contatore visite free

Giugno - i documenti di Jesolo - I documenti di Jesolo, Claudio Vianello che ti documenta senza ipocrisie. Ti tiene quotidianamente aggiornato sulla vita politica e non di Jesolo, con commenti, approfondimenti, opinioni sui fatti di attualità in Jesolo e qualche altra notizia" Il Diario di Jesolo - Il Blog " di Jesolo

La realtà quotidiana senza ipocrisie o casacche di partito
Il Blog di Jesolo
Libera informazione Indipendente
Quando la politica latita in città
Vai ai contenuti

Menu principale:

9.6.2017 - Jesolo,Domenica 11 Giugno dalle 7:00 alle 23:00 a Jesolo, si vota per eleggere il nuovo Sindaco

I documenti di Jesolo, Claudio Vianello che ti documenta senza ipocrisie. Ti tiene quotidianamente aggiornato sulla vita politica e non di Jesolo, con commenti, approfondimenti, opinioni sui fatti di attualità in Jesolo e qualche altra notizia" Il Diario di Jesolo - Il Blog " di Jesolo
Pubblicato da in Al voto ·
Tags: 9.6.2017JesoloDomenica11Giugnodalle7:00alle23:00aJesolosivotapereleggereilnuovoSindaco

Domenica 11 Giugno dalle 7:00 alle 23:00 a Jesolo, si vota per eleggere il nuovo Sindaco

Da sx a destra Sara Coletto, Rodolfo Murador, Christofer De Zotti,Valerio Zoggia e Alberto Carli
Tutti i candidati a Sindaco e le liste collegate
(clicca qui


1993-2012 -  L'affluenza al voto in questi 25 anni


Questa la scheda elettorale ( clicca di sopra all'immagine)

di Claudio Vianello ©2017

Jesolo 9 Giugno 2017

Come si vota

Dalle ore 7.00 alle ore 23.00 di domenica 11 giugno 2017 si svolgeranno le operazioni di voto per l’elezione diretta dei sindaci e dei consigli comunali e per l’elezione dei consigli circoscrizionali nelle regioni a statuto ordinario. L’eventuale turno di ballottaggio si svolgerà domenica 25 giugno dalle ore 7.00 alle ore 23.00.
ELEZIONI NEI COMUNI CON POPOLAZIONE SUPERIORE A 15.000 ABITANTI DI REGIONI A STATUTO ORDINARIO (SCHEDA AZZURRA)

La scheda reca i nomi e i cognomi dei candidati alla carica di sindaco, scritti entro un apposito rettangolo, sotto il quale sono riportati i contrassegni della lista o delle liste con cui il candidato è collegato.
L’elettore, con la matita copiativa, potrà esprimere il proprio voto:

•    per un candidato a sindaco, tracciando un segno sul rettangolo recante il relativo nominativo, e sul contrassegno della lista o di una delle liste collegate al candidato sindaco; in questo caso il voto espresso è valido sia per il candidato alla carica di sindaco sia per la lista collegata prescelta;


Questi alcuni esempi di voto "classico"

•    per un candidato a sindaco, tracciando un segno sul rettangolo recante il relativo nominativo, e per una lista non collegata, tracciando un altro segno sul relativo contrassegno; il voto così espresso è attribuito sia al candidato alla carica di sindaco sia alla lista prescelta non collegata (c.d. “voto disgiunto”);
•    per un candidato a sindaco, tracciando un segno sul rettangolo recante il relativo nominativo, non segnando alcun contrassegno di lista; il voto così espresso è attribuito solo al candidato alla carica di sindaco;
•    per una delle liste, tracciando un segno sul relativo contrassegno; il voto così espresso è valido sia per la lista votata sia per il candidato alla carica di sindaco ad essa collegato;
•    solo per candidati alla carica di consigliere comunale, scrivendone il nominativo (solo il cognome o, in caso di omonimia, il cognome e nome e, ove occorra, data e luogo di nascita) nelle righe stampate a fianco del contrassegno della lista di appartenenza dei candidati votati, anche senza segnare il contrassegno della lista stessa; in tal caso il voto è valido sia per i candidati consiglieri votati, sia per la lista cui essi appartengono, sia infine per il candidato alla carica di sindaco ad essa collegato, salvo che l’elettore non si sia avvalso della facoltà di esprimere un voto disgiunto.


Voto disgiunto

L'elettore può manifestare il voto di preferenza scrivendo a fianco della Lista prescelta il nominativo di un candidato Consigliere scelto tra gli appartenento alla Lista stessa o i nominativi di due candidati di sesso diverso, sempre  scelti tra gli appartenenti alla Lista stessa.
Può essere indicato il  solo Cognome o in caso di omonimia Cognome e Nome ed ove occorra data e luogo di nascita.
Qualora vengano indicate due prefeferenze per candidati dello stesso sesso la  seconda sarà   NULLA


E’ importante evidenziare che:
-    le preferenze devono essere manifestate, esclusivamente, per candidati compresi nella lista votata;
-    ogni elettore può manifestare non più di due voti di preferenza per candidati alla carica di consigliere comunale; nel caso di espressione di due preferenze, queste devono riguardare candidati di sesso diverso, a pena di annullamento della seconda preferenza.

Nei comuni con popolazione superiore ai 15.000 abitanti, qualora nessun candidato abbia conseguito la maggioranza assoluta dei voti validi, per l’elezione del sindaco si procede al turno di ballottaggio tra i due candidati più votati.

Le schede per il turno di ballottaggio riportano, prestampati in due distinti appositi rettangoli, i nomi dei due candidati che hanno riportato al primo turno il maggior numero di voti con i contrassegni delle liste collegate. Il voto si esprime tracciando, con la matita copiativa, un segno sul rettangolo entro il quale è scritto il nome del candidato che si intende votare.

TESSERA ELETTORALE
Il Ministero dell’Interno ricorda che gli elettori, per poter esercitare il diritto di voto presso gli uffici elettorali di sezione nelle cui liste risultano iscritti, dovranno esibire, oltre ad un documento di riconoscimento valido, la tessera elettorale personale a carattere permanente.

Al fine di agevolare il rilascio delle tessere elettorali non consegnate o dei duplicati, gli uffici comunali saranno aperti anche nei due giorni antecedenti la data della votazione, e cioè venerdì 9 e sabato 10 giugno, dalle ore 9.00 alle ore 18.00, e domenica 11 giugno per tutta la durata delle operazioni di voto, e quindi dalle ore 7.00 alle ore 23.00.




29.06.2016 - Intermezzo Jesolano di fine Giugno 2016

I documenti di Jesolo, Claudio Vianello che ti documenta senza ipocrisie. Ti tiene quotidianamente aggiornato sulla vita politica e non di Jesolo, con commenti, approfondimenti, opinioni sui fatti di attualità in Jesolo e qualche altra notizia" Il Diario di Jesolo - Il Blog " di Jesolo
Pubblicato da in DEGRADO AMBIENTALE ·
Tags: 29.06.2016IntermezzoJesolanodifineGiugno2016

Intermezzo Jesolano di fine Giugno 2016

No Comment !

Jesolo 29 Giugno 2016

Intermezzo jesolano durante il periodo degli Europei di calcio. Ci si attrezza per la "Coltura" e/o cultura del rispetto cittadino








24 Giugno 2015 - Jesolo, Pinocchio regala ad Alisea Spa cinque videotelecamere

I documenti di Jesolo, Claudio Vianello che ti documenta senza ipocrisie. Ti tiene quotidianamente aggiornato sulla vita politica e non di Jesolo, con commenti, approfondimenti, opinioni sui fatti di attualità in Jesolo e qualche altra notizia" Il Diario di Jesolo - Il Blog " di Jesolo
Pubblicato da in DEGRADO AMBIENTALE ·
Tags: 24Giugno2015JesoloPinocchioregalaadAliseaSpacinquevideotelecamere

Pinocchio regala ad Alisea Spa cinque videotelecamere, pardon tanti avvisi.

Da alcuni giorni su viale Venezia è apparso un avviso di " Area videosorvegliata"

Jesolo 24Giugno 2015

Da quel Maggio 2013, quando, il Sindaco di Jesolo lo stesso di oggi, Valerio Zoggia, ed il presidente dell'Alisea Spa, Renato Meneghel annunciavano al mondo intero: "per sensibilizzare i cittadini al corretto conferimento”.Sarà avviata un’intensa attività di controllo facendo ricorso a telecamere per l’individuazione dei trasgressori del regolamento comunale. Da allora l'unica cosa cambiata è la presidenza dell'Alisea Spa, oggi a nome Gianni dalla Mora, per il resto rimangono parole al vento, proclami allora e proclami oggi.  Oggi, come allora, il tempo si è come fermato, nessun cambiamento per le strade jesolane. Immondizie dappertutto. L'ultima trovata: vorrebbero cercare di arginare il fenomeno dell'abbandono dei rifiuti per le strade di Jesolo con dei cartelli di "Area videosorvegliata". Così da qualche giorno in viale Venezia è spuntato l'avviso: " Area Videosorvegliata". Questi signori chi sono…forse Pinocchio e i suoi cinque zecchini d'oro, quelli che avrebbe voluto far crescere. (…Il Gatto e la Volpe si avvicinarono a Pinocchio in modo convincente e ... se fosse andato al campo dei miracoli, i suoi 5 zecchini sarebbero diventati improvvisamente 100 1000 o ... Pinocchio doveva solo piantare gli zecchini). Come la video sorveglianza  su viale Venezia,  nemmeno "l'ombra", così come quella su via Equilio, un angolo sempre stracolmo di immondizie, e anche qui della videocamera, nemmeno l'ombra, per adesso la città si accontenta degli avvisi affissi sulla segnaletica stradale,  che annunciano.......annunciano…annunciano…


Queste alcune immagini di questi giorni su viale Venezia e via Equilio




Jesolo - 22 Giugno 2015 - E il ponte fu....... Ca' Pirami

I documenti di Jesolo, Claudio Vianello che ti documenta senza ipocrisie. Ti tiene quotidianamente aggiornato sulla vita politica e non di Jesolo, con commenti, approfondimenti, opinioni sui fatti di attualità in Jesolo e qualche altra notizia" Il Diario di Jesolo - Il Blog " di Jesolo
Pubblicato da in Amministrazione Comunale ·
Tags: Jesolo22Giugno2015Eilpontefu.......Ca'Pirami

22 Giugno 2015 - E il ponte fu....... è arrivato il suo giorno

Il costo del nuovo ponte dovrebbe essere quello indicato nell'appalto: 280mila 860€uro

Jesolo 22 Giugno 2015

Che sia stato un parto difficile, lo si era capito fin dall'apertura del cantiere, era il14 Ottobre 2014. Poi, dal 2 di Marzo l'amministrazione comunale jesolana chiudeva la strada al traffico,  e dava appuntamento a tutti gli utenti per la riapertura del ponte di " Ca' Pirami, ai primi giorni di Maggio.
Da quei primi giorni, siamo arrivati ad oggi, il 22 di Giugno 2015. In sordina  questa mattina il ponte è stato riaperto al traffico. L'unica discrepanza: ma la passerella ciclopedonale che fine avrà fatto ?





Jesolo 12 Giugno 2015 - Alisea Spa ai quattro venti

I documenti di Jesolo, Claudio Vianello che ti documenta senza ipocrisie. Ti tiene quotidianamente aggiornato sulla vita politica e non di Jesolo, con commenti, approfondimenti, opinioni sui fatti di attualità in Jesolo e qualche altra notizia" Il Diario di Jesolo - Il Blog " di Jesolo
Pubblicato da in Ambiente e Decoro ·
Tags: Jesolo12Giugno2015AliseaSpaaiquattroventi

QUANDO CON I PROCLAMI SI RASENTA IL RIDICOLO!!!

Viale Venezia, una stradina cittadina che ha dell'incredibile

Jesolo 12 Giugno 2015
Lo avevo scritto più volte, che le telecamere a Jesolo Lido, non avrebbero risolto l'abbandono dei rifiuti lungo le vie cittadine. Oggi a distanza di oltre un anno dall'acquisto delle telecamere  da parte della municipalizzata Alisea Spa , quei risultati promessi alla città in pompa magna, con conferenze stampa e proclami ai quattro venti, a Jesolo Lido, non si son visti. Oggi 12 Giugno 2015, l'abbandono dei rifiuti  in città è ancora più massiccio e dei tanti provvedimenti annunciati in simbiosi tra l'amministrazione comunale e la società municipalizzata Alisea Spa, responsabile della raccolta sul territorio jesolano dei rifiuti, con molte parole e tanti proclami, sono rimaste parole al vento. La sapete la storiella che dice: al lupo, al lupo...... eccoli ....... i lupi........ ci sarebbe da chiedere ai responsabili dell'acquisto, solo una cosa: che fine hanno fatto quelle cinque telecamere acquistate con i soldi pubblici? e quanto sono servite?

Per adesso a Jesolo, le uniche telecamere che funzionano per le casse comunali, sono quelle installate  
 nel comune di Jesolo, ai semafori del ponte Cavetta, e sono quelle del VistaRed.
In Italia è sempre  la solita storia, gli unici polli da spennare , sempre loro,  gli automobilisti



Il marciapiede non esiste più
Correlati
Alisea, quale servizio 10.03.2014
L'occhio vigile delle telemare 19.08.2014
Il grande fratello su Viale Venezia  06.09.2014
L'ultima sparata del sindaco di Jesolo per l'acquisto di 30 nuove telecamere, per combattere chi?
Altri servizi


La telecamera installata l'anno scorso in Viale Venezia per catturare ? catturare chi? Il ridicolo!!




Da domani 12 Giugno 2015 al via la ZTL di Jesolo - Nel 1990 era una zona pedonale

I documenti di Jesolo, Claudio Vianello che ti documenta senza ipocrisie. Ti tiene quotidianamente aggiornato sulla vita politica e non di Jesolo, con commenti, approfondimenti, opinioni sui fatti di attualità in Jesolo e qualche altra notizia" Il Diario di Jesolo - Il Blog " di Jesolo
Pubblicato da in Isola Pedonale ·
Tags: Dadomani12Giugno2015alvialaZTLdiJesoloNel1990eraunazonapedonale

JESOLO E LA ZONA PEDONALE , OGGI ZTL

Un'immagine della zona pedonale permanente del 1993

Jesolo 11 Giugno 2015

Nei primi anni 90 nacque a Jesolo,  la prima zona pedonale. In quegli anni le  amministrazioni comunali erano capitanate dal centrosinistra  e/o dalla sinistra. Oggi l'isola pedonale si è trasformata in ZTL ( zona traffico limitato ), diciamo in un vero caos serale senza regole, il più forte (risciò e biciclette) prevale sul più debole ( pedoni), almeno negli anni scorsi. Così da domani a Jesolo, si ricomincia con la passeggiata più lunga d'Europa, pardon con la ZTL.  In questa pagina ve la voglio riproporre com'era nel 1993, com'era la settimana scorsa e come sarà da domani 12 giugno 2015


Alcune immagini della ZTL degli anni scorsi - 2013


L'isola pedonale nei giorni scorsi autogestita dai turisti 2015





Jesolo 7 Giugno 2015 - La ZTL che non c'è

I documenti di Jesolo, Claudio Vianello che ti documenta senza ipocrisie. Ti tiene quotidianamente aggiornato sulla vita politica e non di Jesolo, con commenti, approfondimenti, opinioni sui fatti di attualità in Jesolo e qualche altra notizia" Il Diario di Jesolo - Il Blog " di Jesolo
Pubblicato da in Amministrazione Comunale ·
Tags: Jesolo7Giugno2015LaZTLchenonc'è

VE LA RICORDATE L'ISOLA PEDONALE DI JESOLO?

Lisola pedonale  (ZTL) che non c'è

Jesolo 06 Giugno 2015
di Claudio Vianello Venti15©



ROBA DA MATTI!!!



Ore 22.56, via Bafile Jesolo.

Lo avevo scritto la settimana scorsa. Oggi non posso, visto quello che è accaduto ieri sera, per le vie centralissime di Jesolo Lido, non fare a meno di tornare a parlare dell’isola pedonale. Pardon, dell’isola pedonale che non c’è: i turisti presenti ieri, se la sono ripresa comunque, senza tante richieste di occupazione del suolo pubblico. Punto e a capo.
Pensate che tra le cime dei politici dell’attuale maggioranza a Jesolo, qualcuno si sia preso la briga di spiegare ai turisti, che ieri sera si sono impadroniti della strada estromettendo in modo del tutto autonomo, i veicoli, eccetto pullman, risciò, monopattini e biciclette ecc. che la passeggiata più lunga in Europa, ovvero quella di Jesolo, non esisteva ancora? Macchè, tutti uccelli di bosco!!!

(....) continua a leggere e a guardare le immagini




3 Giugno 2015 - La passeggiata più lunga d’Europa, che fine avrà fatto !!!

I documenti di Jesolo, Claudio Vianello che ti documenta senza ipocrisie. Ti tiene quotidianamente aggiornato sulla vita politica e non di Jesolo, con commenti, approfondimenti, opinioni sui fatti di attualità in Jesolo e qualche altra notizia" Il Diario di Jesolo - Il Blog " di Jesolo
Pubblicato da in Amministrazione Comunale ·
Tags: 3Giugno2015Lapasseggiatapiùlungad’Europachefineavràfatto!!!

La passeggiata più lunga d’Europa, che fine avrà fatto !!!

L'isola pedonale di Jesolo che non c'è

Jesolo 3 Giugno 2015
Claudio Vianello Venti15©
della serie " Venghino signori Venghino"
Mi sovvengono, in questo momento, le battaglie degli ultimi anni a Jesolo, riguardanti la pista ciclabile. Il politico di turno avrebbe dovuto studiare e trovare le eventuali soluzioni durante l’inverno, almeno questa avrebbe dovuto essere la strada maestra; così diceva la giunta l’anno scorso, quelli della politica che conta, ovvero, quelli dell’attuale maggioranza a Jesolo.(...) continua a leggere e guarda le immagini




La situazione del traffico a Jesolo alle ore 19.00 di oggi 2 Giugno 2015

I documenti di Jesolo, Claudio Vianello che ti documenta senza ipocrisie. Ti tiene quotidianamente aggiornato sulla vita politica e non di Jesolo, con commenti, approfondimenti, opinioni sui fatti di attualità in Jesolo e qualche altra notizia" Il Diario di Jesolo - Il Blog " di Jesolo
Pubblicato da in VIABILITA' ·
Tags: LasituazionedeltrafficoaJesoloalleore19.00dioggi2Giugno2015

L'incubo del ritorno - Jesolo ore 19.00

La situazione del traffico a Jesolo alle ore 19.00 di oggi


Jesolo Ore 19.00 2 Giugno 2015
La spiaggia è finita andate in pace. Eccolo il solito tormentone del traffico. Una viabilità degna di un Paese come l'Italia ? Si parla tanto della Salerno - Reggio Calabria e qui in Veneto ? Questa la situazione dopo tre giorni di festa. Una Vergogna - No comment


Via Ca' Gamba


Via Oriente




THE WALL - IL MURO - Ospedale " Istituto Marino" di Jesolo Paint my Hospital 28-30 Giugno 2014

I documenti di Jesolo, Claudio Vianello che ti documenta senza ipocrisie. Ti tiene quotidianamente aggiornato sulla vita politica e non di Jesolo, con commenti, approfondimenti, opinioni sui fatti di attualità in Jesolo e qualche altra notizia" Il Diario di Jesolo - Il Blog " di Jesolo
Pubblicato da in Cultura-Arte ·
Tags: THEWALLILMUROOspedale Istituto MarinodiJesoloPaintmyHospital2830Giugno2014

Jesolo 5 Luglio 2014


Il gruppo di New York :Keith Haring, Jean-Michel Basquiat e il terzo Richard Hambleton

THE WALL - IL MURO
Ospedale " Istituto Marino" di Jesolo Paint my Hospital 28-30 Giugno 2014

 
Il restauro di " The Wall " e " The Street Art "



Alcune immagini di New York e un esempio di Street Art

Claudio Vianello 2014©
Posso dire che tra i più importanti precursori dell’arte di strada, meglio identificati come " Writers " ci sia il gruppo di New York:  Keith Haring, Jean-Michel Basquiat e Richard Hambleton. I primi due, americani di nascita,  morti giovanissimi , il primo a soli 32 anni e il secondo a 28 anni. Il terzo invece, Hambleton è nato a  Vancouver  in   Canada  nel 1954 e oggi a 60 anni vive e continua a lavorare a New York… Tutti e tre sono stati i  pionieri dell’arte urbana nella New York dei primi anni ottanta, quando esplose il boom dell’arte visiva di strada. La loro arte apparve dapprima sui muri di New York, per finire poi, nelle più prestigiose e ambite gallerie d’arte, collezioni private e musei d’arte moderna nel mondo. Hambleton ha sempre chiamato la sua arte "Public Art".(..) continua a leggere

tutte le immagini ed il  filmato  sull'esecuzione del " The Wall".........................
5 Luglio  2014
THE WALL - IL MURO
Ospedale " Istituto Marino" di Jesolo Paint my Hospital 28-30 Giugno 2014
" Dedicated - Ciao Anna "





30 Giugno 2014 - Un altro gravissimo incidente stradale all'incrocio della morte a Jesolo

I documenti di Jesolo, Claudio Vianello che ti documenta senza ipocrisie. Ti tiene quotidianamente aggiornato sulla vita politica e non di Jesolo, con commenti, approfondimenti, opinioni sui fatti di attualità in Jesolo e qualche altra notizia" Il Diario di Jesolo - Il Blog " di Jesolo
Pubblicato da in Sicurezza Stradale ·
Tags: 30Giugno2014Unaltrogravissimoincidentestradaleall'incrociodellamorteaJesolo

Jesolo 30 Giugno 2014

UN PASSAGGIO PEDONALE A DIR POCO: LA " ROULETTE JESOLANA"


Ennesimo incidente all'incrocio della morte, " intersezione Via Mameli Via Roma Destra", di Jesolo.


A Jesolo c’è un incrocio o meglio un’intersezione, che  da sempre viene chiamata da noi Jesolani "Il bivio". La strada è quella compresa tra via Mameli e Via Roma Destra. Un lembo di strade dove gli incidenti non si contano più e molti di questi incidenti, in questi anni, hanno avuto degli epiloghi tragici.
Le prese di posizione da parte di molti cittadini sono state innumerevoli, la richiesta, sempre e solo la stessa: una rotatoria. È intervenuto più volte anche il  presidente del Comitato di Jesolo 2 Martino Sacilotto,.(..) continua a leggere


L'incidente di oggi




28 Giugno 2014 Per le strade di Jesolo

I documenti di Jesolo, Claudio Vianello che ti documenta senza ipocrisie. Ti tiene quotidianamente aggiornato sulla vita politica e non di Jesolo, con commenti, approfondimenti, opinioni sui fatti di attualità in Jesolo e qualche altra notizia" Il Diario di Jesolo - Il Blog " di Jesolo
Pubblicato da in DEGRADO AMBIENTALE ·
Tags: 28Giugno2014PerlestradediJesolo

Jesolo 28 Giugno 2014

PER LE STRADE DI JESOLO


Come dice il Sindaco " Prima le persone" Per le strade di Jesolo




28 Giugno 2014 Ancora piassa Massini ( Piazza Mazzini di Jesolo)

I documenti di Jesolo, Claudio Vianello che ti documenta senza ipocrisie. Ti tiene quotidianamente aggiornato sulla vita politica e non di Jesolo, con commenti, approfondimenti, opinioni sui fatti di attualità in Jesolo e qualche altra notizia" Il Diario di Jesolo - Il Blog " di Jesolo
Pubblicato da in Ambiente e Decoro ·
Tags: 28Giugno2014AncorapiassaMassini(PiazzaMazzinidiJesolo)

Jesolo 28 Giugno 2014

ANCORA PIASSA MASSINI
( PIAZZA MAZZINI DI JESOLO)

Anita Ekberg nel bagno della fontana di Trevi
(La dolce vita è un film del 1960 diretto da Federico Fellini)

 
Le immagini delle fontanelle di Piazza Mazzini e l' uso che ne viene fatto

Per capire  perchè piazza Mazzini sia diventata quello che tutti i giorni vediamo con i nostri occhi,  bisognerebbe forse, ritornare indietro di qualche decennio e domandarsi quale sia stata la volontà della classe politica Jesolana per portarla nelle condizioni odierne.
Probabilmente, le indicazioni date allora dai politici, al progettista di turno, erano sbagliate. I materiali scelti per il selciato non erano idonei fin dall’inizio. Le varie amministrazioni succedute in questi ultimi 15 anni, hanno cercato solamente di tamponare e non di risolvere una volta per tutte il problema.
I danni creati dal traffico dei veicoli pesanti e dalle corriere al selciato non si contano e le varie amministrazioni comunali cosa hanno fatto in questi anni per rimediare ai danni? Hanno fatto solo dei" tacconi", lasciatemi passare il termine, cioè dei lavori posticci, degni di Cinecittà, lavori di "tacconatura" che durano solo il tempo di qualche ripresa cinematografica.
Purtroppo, chi ha dato le indicazioni politiche ha sbagliato, non ha pensato al dopo e se anche lo avesse fatto, lo ha fatto senza  lungimiranza.  La nostra Jesolo ha bisogno di essere vissuta e non distrutta.
Chi di voi si ricorda piazza Mazzini al tempo dei  bar Roma e Eden? Quello di chi voleva e doveva per forza  sfoggiare le potenti nuove spider nelle vasche* in piazza, ( *avanti ed indietro sulla strada con l'auto).

Oggi le uniche vasche che ci rimangono sono quelle fontanelle che d'inverno sono tappate dalla posa della  pista di pattinaggio e d'estate invece, vengono usate dalla gente per  abbeverare i cani, per lavarsi e poi.......
Guarda le immagini:
Anita Ekberg di turno, dopo aver fatto la doccia, si cambia in pubblica piazza .............

Questa la scena Top dei Top in piazza Mazzini……



La sequenza delle immagini sono già di per se eloquenti!




25 Giugno 2014 COS’ E’ L’ITALIA…

I documenti di Jesolo, Claudio Vianello che ti documenta senza ipocrisie. Ti tiene quotidianamente aggiornato sulla vita politica e non di Jesolo, con commenti, approfondimenti, opinioni sui fatti di attualità in Jesolo e qualche altra notizia" Il Diario di Jesolo - Il Blog " di Jesolo
Pubblicato da in LA NOSTRA SICUREZZA ·
Tags: 25Giugno2014COS’E’L’ITALIA…

Jesolo 25 Giugno 2014


"TuttoTondo"di Claudio Vianello Venti14©




Nelle immagini  la zona dove stazionano gruppi di magrebini dediti allo spaccio a Jesolo

COS’ E’ L’ITALIA…

Che strana gente siamo: Veneti, Lombardi, Toscani, Calabresi, Laziali, Siciliani ecc. e già che ci siamo, mettiamoci anche i Romani.

Tutta gente tenuta assieme da uno Stato che non fa altro che tassare… per il bene di chi? Ed ecco che tra quei partiti, cioè tra quelle persone che li compongono e  che si sono sedute a Roma, chiedono la secessione infervorando il Nord: ormai la secessione è stata sepolta…, poi arrivano quelli dell’indipendenza del Veneto…,  e ancora ci sono delle Entità Regionali già a statuto autonomo che fanno quello che vogliono, a dispetto di altre regioni più produttive e tassate fino al collo… e, dulcis in fundo, non perché  in fondo allo stivale, la Sicilia, Regione autonoma per Costituzione Italiana,  Stato dentro all’Italia.  Gli eletti in Sicilia si chiamano deputati e non consiglieri, legiferano come vogliono, assumono chi vogliono, continuano ad essere legati allo stivale da un cordone ombelicale che non vogliono recidere…chissà…Sarà forse un bacino di grandi numeri…sarà che quelli di Roma hanno un tornaconto di voti nel momento in cui servono… Sappiamo benissimo com’è andata la storia di questi ultimi decenni dei governatori e del Consiglio Regionale della Sicilia!

Fatta questa premessa, diciamo che il Paese Italia si vede solo durante i Campionati del Mondo, quando qualcuno mette sul davanzale la bandiera tricolore, per il resto il solito tran- tran… Italiani brontoloni, ma poi quando c’è da cambiare hanno paura e rieleggono sempre le stesse facce e le stesse persone,(..) continua a leggere e a guardare le immagini




Jesolo 18 Giugno 2014 - BLITZ QUESTA MATTINA ALLE EX-CAPANNINE DI JESOLO

I documenti di Jesolo, Claudio Vianello che ti documenta senza ipocrisie. Ti tiene quotidianamente aggiornato sulla vita politica e non di Jesolo, con commenti, approfondimenti, opinioni sui fatti di attualità in Jesolo e qualche altra notizia" Il Diario di Jesolo - Il Blog " di Jesolo
Pubblicato da in CRIMINALITA' 2014 ·
Tags: Jesolo18Giugno2014BLITZQUESTAMATTINAALLEEXCAPANNINEDIJESOLO

Jesolo 18 Giugno 2014
ULTIMA ORA!

BLITZ QUESTA MATTINA ALL'ALBA ALLE EX-CAPANNINE DI JESOLO

BLITZ INTERFORZE QUESTA MATTINA ALLE EX-CAPANNINE

Spesso accade che, con abnegazione le forze dell’ordine facciano il loro mestiere nelle operazioni contro l’illegalità clandestina. Poi purtroppo, mancando le leggi in Italia, il successo delle forze dell'ordine attraverso gli arresti viene vanificato e la voglia di fare piazza pulita  purtroppo, rimane una mera illusione.
Questa mattina all’alba, ennesimo blitz interforze alle Ex-Capannine di Jesolo di via Roma Destra, impegnati nell'operazione contro l'illegalità dei soliti noti spacciatori, borseggiatori e ladri( persone impegnate nel sociale) la Polizia di Stato e i Vigili Urbani di Jesolo .
Il lavoro delle nostre forze dell’ordine viene quasi sempre vanificato dalle vigenti leggi, che non permettono l’allontanamento definitivo dal suolo Italiano di questi delinquenti che continuano imperterriti a delinquere nella nostra città.
In Italia ci vogliono poche leggi e chiare.
Il reato di clandestinità è stato abolito il 2 Aprile di quest'anno dalla Camera dei deputati con 332 voti a favore e 124 contrari,  fra i voti favorevoli all'abrogazione del reato,anche quelli del M5S.
Da allora in Italia sono entrate qualche decina di migliaia di immigrati e tra loro sicuramente,  delle persone  poco affidabili, che andranno a rivitalizzare le file di quei delinquenti illegali  già stabilizzati sul territorio Italiano e dediti a commettere quotidianamente reati ai danni del cittadino e della proprietà privata.
Sono convinto che l'unico maniera per eliminare questi signori extracomunitari che intraprendono l'illegalità e si dedicano quotidianamente allo spaccio, al borseggio e ai furti,( diciamo, persone impegnate nel sociale) per sopravvivere, ce n'è solo una:,  una volta arrestati vanno allontanati, accompagnandoli  ed imbarcandoli  con il biglietto di solo ritorno, nel loro paese.
Questo è quanto quotidianamente accade in Italia, tante leggi arzigogolate e poca certezza di pena!!

Tutti gli articoli correlati sulle Ex Capannine Ex Cattel in questi ultimi 2 anni con filmati ed immagini
23.08.2013 Il nuovo che avanza Ex-Capannine
27.08.2013 La situazione odierna dei magazzini Ex Cattel
03.09.2013 Aspettando MagicaJesolo la situazione agli Ex-Magazzini Cattel
16.11.2013 Gli stabili fatiscenti in attesa di nuove costruzioni







Torna ai contenuti | Torna al menu