contatore visite free

RIPASCIMENTO - i documenti di Jesolo - I documenti di Jesolo, Claudio Vianello che ti documenta senza ipocrisie. Ti tiene quotidianamente aggiornato sulla vita politica e non di Jesolo, con commenti, approfondimenti, opinioni sui fatti di attualità in Jesolo e qualche altra notizia" Il Diario di Jesolo - Il Blog " di Jesolo

La realtà quotidiana senza ipocrisie o casacche di partito
Il Blog di Jesolo
Libera informazione Indipendente
Quando la politica latita in città
Vai ai contenuti

Menu principale:

04 Giugno 2014 IL RIPASCIMENTO IN ZONA "GREEN BEACH BALNEARIO"

I documenti di Jesolo, Claudio Vianello che ti documenta senza ipocrisie. Ti tiene quotidianamente aggiornato sulla vita politica e non di Jesolo, con commenti, approfondimenti, opinioni sui fatti di attualità in Jesolo e qualche altra notizia" Il Diario di Jesolo - Il Blog " di Jesolo
Pubblicato da in QUANDO LA NATURA FA DISASTRI ·
Tags: 04Giugno2014ILRIPASCIMENTOINZONAGREEN BEACH BALNEARIO

Jesolo 04 Giugno 2014


"La denuncia"di Claudio

IL RIPASCIMENTO IN ZONA "GREEN BEACH BALNEARIO"


Jesolo zona Pineta 2 e 3  Giugno 2014

LO SCORSO 11 MAGGIO AVEVO AFFRONTATO IL PROBLEMA DEL RIPASCIMENTO DELLA ZONA IN PROSSIMITA'
DEL VILLAGGIO MARZOTTO " GREEN BEACH BALNEARIO " UN LEMBO DI SPIAGGIA POCO PIU' DI 300 METRI DI LUNGHEZZA


Lunedì u.s.  avevo scritto che lasciavo spazio alle immagini, ma non riesco, presentando le immagini odierne, a non dare un senso e fare una mia analisi politica per iscritto.
Ma andiamo per passi. Un’ordinanza del Sindaco di Jesolo la n.77 del 2/5/2014 recita così: OGGETTO ESECUZIONE DEI LAVORI DI RIPASCIMENTO DELL’ARENILE ANNO 2014     - MISURE PER LA SALVAGUARDIA DELLA SICUREZZA.
Bene e adesso come inizio? Dato che si parla di salvaguardia della sicurezza, credo si riferiscano all’arenile di Jesolo, se non cosa?
Da un dizionario della lingua Italiana:
salvaguardare [sal-va-guar-dà-re] (salvaguàrdo)
A v. tr.
Mettere sotto la salvaguardia, la protezione di qualcuno o qualcosa: s. il proprio patrimonio; s. i giovani dalle insidie della vita; s. il proprio onore
SIN. custodire, proteggere, tutelare
B v. rifl. salvaguardàrsi
Proteggersi, difendersi: salvaguardarsi dalle brutte sorprese, PUNTO!
Ma come posso iniziare quest’argomento visto che, si è già data la risposta l’amministrazione comunale nell’ordinanza. A parte il gioco di parole, vorrei affrontare politicamente questo problema con fatti e non con proclami, tanto in uso da parte di questa amministrazione comunale PD & PDL, che governa la città.(..) CONTINUA A LEGGERE ED A GUARDARE LE IMMAGINI DELLA SITUAZIONE




IL RIPASCIMENTO IN ZONA PINETA DI JESOLO

I documenti di Jesolo, Claudio Vianello che ti documenta senza ipocrisie. Ti tiene quotidianamente aggiornato sulla vita politica e non di Jesolo, con commenti, approfondimenti, opinioni sui fatti di attualità in Jesolo e qualche altra notizia" Il Diario di Jesolo - Il Blog " di Jesolo
Pubblicato da in QUANDO LA NATURA FA DISASTRI ·
Tags: ILRIPASCIMENTOINZONAPINETADIJESOLO

Jesolo 11 Maggio 2014


"TuttoTondo"di Claudio

IL RIPASCIMENTO IN ZONA PINETA DI JESOLO


Domenica 11 Maggio ore 10.50 Jesolo zona Pineta



Onestamente non saprei come iniziare anche per quest'anno a parlare del problema ripascimento della zona Pineta, di Jesolo. Voglio comunque provarci. Tutte le soluzioni possibili ruoterebbero attorno al Consorzio Venezia Nuova, istituito in attuazione della legge 798/84. (Il Consorzio Venezia Nuova è formato da un gruppo di grandi imprese di importanza internazionale), ed è il concessionario unico del Ministero delle Infrastrutture e dei trasporti - Magistrato alle Acque di Venezia. Il Consorzio Venezia Nuova dovrebbe eseguire opere a Venezia e nella sua laguna e comuni limitrofi che hanno il bacino scolante nel veneziano, opere di competenza dello Stato. Fatta questa premessa c'è da dire solo questo per quanto interessa la spiaggia di  Jesolo, anche quest’anno i problemi delle varie mareggiate con annessi lavori di ripascimento si sono ripresentati e il pagamento di questi lavori è fatto dal Consorzio Venezia Nuova.
Da quel lontano 1984 è mai possibile che non si siano trovate delle soluzioni definitive al fenomeno dell'erosione delle spiagge a seguito delle mareggiate ? E mai possibile che in tutti questi anni siano stati buttati letteralmente "a mare" decine e decine di miliardi di lire prima,  e con l'avvento dell'euro milioni adesso,  sempre e comunque soldi pubblici di noi contribuenti. In tutti questi anni, perché non si è cercato attraverso il consorzio di effettuare dei lavori in modo definitivo e per sempre ? A questo punto mi chiedo, che ci sia del business e dei grossi interessi economici per le aziende facenti parte al consorzio ? Potrei sicuramente dire di si,  ed allora continuiamo a far pagare queste problematiche delle mareggiate ai comuni del bacino del  veneziano, dove all'inizio di ogni stagione estiva di questi ultimi decenn, immancabilmente il problema del ripascimento si ripresenta, fresco nell’ elargire  soldi alle aziende addette ai lavori e forse sempre le stesse? Vogliamo risolverlo definitivamente questo problema e/o continuiamo a buttare a mare ogni anno la stessa sabbia di ogni anno! Ecco che allora da parte degli operatori economici delle cittadine oggetto dell’erosione della spiaggia, fioccano le  polemiche e le problematiche tangibili per chi ne fa dell'arenile un lavoro reale della propria attività...non sarebbe ora di risolvere il problema definitivamente!
Claudio Vianello





Torna ai contenuti | Torna al menu