Gennaio2016PiazzaDragounarotatoriaadirpocopericolosa

Piazza Drago, una rotatoria a dir poco pericolosa

L'asfalto di Piazza Drago, come si presentava questa mattina


Jesolo 30 Gennaio 2016

Non lo so, se sia la potenza divina di facebook, ma solo pochi giorni fa, avevo fatto un post,  dove avvertivo gli automobilisti di Jesolo, di andar piano se avessero dovuto transitare per la rotatoria di Piazza Drago. Questa, è una tra le più insidiose e pericolose di Jesolo.
Quando fu costruita, fu asfaltata con  dell'asfalto non consono per una rotatoria, infatti, pochi anni dopo l'asfalto della rotatoria fu inciso volutamente per rendere la rotatoria più sicura,  con dei dentini fatti con una benna ( mah?). Diciamo che gli incidenti  in tutti questi anni sono stati molti.
Dopo l'ennesimo incidente, avvenuto ieri sera, dove , n'autovettura e letteralmente volata via andando a sbattere sui cartelli stradali, questa mattina operai della Jesolo patrimonio, dopo aver ripristinato la segnaletica, hanno sparso sull'asfalto probabilmente della sabbia, o un altro prodotto simile... che se siano accorti anche loro, quelli del palazzo di gomma!!! No ? Decisamente no! Dormono... in questo caso bisognerebbe usare una frase del Sindaco di Jesolo " prima le persone"....


Correlati
26 Novembre 2012 - Le intersezioni e gli incroci pericolosi di Jesolo
18 Aprile 2014 - Le 30 (circa) rotatorie di Jesolo

17 Luglio 2014 - Una rotatoria pericolosa la no.1 Piazza Drago



Questo il post su Facebbok del 14 Gennaio 2015
Le altre foto di questa mattina

Clicca sull'immagine per vedere le altre foto




Jesolo - Frammenti dal 24 Agosto al 30 Agosto 2015

I documenti di Jesolo, Claudio Vianello che ti documenta senza ipocrisie. Ti tiene quotidianamente aggiornato sulla vita politica e non di Jesolo, con commenti, approfondimenti, opinioni sui fatti di attualità in Jesolo e qualche altra notizia" Il Diario di Jesolo - Il Blog " di Jesolo
Pubblicato da in Ambiente e Decoro ·
Tags: JesoloFrammentidal24Agostoal30Agosto2015

Jesolo - Frammenti dal 24 Agosto al 30 Agosto 2015



Istantanee di fine Estate 2015, dei proclami perduti nel tempo

Jesolo dal 24 Agosto al 30 Agosto 2015

I frammenti della settimana appena passata







(...) Clicca qua per ingrandirle....




Giovedì 30 aprile 2015 alle 20.30 il Consiglio Comunale di Jesolo

I documenti di Jesolo, Claudio Vianello che ti documenta senza ipocrisie. Ti tiene quotidianamente aggiornato sulla vita politica e non di Jesolo, con commenti, approfondimenti, opinioni sui fatti di attualità in Jesolo e qualche altra notizia" Il Diario di Jesolo - Il Blog " di Jesolo
Pubblicato da in Politici Jesolani ·
Tags: Giovedì30aprile2015alle20.30ilConsiglioComunalediJesolo

CONVOCAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE
Giovedì 30 aprile 2015 alle 20.30 il Consiglio Comunale è convocato in prima convocazione e in seduta pubblica STRAORDINARIA


Trovate la differenza
DOMANI SERA IN CONSIGLIO COMUNALE DOBBIAMO ESSERE IN TANTI

Jesolo 29 Aprile 2014
di Claudio Vianello " Effetto sega"

Era solo lo scorso 14 Aprile, quando Claudio Corazza e Claudio Bassetto, si erano incatenati ai pini cinquantenni di via Ippolito Pindemonte a Jesolo, così facendo volevano evitare lo scempio che poi l’amministrazione comunale jesolana ha messo in atto e cioè il taglio dei 39 esemplari di pino   marittimo esistenti lungo la via.

(...) continua a leggere e guarda le immagini di come hanno ridotto via Pindemonte a Jesolo Lido





Il Sindaco Valerio Zoggia annunciava, acquisteremo 30 nuove telecamere per combattere la microcriminalità

I documenti di Jesolo, Claudio Vianello che ti documenta senza ipocrisie. Ti tiene quotidianamente aggiornato sulla vita politica e non di Jesolo, con commenti, approfondimenti, opinioni sui fatti di attualità in Jesolo e qualche altra notizia" Il Diario di Jesolo - Il Blog " di Jesolo
Pubblicato da in Sicurezza stagione 2015 ·
Tags: IlSindacoValerioZoggiaannunciavaacquisteremo30nuovetelecamerepercombatterelamicrocriminalità


La Calle della Madonna della Neve a Conegliano


Prendendo come spunto gli holigans del Feyenord, delinquenti comuni e non tifosi, che hanno devastato nei giorni scorsi la fontana del Bernini a Roma " La Barcaccia". Questi coglioni,  dopo essere stati arrestati e processati per direttissima sono stati mandati a casa. Ci sarebbe mancato solo,  che le autorità preposte al servizio di pubblica sicurezza gli avessero posto le loro scuse per averli arrestati.
Dall’altra parte dell’Italia, al Nord, in provincia di Venezia per la precisione  a Jesolo, il Sindaco Valerio Zoggia annunciava,  acquisteremo "30 nuove telecamere per combattere la microcriminalità"!
Qui in Italia c’è di tutto. Manca solo una cosa, la certezza della pena per i delinquenti e chiaramente, l’ordine pubblico in difesa della gente comune e a difesa del bene comune.
Domenica scorsa sono andato a farmi un giro a Conegliano,  per passare una Domenica visitando la nostra cultura e arte, quella Veneta, e Conegliano ne è un tipico esempio, anche per aver dato i natali a Giovanni Battista Cima, soprannominato poi, Cima da Conegliano (Conegliano, 1459/1460 – Conegliano, 1517/1518). Il simbolo di Conegliano è il Castello, da cui si può ammirare il paesaggio pedemontano. Per accedere al Castello ci sono due vie , la via stradale o  una calle  da percorrere a piedi che si inerpica per un centinaio di metri, ai lati del percorso pedonale ( Calle Madonna della neve) ci sono le antiche mura carraresi.  A metà del percorso pedonale si trova l’ oratorio e la chiesetta della Madonna della neve .
Anche Conegliano ha i suoi vandali  e/o gli "holigans", come in tutte le città e  si dovrebbero chiamare semplicemente, delinquenti. Delle "persone" dopo essersi ubriacate hanno lasciato su di un davanzale della chiesetta della Madonna della neve solo bottiglie e lattine di birra vuote.
Questi imbecilli non avevano probabilmente niente di meglio da fare che:  prendere a sassate tutti i lampioni e gli specchi della viabilità fracassandoli a suon di pietre. Quindi non ci sono solo i coglioni degli holigans olandesi, ma ci sono anche i coglioni di casa nostra.
Sulla Calle Madonna della neve a Conegliano c'erano 5 lampioni per illuminare la via, bene, li hanno distrutti tutti quanti a sassate
Una curiosità mi è rimasta,ricordando le parole del Sindaco di Jesolo " le videocamere servono per combattere la microcriminalità", ma, la videocamera installata sulla calle, li ha forse filmati? Li hanno forse presi ? Forse, se funzionava li prenderanno ? Troppo tardi,  i danni li hanno già fatti....
Tutto questo per dire al Sindaco di Jesolo, se le videocamere saranno assistite 24 ore su 24 al giorno, potrebbero servire, altrimenti sono come sempre soldi pubblici per l’ennesima volta,  buttati via… Ma forse  il Comune di Jesolo naviga sull’ oro ?
Queste le immagini


La videocamera e la calle con l'oratorio


I danni evidenti

Altri danni





La convocazione del consiglio comunale di Jesolo del 30 Settembre 2014

I documenti di Jesolo, Claudio Vianello che ti documenta senza ipocrisie. Ti tiene quotidianamente aggiornato sulla vita politica e non di Jesolo, con commenti, approfondimenti, opinioni sui fatti di attualità in Jesolo e qualche altra notizia" Il Diario di Jesolo - Il Blog " di Jesolo
Pubblicato da in Consiglio Comunale di Jesolo ·
Tags: LaconvocazionedelconsigliocomunalediJesolodel30Settembre2014




Il Consiglio Comunale di Jesolo,  visto da Claudio Vianello Venti14©

Una serata in Consiglio Comunale di Jesolo
La mia analisi politica su quanto è avvenuto o meglio non è stato fatto.

Jesolo 01 Ottobre  2014


Ieri sera dopo 13 anni, ho rimesso piede in sala consigliare, ovvero l’aula deputata alle riunioni del Consiglio Comunale di Jesolo, l’aula vengono fatte le scelte per il futuro della nostra città. Me la ricordavo esattamente così come l’avevo lasciata. Peccato che, dagli anni 2000 poco sia cambiato. L’unica cosa che è cambiata sono le facce dei Consiglieri  Comunali, Assessori e del Sindaco, eccetto uno, che tutt’oggi siede ancora lì, ormai è lì da più generazioni. Diciamoci inter nos, un bravo demagogo. Lui, che ha passato e trapassato banchi e banchi, tra il  Consiglio Provinciale di Venezia e il Consiglio Comunale di Jesolo.
Dimenticavo sono cambiati anche i pesi tra la  maggioranza e l’ opposizione negli ultimi anni. Quand’ero Consigliere Comunale, la maggioranza aveva 12 Consiglieri più il Sindaco e le minoranze 8 Consiglieri. Da qualche anno invece, questi pesi sono cambiati, la maggioranza ha 10 referenti e le opposizioni ne hanno 6.(...) continua a leggere e guarda le altre immagini





8 Agosto 2014 Ore 19,30 la ruota panoramica comincia a girare e......

I documenti di Jesolo, Claudio Vianello che ti documenta senza ipocrisie. Ti tiene quotidianamente aggiornato sulla vita politica e non di Jesolo, con commenti, approfondimenti, opinioni sui fatti di attualità in Jesolo e qualche altra notizia" Il Diario di Jesolo - Il Blog " di Jesolo
Pubblicato da in ATTRAZIONI DI JESOLO ·
Tags: 8Agosto2014Ore1930laruotapanoramicacominciaagiraree......

Jesolo 8 Agosto 2014

TUTTO IL TRAVAGLIO DELLA RUOTA PANORAMICA DI JESOLO

Due istantanee che immortalano la tanto desiderata Ruota Panoramica di Jesolo
Nei prossimi giorni, tutta la storia con filmati e immagini
Io rimango della mia idea, la location è sbagliata e.............. l'analisi nei prossimi giorni
Oggi finalmente, alle 19,30 l'inaugurazione dopo mesi di travaglio
Tutta la storia nei prossimi giorni per adesso clicca qui




THE WALL - IL MURO - Ospedale " Istituto Marino" di Jesolo Paint my Hospital 28-30 Giugno 2014

I documenti di Jesolo, Claudio Vianello che ti documenta senza ipocrisie. Ti tiene quotidianamente aggiornato sulla vita politica e non di Jesolo, con commenti, approfondimenti, opinioni sui fatti di attualità in Jesolo e qualche altra notizia" Il Diario di Jesolo - Il Blog " di Jesolo
Pubblicato da in Cultura-Arte ·
Tags: THEWALLILMUROOspedale Istituto MarinodiJesoloPaintmyHospital2830Giugno2014

Jesolo 5 Luglio 2014


Il gruppo di New York :Keith Haring, Jean-Michel Basquiat e il terzo Richard Hambleton

THE WALL - IL MURO
Ospedale " Istituto Marino" di Jesolo Paint my Hospital 28-30 Giugno 2014

 
Il restauro di " The Wall " e " The Street Art "



Alcune immagini di New York e un esempio di Street Art

Claudio Vianello 2014©
Posso dire che tra i più importanti precursori dell’arte di strada, meglio identificati come " Writers " ci sia il gruppo di New York:  Keith Haring, Jean-Michel Basquiat e Richard Hambleton. I primi due, americani di nascita,  morti giovanissimi , il primo a soli 32 anni e il secondo a 28 anni. Il terzo invece, Hambleton è nato a  Vancouver  in   Canada  nel 1954 e oggi a 60 anni vive e continua a lavorare a New York… Tutti e tre sono stati i  pionieri dell’arte urbana nella New York dei primi anni ottanta, quando esplose il boom dell’arte visiva di strada. La loro arte apparve dapprima sui muri di New York, per finire poi, nelle più prestigiose e ambite gallerie d’arte, collezioni private e musei d’arte moderna nel mondo. Hambleton ha sempre chiamato la sua arte "Public Art".(..) continua a leggere

tutte le immagini ed il  filmato  sull'esecuzione del " The Wall".........................
5 Luglio  2014
THE WALL - IL MURO
Ospedale " Istituto Marino" di Jesolo Paint my Hospital 28-30 Giugno 2014
" Dedicated - Ciao Anna "





30 Giugno 2014 - Un altro gravissimo incidente stradale all'incrocio della morte a Jesolo

I documenti di Jesolo, Claudio Vianello che ti documenta senza ipocrisie. Ti tiene quotidianamente aggiornato sulla vita politica e non di Jesolo, con commenti, approfondimenti, opinioni sui fatti di attualità in Jesolo e qualche altra notizia" Il Diario di Jesolo - Il Blog " di Jesolo
Pubblicato da in Sicurezza Stradale ·
Tags: 30Giugno2014Unaltrogravissimoincidentestradaleall'incrociodellamorteaJesolo

Jesolo 30 Giugno 2014

UN PASSAGGIO PEDONALE A DIR POCO: LA " ROULETTE JESOLANA"


Ennesimo incidente all'incrocio della morte, " intersezione Via Mameli Via Roma Destra", di Jesolo.


A Jesolo c’è un incrocio o meglio un’intersezione, che  da sempre viene chiamata da noi Jesolani "Il bivio". La strada è quella compresa tra via Mameli e Via Roma Destra. Un lembo di strade dove gli incidenti non si contano più e molti di questi incidenti, in questi anni, hanno avuto degli epiloghi tragici.
Le prese di posizione da parte di molti cittadini sono state innumerevoli, la richiesta, sempre e solo la stessa: una rotatoria. È intervenuto più volte anche il  presidente del Comitato di Jesolo 2 Martino Sacilotto,.(..) continua a leggere


L'incidente di oggi




LE 30 ROTATORIE(circa), NEL COMUNE DI JESOLO E LA LORO SEGNALETICA

I documenti di Jesolo, Claudio Vianello che ti documenta senza ipocrisie. Ti tiene quotidianamente aggiornato sulla vita politica e non di Jesolo, con commenti, approfondimenti, opinioni sui fatti di attualità in Jesolo e qualche altra notizia" Il Diario di Jesolo - Il Blog " di Jesolo
Pubblicato da in Sicurezza Stradale ·
Tags: LE30ROTATORIE(circa)NELCOMUNEDIJESOLOELALOROSEGNALETICA

LE 30 ROTATORIE(circa), NEL COMUNE DI JESOLO E LA LORO SEGNALETICA
TROPPI CONTROMANO DA PARTE DEGLI AUTOMOBILISTI, CHE SIA SEMPRE COLPA DI NOI AUTOMOBILISTI ?


"TuttoTondo"di Claudio


A TuttoTondo  sulle Rotatorie di Jesolo
 
Una  rotatoria in regola con il codice della strada a Jesolo
LE 30 ROTATORIE NEL COMUNE DI JESOLO E LA LORO SEGNALETICA


Jesolo 17  Aprile 2014
In Italia, la segnaletica stradale molto spesso si differenzia da comune a comune, anche se vige un solo Codice della Strada.
Spesso, quando transiti lungo una strada comunale, ti trovi  il divieto dei 70 Km orari, ma appena passato quel comune, con il prosieguo  della stessa strada che stai percorrendo, trovi  che il divieto è sceso a 50 Km e, poco più in là, se sei sfortunato, ti immortala  l’apparecchio dell’autovelox dei VVUU. I vigili ti sanzionano  perché hai superato la velocità di 20 Km orari: è inutile che ti lamenti e cerchi di far valere le tue ragioni, provi a  spiegare loro che non ti eri accorto… che eri entrato in un altro comune...D’altronde la legge non ammette ignoranza, dovevi rispettare il codice , facendo attenzione alla segnaletica stradale e basta ! Poco importa alle forze dell’ordine delle tue rimostranze.
Se poi hai superato  la velocità segnalata dai cartelli stradali di 40k m orari,  ti ritirano la patente e gli lasci pure 10 punti in  cadeaux ( regalo).(...) continua a leggere
LE ALTRE IMMAGINI SULLA SITUAZIONE DELLE ROTATORIE A JESOLO




A Jesolo "l'arte delle piazze"

I documenti di Jesolo, Claudio Vianello che ti documenta senza ipocrisie. Ti tiene quotidianamente aggiornato sulla vita politica e non di Jesolo, con commenti, approfondimenti, opinioni sui fatti di attualità in Jesolo e qualche altra notizia" Il Diario di Jesolo - Il Blog " di Jesolo
Pubblicato da in CALCESTRUZZO E.... ·
Tags: AJesolol'arte delle piazzeDA30ANNIAJESOLOL'UNICACULTURAE’SOLOEDESCLUSIVAMENTEILMATTONE

DA  30 ANNI A JESOLO L'UNICA CULTURA E’  SOLO ED ESCLUSIVAMENTE IL MATTONE
A Jesolo "l'arte delle piazze"

"TuttoTondo"di Claudio

Jesolo 11  Marzo 2014
" Piazza" dal dizionario Treccani:

Area libera, più o meno spaziosa, di forma quadrata, rettangolare, circolare, poligonale, che si apre in un tessuto urbano, al termine di una strada e più spesso all’incrocio di più vie, e che, limitata da costruzioni, spesso architettonicamente importanti, e abbellita talvolta da giardini, monumenti, fontane, ha la funzione urbanistica di facilitare il movimento ed eventualmente la sosta dei veicoli, di dare accesso a edifici pubblici, di servire da luogo di ritrovo e di riunione dei cittadini, costituendo non di rado il centro della vita economica e politica della città o del paese. Omissis


A confronto Piazza Trieste fine anni 60, solo campi  e la piazza la stessa di oggi 2014, notare i lampioni e le aiuole

Bene, fatta questa premessa scrivo: Piazza Trieste a Jesolo
Di questa piazza, se chiedi a qualcuno non residente della zona, si dovrebbe ricordare della chiesa, se invece chiedi ai residenti, dove possono parcheggiar, questi ti rispondono che di spazi liberi non ce ne sono (...) continua a leggere




Torna ai contenuti | Torna al menu