contatore visite free

Le - i documenti di Jesolo - I documenti di Jesolo, Claudio Vianello che ti documenta senza ipocrisie. Ti tiene quotidianamente aggiornato sulla vita politica e non di Jesolo, con commenti, approfondimenti, opinioni sui fatti di attualità in Jesolo e qualche altra notizia" Il Diario di Jesolo - Il Blog " di Jesolo

La realtà quotidiana senza ipocrisie o casacche di partito
Il Blog di Jesolo
Libera informazione Indipendente
Il disastro della politica locale
Il business della sabbia
Vai ai contenuti

Menu principale:

23.06.2020 - Le nuove colombaie jesolane

I documenti di Jesolo, Claudio Vianello che ti documenta senza ipocrisie. Ti tiene quotidianamente aggiornato sulla vita politica e non di Jesolo, con commenti, approfondimenti, opinioni sui fatti di attualità in Jesolo e qualche altra notizia" Il Diario di Jesolo - Il Blog " di Jesolo
Pubblicato da in #robadamatti ·
Tags: 23.06.2020Lenuovecolombaiejesolane
La politica locale e la devastazione del territorio a discapito della città tutta



Jesolo 23 Giugno 2020
di ©Claudio Vianello
I danni irrimediabili sul territorio sono creati solamente dall'uomo e soprattutto dalla politica
Jesolo, era ora,  così la politica locale potrà dire di aver donato alla collettività-residente,  il loro supermercato in zona centralissima di Jesolo Lido, tutta coltura.
Peccato che,  dove oggi sorge una specie di colombaia, ieri ci fosse parte della Nostra storia, si quella poca che insisteva sul territorio del Lido. La scuola Carducci unico pezzo vero di storia al Lido, nel 2017 è stata rasa al suolo per dar posto a una mera speculazione edilizia.  
Proprio così, nell'unico pezzo di storia  jesolano, oggi è nata un' abominevole "colombaia" con decine e decine di appartamenti destinati a rimanere vuoti, il costo per acquistare una di queste gabbie di circa 60 metri si aggira intorno ai 400 mila euro. Oggi, se vuoi acquistarne una ti fanno pure lo sconto del 10%. #robadamatti.[....]




14.05.2020 - Le piste ciclabili, questo strano oggetto che non è il mattone

I documenti di Jesolo, Claudio Vianello che ti documenta senza ipocrisie. Ti tiene quotidianamente aggiornato sulla vita politica e non di Jesolo, con commenti, approfondimenti, opinioni sui fatti di attualità in Jesolo e qualche altra notizia" Il Diario di Jesolo - Il Blog " di Jesolo
Pubblicato da in #robadamatti ·
Tags: 14.05.2020Lepisteciclabiliquestostranooggettochenonèilmattone
Le piste ciclabili, questo strano oggetto che non è il mattone



Jesolo 14 maggio 2020
di ©Claudio Vianello
300 metri di pista ciclabile che non c'è
Premesso che: per la fase due dell'emergenza del Covid-19, il governo Conte Casalino & Associated, attraverso il DPCM, decreto per il rilancio, ha introdotto un bonus che consentirà ai cittadini di acquistare una bici, classica o a pedalata assistita o un monopattino, ottenendo un contributo fino a 500 euro e al 60% del costo.
Fatta questa premessa, oggi mi occuperò ancora di piste ciclabili ed esattamente su quel lembo di terra che collega, il Comune di Jesolo attraverso un ponte, con il Comune di Cavallino-Treporti. Ne avevo già scritto nel luglio del 2018, con l'inaugurazione in pompa magna del pezzo che collegava il centro di Cavallino al ponte sul Sile. Poi ancora l'anno scorso, a Dicembre, ero andato a vedere come procedevano i lavori
14.05.2020 - 300 metri di pista ciclabile, una storia infinita



17.4.2020 - Le foto al tempo del coronavirus, a Jesolo, i soliti noti

I documenti di Jesolo, Claudio Vianello che ti documenta senza ipocrisie. Ti tiene quotidianamente aggiornato sulla vita politica e non di Jesolo, con commenti, approfondimenti, opinioni sui fatti di attualità in Jesolo e qualche altra notizia" Il Diario di Jesolo - Il Blog " di Jesolo
Pubblicato da in Ambiente e Decoro ·
Tags: 17.4.2020LefotoaltempodelcoronavirusaJesoloisolitinoti
Le foto al tempo del  coronavirus, a Jesolo,  i soliti noti

Diciamo che sarebbero doppiamente da multare


Jesolo 17 aprile 2020
di ©Claudio Vianello
Niente, non lo capiscono che dobbiamo aver rispetto di tutto quello che ci circonda!
I soliti imbecilli. Questa mattina nella mia consueta passeggiata rispettando i 200 metri da casa e in prossimità della stessa. Non commento nemmeno, basterebbe quel poco in più di materia grigia e soprattutto rispetto.

Clicca sulla foto qui sotto per vedere le altre immagini

#robadaimbecilli




8.1.2020 - Le piazze cittadine, un baluardo che resiste dal 1959, piazza Trieste

I documenti di Jesolo, Claudio Vianello che ti documenta senza ipocrisie. Ti tiene quotidianamente aggiornato sulla vita politica e non di Jesolo, con commenti, approfondimenti, opinioni sui fatti di attualità in Jesolo e qualche altra notizia" Il Diario di Jesolo - Il Blog " di Jesolo
Pubblicato da in Le piazze ·
Tags: 8.1.2020Lepiazzecittadineunbaluardocheresistedal1959piazzaTrieste
Il primo servizio di questo 2020


Jesolo  8 Gennaio 2020
di ©Claudio Vianello
Per avere qualcosa nella tua zona, devi avere un referente politico in Consiglio Comunale? Non basta!
Erano gli anni sessanta, gli anni del boom economico , Jesoeo era meta dei ricchi, Ferrari, Lamborghini, Maserati, Mercedes ect., le vedevi sfilare in via Bafile  e ti stropicciavi gli occhi, poi ancora, bellissime ville frontemare, piazze nuove e tanti nuovi alberghi, la città stava crescendo. Oggi a Jesolo, viceversa ci sono  tanti speculatori, verticalismi,  tanti appartamenti nuovi e vuoti, l'importante [...]







3.7.2019 - Le baby gang, è un mondo difficile

I documenti di Jesolo, Claudio Vianello che ti documenta senza ipocrisie. Ti tiene quotidianamente aggiornato sulla vita politica e non di Jesolo, con commenti, approfondimenti, opinioni sui fatti di attualità in Jesolo e qualche altra notizia" Il Diario di Jesolo - Il Blog " di Jesolo
Pubblicato da in CRIMINALITA' ·
Tags: 3.7.2019Lebabygangèunmondodifficile

È un mondo difficile!

Andare in cerca del pelo nell'uovo


Jesolo 3 Luglio 2019
di ©Claudio Vianello
A proposito della "baby gang" che domenica ha scatenato una guerriglia in spiaggia a JesoloLido, poi sui social se ne sono pure fatti un vanto (bagnini bagnini ciao ciao)!
Posso capire che i bagnini di Jesolo a volte facciano il loro lavoro e intervengono per far spostare la gente che occupa il loro consorzio e soprattutto chi infastidisce il cliente che cerca un po di vacanza, pagandola!
Ma è veramente ridicolo andare a cercare il pelo nell'uovo!
Qualche genitore ha avuto il coraggio di scusare il proprio figlio, di dire che i bagnini del consorzio Trieste se la sono andata a cercare! #robadamatti
Mi chiedo poi del perchè avremmo dovuto scandalizzarci se malauguratamente ci fosse scappato il morto! Era un minorenne? Per fortuna non è accaduto, forse la maturità dei bagnini jesolani? Loro, la baby gang una trentina di minorenni, domenica u.s. dopo aver fatto una nottata di bagordi, essersi ubriacati e forse aver preso qualche pasticca sono tornati da quelli che li avevano redarguiti nella mattinata, ( probabilmente si son sentiti toccati nella loro spavalderia e probabilmente i loro genitori non lo avevano mai fatto).
Io non li voglio chiamare "baby gang", ma giustamente sono dei delinquenti comuni, non paghi di quello che era accaduto nella mattinata, sono andati in cerca di altri delinquenti-amici tornando nel pomeriggio per farsi giustizia sommaria ed è molto grave.
Alla mamma che dichiara che sono stati per primi i bagnini ad alzar le mani vorrei dirgli: forse un po' più di attenzione al figlio e qualche insegnamento in più soprattutto cos'è il rispetto, probabilmente non gli avrebbe fatto male.
Forse ai nostri tempi un bel ceffone piazzato tra "copa e col" ci faceva ragionare.....Oggi purtroppo i figli sono un'altra cosa, basta vedere poi cosa succede nelle scuole.
Ecco cosa manca alla gioventù di oggi: il rispetto!
Poi come si dice e si legge quotidianamente: sarà la magistratura a mettere la parola fine a questo fatto violento e gratuito.
Una cosa è cerca i figli non crescono da soli, ci vuole sempre e comunque una mano adulta che li possa accompagnare, anche se viviamo nell'era digitale!!!

Jesolo 30 giugno 2019 - Dopo la battaglia il compiacimento



16.06.2019 - Le nuove panchine-sculture alla jesolana

I documenti di Jesolo, Claudio Vianello che ti documenta senza ipocrisie. Ti tiene quotidianamente aggiornato sulla vita politica e non di Jesolo, con commenti, approfondimenti, opinioni sui fatti di attualità in Jesolo e qualche altra notizia" Il Diario di Jesolo - Il Blog " di Jesolo
Pubblicato da in ATTRAZIONI DI JESOLO ·
Tags: 16.06.2019Lenuovepanchinescultureallajesolana
Le nuove panchine-sculture alla jesolana


16 Giugno 2019
di ©Claudio Vianello
L'anno scorso a Jesoeo avevamo i blocchi antiterrorismo a far da panchine per il turista. Quest'anno ci sono le sculture d'arte dislocate lungo la via centrale e in alcune piazze. Tra l'altro c'è anche una scultura del grandissimo scultore del XX° Giacomo Manzù. Con questa immagine vorrei come l'anno scorso lanciare un nuovo concorso per la foto più strana-curiosa di questa estate 2019.[....]






14.06.2019 - Le bugie sullo spiaggiato dalle gambe corte

I documenti di Jesolo, Claudio Vianello che ti documenta senza ipocrisie. Ti tiene quotidianamente aggiornato sulla vita politica e non di Jesolo, con commenti, approfondimenti, opinioni sui fatti di attualità in Jesolo e qualche altra notizia" Il Diario di Jesolo - Il Blog " di Jesolo
Pubblicato da in LA LUNGIMIRANZA DEI POLITICI DI JESOLO ·
Tags: 14.06.2019Lebugiesullospiaggiatodallegambecorte
Bla Bla e Bla. Tutto a posto!


14 Giugno 2019
di ©Claudio Vianello
Se poi vado a spulciare certe dichiarazioni rilasciate alla stampa lo scorso autunno, mi chiedo: se lo ricordano questi signori cosa dicono? O pensano che il residente che paga i servizi in città, sia stupido? Paga e Tasi?
Queste le dichiarazioni rilasciate alla stampa lo scorso 8 novembre, dal consigliere delegato per il litorale di Veritas, Gianni Dalla Mora, in occasione della burrasca di fine ottobre 2018, dove la spiaggia si riempì di spiaggiato:
«Si tratta di un evento straordinario», dice,«pertanto chi di competenza dovrà intervenire per superare i problemi con una risposta altrettanto straordinaria e

Jesolo 13 giugno 2019 - Quello che ci regala il Piave,  finisce sulla battigia



18.5.2019 - Le foto della settimana

I documenti di Jesolo, Claudio Vianello che ti documenta senza ipocrisie. Ti tiene quotidianamente aggiornato sulla vita politica e non di Jesolo, con commenti, approfondimenti, opinioni sui fatti di attualità in Jesolo e qualche altra notizia" Il Diario di Jesolo - Il Blog " di Jesolo
Pubblicato da in Rifiuti ·
Tags: 18.5.2019Lefotodellasettimana
Le foto della settimana
No Comment!

La pineta.....Una discarica





01.02.2019 - Le vere menti occulte dei veri luminari del sabìon!

I documenti di Jesolo, Claudio Vianello che ti documenta senza ipocrisie. Ti tiene quotidianamente aggiornato sulla vita politica e non di Jesolo, con commenti, approfondimenti, opinioni sui fatti di attualità in Jesolo e qualche altra notizia" Il Diario di Jesolo - Il Blog " di Jesolo
Pubblicato da in mareggiate ·
Tags: 01.02.2019Leverementioccultedeiveriluminaridelsabìon!

Dall'ultima mareggiata sono passati oltre 3 mesi



Jesolo 01.02.2019
di Claudio Vianello©
Purtroppo la politica a Jesolo  è fatta da menti occulte, da veri luminari del sabìon!

Questo il bollettino delle maree dei prossimi giorni

E ci risiamo questa notte alle 23:00, è prevista un' acqua alta di 120 cm slm. Le famose dune di metroman e di sabìonman. Menti occulte jesolane, loro pur di risolvere i problemi le studiano di notte. Dei veri luminari del sabìon, eccoli sono sempre loro. Per loro va sempre bene, prevedono soluzioni su soluzioni e sono lungimiranti.
Ma facciamo un passo indietro a quel 28 e 29 ottobre, dello scorso anno. Allora bastarono due onde più forti del normale per spazzare via quelle dune di sabìon ( sabbia), tirate su in pineta,  in ritardo e senza protezione alcuna. Poi un lamento si levò alto sui quotidiani locali per qualche settimana. [.....]

Jesolo 1 Febbraio 2019 - Jesolo Pineta - La lungimiranza è utopia a Jesolo



13.06.2018 - Le discariche su pubblica via

I documenti di Jesolo, Claudio Vianello che ti documenta senza ipocrisie. Ti tiene quotidianamente aggiornato sulla vita politica e non di Jesolo, con commenti, approfondimenti, opinioni sui fatti di attualità in Jesolo e qualche altra notizia" Il Diario di Jesolo - Il Blog " di Jesolo
Pubblicato da in Ambiente e Decoro ·
Tags: 13.06.2018Lediscarichesupubblicavia
Via Oriente a Jesolo Pineta
Nemmeno Sherlock Holmes ci può salvare, forse più semplicemente i residenti

Ormai lo hanno risolto, la cosa più semplice che ci sia: abbandonarli su pubblica via

Jesolo 13 Giugno 2018
di Claudio Vianello©
#robadamatti
Non ho più parole, solo immagini

NO COMMENT!
SEMPRE LA SOLITA PINETA, TRASCURATA AL MASSIMO!


Quando il menefreghismo è al massimo per il bene comune

13.6.2018 - Le discariche jesolane



18.04.2017 - Le paure dell'alias di turno, Valiante

I documenti di Jesolo, Claudio Vianello che ti documenta senza ipocrisie. Ti tiene quotidianamente aggiornato sulla vita politica e non di Jesolo, con commenti, approfondimenti, opinioni sui fatti di attualità in Jesolo e qualche altra notizia" Il Diario di Jesolo - Il Blog " di Jesolo
Pubblicato da in Amministrazione Comunale ·
Tags: Lepauredell'aliasditurno

Jesolo 18 Aprile 2017 - Il post del giorno
Le paure dell'alias di turno

 dopo l'impegno per ciò che gli sta a cuore, la sua gente!


Questo post merita di essere preso e pubblicato sul mio blog. I fantasmi di alias Valiante. Questa volta se la prende con i "qualcuno", roba da matti. L'unico consiglio che gli potrei suggerire: una buona colla. Poi per il tempo avverso,  la pioggia e il vento provi con gli indiani e una danza propiziatoria ...

.......  continua. Da qui alle prossime elezioni amministrative comunali, ne vedremo delle belle, pardon, tante balle!

"Tutti i geni arrivano a Jesolo"




29.07.2016 - Le cabalate dell'assessore alla cabala e allo sport, di Jesolo

I documenti di Jesolo, Claudio Vianello che ti documenta senza ipocrisie. Ti tiene quotidianamente aggiornato sulla vita politica e non di Jesolo, con commenti, approfondimenti, opinioni sui fatti di attualità in Jesolo e qualche altra notizia" Il Diario di Jesolo - Il Blog " di Jesolo
Pubblicato da in Amministrazione Comunale ·
Tags: 29.07.2016Lecabalatedell'assessoreallacabalaeallosportdiJesolo

Le cabalate dell'assessore alla cabala e allo sport, di Jesolo


Questi i numeri dati da alias Ennio Valiante su Fb

Jesolo 29 Luglio 2016
di Claudio Vianello ©2016

L'arca di Valerio, dopo quella più famosa di Noè, fa tappa a Jesolo


Di ridicolo in ridicolo
A Jesolo, decisamente gli uomini "potenti",della politica cittadina danno i numeri. Si son fatti inebriati dal potere, secondo il mio modesto parere politico, andrebbero ricoverati  "sull’arca", anche se è già tardi o quanto meno la malattia non è più curabile.
Perché dico ciò?

La lotta ai numeri ha colpito anche Jesolo-Connected. L’ alias di turno "Variante",  così lo chiamo io
[...]
Continua a leggere




Le grandi mostre - 29.10.2016 Treviso Storia dell'impressionismo

I documenti di Jesolo, Claudio Vianello che ti documenta senza ipocrisie. Ti tiene quotidianamente aggiornato sulla vita politica e non di Jesolo, con commenti, approfondimenti, opinioni sui fatti di attualità in Jesolo e qualche altra notizia" Il Diario di Jesolo - Il Blog " di Jesolo
Pubblicato da in Mostre e Cultura ·
Tags: Legrandimostre29.10.2016TrevisoStoriadell'impressionismo

Dopo molti anni di assenza, Marco Goldin torna a Treviso

Claude Monet - Il disgelo -1882

Jesolo 8 Febbraio 2016
di Claudio Vianello

Il 18 di Dicembre dello scorso anno, Marco Goldin, alla presenza del Sindaco di Treviso Giovanni Manildo,  e alla presidente Maria Cristina Piovesana, Unindustria Treviso, annuncia la prossima grande mostra di Linea d’Ombra: «Storia dell’impressionismo. I grandi protagonisti da Monet a Renoir, da Van Gogh a Gauguin», al museo di Santa Caterina di Treviso dal 29 ottobre 2016 al 17 aprile 2017.
Ricordo che Goldin, lasciò Treviso dopo avervi portato milioni di visitatori alle sue mostre, nel 2004 per Brescia, e in seguito Torino, Rimini, Genova, Vicenza, Bologna, Verona. Poi nel 2014,  con il nuovo Sindaco di Treviso,   si riprende a parlare di Goldin, offrendogli come posto per le sue grandi  mostre, il Museo cittadino del Santa Caterina. A Marzo del 2015, probabilmente qualcosa si ruppe ancora e non se ne fece più nulla.
Pochi mesi dopo a Settembre, Goldin rivela:« Un mese fa il sindaco mi ha chiesto: perché non facciamo la mostra dei 20 anni di Linea d’Ombra a Treviso? -  E io ho detto: va bene, proviamo a costruire un percorso. Il rapporto personale con il sindaco è sempre stato di estrema cordialità, anche dopo i problemi di inizio marzo».
Prima di Natale l'annuncio:  Marco Goldin sigla  l’accordo per il finanziamento di una mostra in città con Unindustria Treviso, la prima dopo 12 anni dallo strappo con Dino De Poli e l’ultima mostra sull’impressionismo ai Carraresi, dal 1998 al 2004.[...] Continua a leggere  "le Storie dell'impressionismo"





Le banconote stampate negli anni 70, dalle banche

I documenti di Jesolo, Claudio Vianello che ti documenta senza ipocrisie. Ti tiene quotidianamente aggiornato sulla vita politica e non di Jesolo, con commenti, approfondimenti, opinioni sui fatti di attualità in Jesolo e qualche altra notizia" Il Diario di Jesolo - Il Blog " di Jesolo
Pubblicato da in BANCHE ·
Tags: Lebanconotestampateneglianni70dallebanche

Le banche ed il potere politico


Le banconote stampate negli anni 70, dalle banche

Le banche in Italia, sono sempre state collegate al potere politico. Chi di voi si ricorda negli anni 70, quando, per mancanza di moneta le banche stamparono al posto della zecca di Stato,  moneta ( cartacea ), questo per sopperire alla macanza di spiccioli. Ecco,  un classico esempio dello Stato : una mano lava l'altra.... e oggi,  il governo Renzi che fa?




Il discorso "bufala",che avrebbe fatto il primo ministro australiano, John Howard nel 2005

I documenti di Jesolo, Claudio Vianello che ti documenta senza ipocrisie. Ti tiene quotidianamente aggiornato sulla vita politica e non di Jesolo, con commenti, approfondimenti, opinioni sui fatti di attualità in Jesolo e qualche altra notizia" Il Diario di Jesolo - Il Blog " di Jesolo
Pubblicato da in Le Bufale ·
Tags: LebufaledelwebIldiscorsobufalacheavrebbefattoilprimoministroaustralianoJohnHowardnel2005

Le bufale sul web

John Howard è stato il 25° primo ministro Australiano dal 11 marzo 1996 al 3 Dicembre 2007

di Claudio Vianello Venti15©
Jesolo 18 Novembre 2015

Tra mail, sms e whatsApp non li conto più i messaggi ricevuti in questi ultimi giorni, da amici, conoscenti  e chi più ne ha più ne metta…. Il ritornello, sempre lo stesso, il discorso fatto, scrivono, dal primo ministro Australiano un certo John Howard.
E allora, questa mattina mi sono messo alla ricerca del discorso " fatto", dal primo ministro australiano John Howard, e udite udite cosa ho trovato: l’ennesima " bufala ", il " fake" grossolano sul web.
Nulla di più falso, anche se,  le intenzioni di chi lo aveva scritto probabilmente erano altre, cercava di promuovere delle convinzioni che oggi sono più attuali che mai.
Potrei dire, che chi arriva in Italia ed è ospite, quanto meno dovrebbe  rispettare la Nostra Storia, le Nostre Tradizioni, le Nostre Leggi  e soprattutto parlare la nostra lingua correttamente. Ma purtroppo lo sappiamo benissimo come funziona la politica romana in Italia: "Divide et Impera"
(frase attribuita a Filippo II il Macedone lt Pella,  382 a.C. –  lt Aigai,  336 a.C.). Ahimè, non c’è nulla di più attuale nei politici italiani di oggi.
E allora, c’è da dire che, il John Howard è stato il 25° primo ministro Australiano dal 11 marzo 1996 al 3 Dicembre 2007, poi via via: il 26°Kevin Rudd, il/la 27° Giulia Gillard, il 28° Tony Abbott e per finire il 29°  eletto  lo scorso 15 Settembre 2015 Malcolm Turnbull.

Come può una " bufala"  arrivare ai giorni nostri da quel lontano 2001,  e sembrare più attuale che mai ?

Questa la storia: il testo proviene da un articolo pubblicato in un giornale locale americano, il  Bartow Trader. Lettera scritta da un veterano dell'aviazione militare, un certo Barry Loudermilk, che nei giorni successivi agli attentati in America dell'11 settembre 2001 alle Torri Gemelle di New York e al Pentagono, la pubblica.
Il testo di Loudermilk, viene preso quasi parola per parola, cambiando soltanto i riferimenti americani per adattarli all'Australia.

Questo il testo del discorso "bufala",che avrebbe fatto il primo ministro australiano John Howard nel 2005:

Ai musulmani che vogliono vivere secondo  la  legge della Sharia Islamica,  recentemente è stato detto di lasciare l'Australia,  questo allo scopo di prevenire e evitare eventuali attacchi terroristici.
"GLI IMMIGRATI NON AUSTRALIANI DEVONO ADATTARSI! Prendere o lasciare, sono stanco che questa nazione debba preoccuparsi di sapere se offendiamo alcuni individui o la loro cultura. La nostra cultura si è sviluppata attraverso lotte, vittorie, conquiste portate avanti da milioni di uomini e donne che hanno ricercato la libertà.
La nostra lingua ufficiale è l’INGLESE, non lo spagnolo, il libanese, l’arabo, il cinese, il giapponese, o qualsiasi altra lingua. Di conseguenza, se desiderate far parte della nostra società, imparatene la lingua!
La maggior parte degli Australiani crede in Dio. Non si tratta di obbligo di cristianesimo, d’influenza della destra o di pressione politica, ma è un fatto, perché degli uomini e delle donne hanno fondato questa nazione su dei principi cristiani e questo è ufficialmente insegnato. E’ quindi appropriato che questo si veda sui muri delle nostre scuole. Se Dio vi offende, vi suggerisco allora di prendere in considerazione un’altre parte del mondo come vostro paese di accoglienza, perché Dio fa parte delle nostra cultura.
Noi accetteremo le vostre credenze senza fare domande. Tutto ciò che vi domandiamo è di accettare le nostre, e di vivere in armonia pacificamente con noi.
Questo è il NOSTRO PAESE; la NOSTRA TERRA e il NOSTRO STILE DI VITA. E vi offriamo la possibilità di approfittare di tutto questo. Ma se non fate altro che lamentarvi, prendervela con la nostra bandiera, il nostro impegno, le nostre credenze cristiane o il nostro stile di vita, allora vi incoraggio fortemente ad approfittare di un’altra grande libertà australiana: IL DIRITTO AD ANDARVENE. Se non siete felici qui, allora PARTITE. Non vi abbiamo forzati a venire qui, siete voi che avete chiesto di essere qui. Allora rispettate il paese che VI ha accettati."

Come sarebbe bello, che "El sior Renzi"  facesse un discorso così alla Nazione, specialmente in questi giorni e dopo i fatti parigini, ma ahimè,  di ben altra pasta avrebbe bisogno oggigiorno la politica italiana.
Nessuno, dico nessuno oggi,in Italia, ha la volontà di cambiare, nemmeno il "rottamatore di ballons"…

PS. Dal 2005, compreso il periodico " Panorama" hanno pubblicato la " bufala" e  non ultimo, il M5S di grillo che dal suo forum.......eccetera

  
Il numero di Panorama 6/2010 del 4 Febbraio a pagina 148  e il forum del M5S

Qui sotto il primo ministro John Howard, in un suo intervento sull'immigrazione





Torna ai contenuti | Torna al menu