contatore visite free

che - i documenti di Jesolo - I documenti di Jesolo, Claudio Vianello che ti documenta senza ipocrisie. Ti tiene quotidianamente aggiornato sulla vita politica e non di Jesolo, con commenti, approfondimenti, opinioni sui fatti di attualità in Jesolo e qualche altra notizia" Il Diario di Jesolo - Il Blog " di Jesolo

La realtà quotidiana senza ipocrisie o casacche di partito
Il Blog di Jesolo
Libera informazione Indipendente
Il disastro della politica locale
Il business della sabbia
Vai ai contenuti

Menu principale:

18.06.2020 - L'App che per adesso agli jesolani, è costata 32 mila euro e che non funziona.

I documenti di Jesolo, Claudio Vianello che ti documenta senza ipocrisie. Ti tiene quotidianamente aggiornato sulla vita politica e non di Jesolo, con commenti, approfondimenti, opinioni sui fatti di attualità in Jesolo e qualche altra notizia" Il Diario di Jesolo - Il Blog " di Jesolo
Pubblicato da in Amministrazione Comunale ·
Tags: 18.06.2020L'Appcheperadessoaglijesolaniècostata32milaeuroechenonfunziona.
L'App che per adesso agli jesolani, è costata 32 mila euro e che non funziona


Jesolo 18 Giugno 2020
di ©Claudio Vianello
In attesa per adesso di un flop bestiale? Sperando di no!
Ricordando qualche anno fa la pubblicità che venne fatta per il WiFi jesolano più veloce della luce. Poi si capì che forse non lo era.
Oggi ci risiamo? L'App che avrebbe già dovuto essere attiva fin dalla scorsa settimana, per regolamentare l'afflusso-chiusura di tutta la spiaggia jesolana e rendere le cose semplici ai turisti e/o ai domenicali, per la prenotazione dei posti in spiaggia di questa stagione 2020, forse ha qualche problemino e non funziona ancora.
Dirò di più,  che così com'era stata pubblicizzata la gestione della spiaggia non può essere fatta,[....]  





14.05.2020 - Le piste ciclabili, questo strano oggetto che non è il mattone

I documenti di Jesolo, Claudio Vianello che ti documenta senza ipocrisie. Ti tiene quotidianamente aggiornato sulla vita politica e non di Jesolo, con commenti, approfondimenti, opinioni sui fatti di attualità in Jesolo e qualche altra notizia" Il Diario di Jesolo - Il Blog " di Jesolo
Pubblicato da in #robadamatti ·
Tags: 14.05.2020Lepisteciclabiliquestostranooggettochenonèilmattone
Le piste ciclabili, questo strano oggetto che non è il mattone



Jesolo 14 maggio 2020
di ©Claudio Vianello
300 metri di pista ciclabile che non c'è
Premesso che: per la fase due dell'emergenza del Covid-19, il governo Conte Casalino & Associated, attraverso il DPCM, decreto per il rilancio, ha introdotto un bonus che consentirà ai cittadini di acquistare una bici, classica o a pedalata assistita o un monopattino, ottenendo un contributo fino a 500 euro e al 60% del costo.
Fatta questa premessa, oggi mi occuperò ancora di piste ciclabili ed esattamente su quel lembo di terra che collega, il Comune di Jesolo attraverso un ponte, con il Comune di Cavallino-Treporti. Ne avevo già scritto nel luglio del 2018, con l'inaugurazione in pompa magna del pezzo che collegava il centro di Cavallino al ponte sul Sile. Poi ancora l'anno scorso, a Dicembre, ero andato a vedere come procedevano i lavori
14.05.2020 - 300 metri di pista ciclabile, una storia infinita



10.05.2020 - E per fortuna che la giornata era iniziata con il grigio

I documenti di Jesolo, Claudio Vianello che ti documenta senza ipocrisie. Ti tiene quotidianamente aggiornato sulla vita politica e non di Jesolo, con commenti, approfondimenti, opinioni sui fatti di attualità in Jesolo e qualche altra notizia" Il Diario di Jesolo - Il Blog " di Jesolo
Pubblicato da in Estate 2020 ·
Tags: 10.05.2020Eperfortunachelagiornataerainiziataconilgrigio
E per fortuna che la giornata era iniziata con il grigio

Il lungomare in zona piazza Mazzini

Jesolo 10 maggio 2020
di ©Claudio Vianello
La voglia di venire al mare è tanta e la gente c'è  
Prova del nove per il lungomare jesolano quest'oggi, al tempo del coronavirus. Con le nuove norme regionali, della fase 2, ci si può spostare per praticare: camminate, attività motoria e sportiva dentro i confini regionali. In spiaggia nella mattinata il tempo è stato all'insegna del grigio, con poca gente, poi nel tardo pomeriggio viceversa, con l'uscita del sole, il lungomare jesolano si è popolato. La gente la si vedeva in viso, ha voglia di mare, di sole e di uscire dopo 60 giorni di arresti domiciliari. Così oggi,  si sono presentati veramente in tanti sul lungomare delle stelle jesolano, specialmente nel tratto: poco prima di piazza Mazzini, fino a piazza Aurora . La cosa buffa? La spiaggia era semi-deserta ma sulla passeggiata la gente era...
Forse converrebbe fare un senso unico come nei mercati ?

Clicca sulla foto per ingrandirla

La spiaggia oggi alle 17:08




12.01.2020 - La sensibilità che non c'è a Jesolo

I documenti di Jesolo, Claudio Vianello che ti documenta senza ipocrisie. Ti tiene quotidianamente aggiornato sulla vita politica e non di Jesolo, con commenti, approfondimenti, opinioni sui fatti di attualità in Jesolo e qualche altra notizia" Il Diario di Jesolo - Il Blog " di Jesolo
Pubblicato da in decoro e civiltà ·
Tags: 12.01.2020Lasensibilitàchenonc'èaJesolo
La sensibilità che non c'è a Jesolo

Per una persona portatrice di handicap, il mare di Jesolo d'inverno, è out of limits
Jesolo  12 Gennaio 2020
di ©Claudio Vianello
Il mare d'inverno  è...
Non è la prima volta che lo scrivo da queste mie pagine. Jesolo d'inverno è una città aperta ai cantieri. A questi, gli è permesso di tutto e di più in città, un esempio eclatante l'operazione della vecchia scuola Carducci, un vero obbrobrio, una vera mazzata sulle palle alla città, proprio in questi giorni hanno chiuso una parte del marciapiedi di via Aquileia e ristretto la careggiata. Ma tanto si dice: d'inverno  non c'è il turista e gli alberghi sono quasi tutti chiusi, come le attività lungo le vie centrali.
Una cosa però va detta: d'inverno e specialmente nelle domeniche di sole, come quella di oggi, molta gente si riversa in spiaggia a passeggiare. Purtroppo sul lungomare jesolano i WC, eccetto qualcuno, il resto sono tutti chiusi, quindi te la devi tenere o portare a casa. Molte volte vedi la gente fare i loro bisogni, furtivamente dietro alle cabine.
Ma la cosa più grave e che ai politici jesolani manca: è la sensibilità. Parlagli del mattone e allora ti ascoltano, non devi chiedere cose fuori dal mondo. Eccola una cosa fuori dal mondo e che mi fa male vedere in spiaggia, chi è un portatore di handicap ed è obbligato a stare sulla carozzina, il mare d'inverno non lo può vedere, è oscurato dalle dune. Forse è troppo difficile piazzare delle passerelle? Troppo difficile dare un servizio anche a chi ha già di suo e forse:  vorrebbe vedere il mare d'inverno, niente è out limits! Che vergogna!
La cultura è la sensibilità non fanno parte del dizionario quotidiano del politico locale e/o solo nelle uscite ufficiali, quelle che contano.
Il resto è coltura!



8.1.2020 - Le piazze cittadine, un baluardo che resiste dal 1959, piazza Trieste

I documenti di Jesolo, Claudio Vianello che ti documenta senza ipocrisie. Ti tiene quotidianamente aggiornato sulla vita politica e non di Jesolo, con commenti, approfondimenti, opinioni sui fatti di attualità in Jesolo e qualche altra notizia" Il Diario di Jesolo - Il Blog " di Jesolo
Pubblicato da in Le piazze ·
Tags: 8.1.2020Lepiazzecittadineunbaluardocheresistedal1959piazzaTrieste
Il primo servizio di questo 2020


Jesolo  8 Gennaio 2020
di ©Claudio Vianello
Per avere qualcosa nella tua zona, devi avere un referente politico in Consiglio Comunale? Non basta!
Erano gli anni sessanta, gli anni del boom economico , Jesoeo era meta dei ricchi, Ferrari, Lamborghini, Maserati, Mercedes ect., le vedevi sfilare in via Bafile  e ti stropicciavi gli occhi, poi ancora, bellissime ville frontemare, piazze nuove e tanti nuovi alberghi, la città stava crescendo. Oggi a Jesolo, viceversa ci sono  tanti speculatori, verticalismi,  tanti appartamenti nuovi e vuoti, l'importante [...]







5.12.2019 - Eureka! Iniziati i lavori della pista ciclo-pedonale che collegherà Jesolo a Cavallino-Treporti

I documenti di Jesolo, Claudio Vianello che ti documenta senza ipocrisie. Ti tiene quotidianamente aggiornato sulla vita politica e non di Jesolo, con commenti, approfondimenti, opinioni sui fatti di attualità in Jesolo e qualche altra notizia" Il Diario di Jesolo - Il Blog " di Jesolo
Pubblicato da in Amministrazione Comunale ·
Tags: 5.12.2019Eureka!IniziatiilavoridellapistaciclopedonalechecollegheràJesoloaCavallinoTreporti
La connessione tra Jesolo & CavallinoTreporti, non è mai troppo tardi


Jesolo  5 Dicembre 2019
di ©Claudio Vianello
EUREKA! Trovata la soluzione
L'ultima volta che sono intervenuto per parlare di questo lembo dimenticato da decenni dai politici, lo avevo scritto in occasione dell'inaugurazione in pompa magna, del pezzo di pista ciclo-pedonale, nel Comune di Cavallino-Treporti, era lo scorso luglio, dove la nuova pista ciclo-pedonale terminava proprio ai piedi del ponte di Cavallino.  Molte volte la soluzione più semplice diventa anche quella più difficile per il politico. Finalmente quelle poche centinaia di metri che mancavano per collegare la pista ciclo-pedonale da Jesolo a Cavallino Treporti o viceversa, stanno per vedere la luce nei prossimi mesi. .[...]

Clicca sul link qui sotto

4.12.2019 - Jesolo - Cavallino Treporti Eureka! Pista ciclo-pedonale, trovata la soluzione



06.10.2019 - La manutenzione che non c'è

I documenti di Jesolo, Claudio Vianello che ti documenta senza ipocrisie. Ti tiene quotidianamente aggiornato sulla vita politica e non di Jesolo, con commenti, approfondimenti, opinioni sui fatti di attualità in Jesolo e qualche altra notizia" Il Diario di Jesolo - Il Blog " di Jesolo
Pubblicato da in Amministrazione Comunale ·
Tags: 06.10.2019Lamanutenzionechenonc'è
La manutenzione che non c'è

E poi ti dicono che tutto va bene

Jesolo  6 Ottobre 2019
di ©Claudio Vianello
Manutenzione: Il complesso delle operazioni necessarie a conservare la conveniente funzionalità ed efficienza.
Ci sono delle volte, durante l'anno che a Jesolo, con abbondanti piogge alcune zone vanno sott'acqua! E allora ti senti dire che l'evento era straordinario: una bomba d'acqua...... No comment, la foto è fin troppo esaustiva[...]


Le caditoie diventate dei porta mozziconi!



19.09.2019 - Il decoro cittadino che non c'è

I documenti di Jesolo, Claudio Vianello che ti documenta senza ipocrisie. Ti tiene quotidianamente aggiornato sulla vita politica e non di Jesolo, con commenti, approfondimenti, opinioni sui fatti di attualità in Jesolo e qualche altra notizia" Il Diario di Jesolo - Il Blog " di Jesolo
Pubblicato da in Ambiente e Decoro ·
Tags: 19.09.2019Ildecorocittadinochenonc'è
Il decoro cittadino che non c'è

Mi chiedo: i politici locali la vivono la città oppure si fanno belli solo quando serve farsi vedere,  per le vie che contano?
Jesolo  19 settembre 2019
di ©Claudio Vianello
Il verde cittadino è anche questo? Una vergogna!
Via Levantina, zona Croce Rossa. Questo stato di abbandono è ormai così da molti anni se non da sempre. Ma è mai possibile che nessuno durante tutta questa estate 2019, se ne sia accorto passando per via Levantina?
Ricordo che esiste anche un regolamento di polizia urbana dove al TITOLO III: Nettezza, decoro ed ordine del centro urbano, l'Articolo 9: Tenuta delle aree scoperte, Comma B recita così:

Clicca sul link qui sotto

19.9.2019 - Quando il decoro e il verde cittadino, sono degli optionals in città



20.08.2019 - L'isola pedonale di Jesolo, che non c'è

I documenti di Jesolo, Claudio Vianello che ti documenta senza ipocrisie. Ti tiene quotidianamente aggiornato sulla vita politica e non di Jesolo, con commenti, approfondimenti, opinioni sui fatti di attualità in Jesolo e qualche altra notizia" Il Diario di Jesolo - Il Blog " di Jesolo
Pubblicato da in Curiosità da Jesolo ·
Tags: 20.08.2019L'isolapedonalediJesolochenonc'è
La circolazione sulla ZTL e/o pseudo isola pedonale


Jesolo  20 Agosto 2019
di ©Claudio Vianello
Ormai siamo al ridicolo sulla ZTL jesolana
Premesso che: molto materiale pubblicitario sulla nostra città , pubblicizza la via centrale di JesoloLido, come la più lunga isola pedonale d'Europa.
Quest'oggi vorrei tentare di classificare  i veicoli che ti potresti trovare davanti, se ti azzardi a passeggiare per le vie centrali di JesoloLido, quelle pseudo-vie e/o isole pedonali: via Bafile, via Altinate, via Silvio Trentin, Via Giuseppe Verdi, via Ugo Foscolo e via dei Mille.
C'è da dire,  che non bastava il casino degli anni scorsi, dal 27 di luglio, in Italia, è partita la sperimentazione  della circolazione su strada, di dispositivi per la micromobilità elettrica.
Ma facciamo il punto al 26 di luglio del 2019:




13.05.2019 - Un'App gratuita che ti semplifica la vita per differenziare i rifiuti

I documenti di Jesolo, Claudio Vianello che ti documenta senza ipocrisie. Ti tiene quotidianamente aggiornato sulla vita politica e non di Jesolo, con commenti, approfondimenti, opinioni sui fatti di attualità in Jesolo e qualche altra notizia" Il Diario di Jesolo - Il Blog " di Jesolo
Pubblicato da in riciclare ·
Tags: 13.05.2019Un'Appgratuitachetisemplificalavitaperdifferenziareirifiuti

Un'App gratuita che ti semplifica la vita per differenziare i rifiuti
Un'App utilissima e gratuita

Jesolo  13 Maggio 2019
di Claudio Vianello
Dovrebbe essere così semplice differenziare un rifiuto solido urbano. Invece a volte non ci sono sufficienti informazioni per farlo!
Scarica quest'App e.......Junker ti aiuta a differenziare senza dubbi o errori i rifiuti domestici, perché riconosce ogni prodotto singolarmente dal suo codice a barre.
Diventerà talmente semplice individuare in quale bidone dovrai buttare i tuoi nostri rifiuti.. Non puoi più sbagliare...


Questo il filmato



13.2.2019 - I cestini che non ci sono sul lungomare

I documenti di Jesolo, Claudio Vianello che ti documenta senza ipocrisie. Ti tiene quotidianamente aggiornato sulla vita politica e non di Jesolo, con commenti, approfondimenti, opinioni sui fatti di attualità in Jesolo e qualche altra notizia" Il Diario di Jesolo - Il Blog " di Jesolo
Pubblicato da in Rifiuti ·
Tags: 13.2.2019Icestinichenoncisonosullungomare
Basterebbe così poco, a volte non serve il metro! Basta girarsi dall'altra parte...E non vedere

La situazione in certe zone di Jesolo al mare

Jesolo 13.02.2019
di Claudio Vianello©
Sempre più in alto e soprattutto: basterebbe così poco !
Quasi tutti i giorni mi faccio una passeggiata in spiaggia. La prima domanda che mi pongo appena vedo il mare è questa: che fortunati che siamo ad abitare al mare, che se ne rendano conto quelli della stanza dei bottoni con o senza metro? O semplicemente la usano  per una mera coltivazione del proprio orticello?
Camminando quei pochi minuti in riva al mare mi carico di positività.......e........ Arrivano loro, i camion della nettezza urbana che arrivando da ovest vanno verso est, lasciando quei solchi profondi sulla battigia che tutti noi vediamo nei dodici mesi di ogni anno, che sia estate o inverno, primavera o autunno........ Chissà!
Ricordo solo che dopo la mareggiata di fine ottobre quei camion son spariti, servivano proprio allora a ripulire la spiaggia.... E invece?
Ma questa è un'altra storia perchè oggi vi vorrei parlare sempre di rifiuti e dei cestini che spesso lungo la passeggiata non ci sono.
Ma secondo loro, sempre quelli della stanza dei bottoni con o senza metro,  la gente dove dovrebbe buttare i rifiuti mentre passeggiano in spiaggia ?
Li vedo che spesso con lo sguardo cercano un cestino che non lo trovano e/o sono pieni......Che sia così difficile sistemarne alcuni dove non ci sono e tenere puliti quelli che ci sono già sulla promenade?





15.08.2018 - L'importante è: che per la politica locale tutto vada bene

I documenti di Jesolo, Claudio Vianello che ti documenta senza ipocrisie. Ti tiene quotidianamente aggiornato sulla vita politica e non di Jesolo, con commenti, approfondimenti, opinioni sui fatti di attualità in Jesolo e qualche altra notizia" Il Diario di Jesolo - Il Blog " di Jesolo
Pubblicato da in Malavita ·
Tags: 15.08.2018L'importanteè:cheperlapoliticalocaletuttovadabene
L'importante è: che per la politica locale tutto vada bene, e anche noi dovremmo mettere la testa sotto la sabbia?

L'intervento dei VVFF, hanno scongiurato il peggio!

Jesolo 14 Agosto 2018
di Claudio Vianello©
La salaSlot in via Tritone
Erano circa le 10:30 della scorsa notte, e un'auto parcheggiata all'interno del parcheggio della sala Slot di via Tritone, a JesoloLido, stava prendendo fuoco. Dicono i residenti della zona che hanno visto una persona incappucciata gettare qualcosa all'interno di una Range Rover, e dileguarsi. E poco dopo uscire del fumo. Il pronto intervento dei VVFF di Jesolo, probabilmente ha scongiurato il peggio. Visto che a pochi metri al di sopra della sala Slot c'è un condominio di cinque piani e in questo periodo molto frequentato. Inoltre è una zona centralissima, a pochi metri da piazza Marconi e da piazza Drago. Sul posto è intervenuta la Polizia di Stato e la scientifica.
A Jesolo con la crescita esponenziale del cemento purtroppo, è cresciuta anche la malavita, e questo  è un chiaro sintomo della situazione di oggi. Dall'altra parte la politica locale vorrebbe tenere tutto sotto la sabbia, ma l'evidenza c'è e non va nascosta, piuttosto andrebbe denunciata.
Ma di struzzi, purtroppo a Jesolo, in questi anni ne abbiamo visti passare più che troppi. Sarebbe ora che anche la politica locale aprisse gli occhi invece di raccontare la solita ipocrisia e fare della mera demagogia.


La sala Slot di via Tritone a Jesolo

Il filmato
14 Agosto 2018 - L'importante è: che per la politica locale tutto vada bene




05.08.2018 - Manutentare le strade che sia una cosa impossibile ?

I documenti di Jesolo, Claudio Vianello che ti documenta senza ipocrisie. Ti tiene quotidianamente aggiornato sulla vita politica e non di Jesolo, con commenti, approfondimenti, opinioni sui fatti di attualità in Jesolo e qualche altra notizia" Il Diario di Jesolo - Il Blog " di Jesolo
Pubblicato da in Sicurezza Stradale 2018 ·
Tags: 05.08.2018Manutentarelestradechesiaunacosaimpossibile?
Lo scrivo spesso che gli incidenti a volte sono causati anche dalle condizioni delle strade

Una curva e delle transenne, una vergogna......


Jesolo 5 Agosto 2018
di Claudio Vianello©
Della serie:
#migòdalavorar #robadamatti
Ci sono delle volte che non varrebbe nemmeno la pena di documentare, perchè basterebbe così poco per mettere in sicurezza una strada. E invece bisogna aspettare l'incidente stradale per poi dare la colpa sempre agli stessi: gli automobilisti indisciplinati.
Che vergogna, via Anna Frank di Jesolo Ovest, un tombino che sporge di circa cinque centimetri sulla strada, lo sfondamento dello stesso e poi lo schianto? A chi sarà data poi la colpa? Perchè l'amministrazione locale jesolana non interviene sistemando la strada?
Sembra assurdo, nel 2018 dovrebbe essere primario sistemare le strade ed invece, all'amministrazione locale  basta mettere dei cartelli e lavarsene le mani, tanto poi ......... Ecco questo è un tipico esempio di superficialità, sono dei mesi che è così, ormai siamo alla fine della stagione estiva 2018 e nessuno è ancora intervenuto a sistemare questi tombini che fuoriescono dall'asse stradale creando un pericolo in una curva di via Anna Frank.
Fin troppo facile mettere delle transenne et voilà, una disattenzione e l'incidente è fatto. Sembra troppo, troppo semplice manutentare, riparare, sistemare........E invece?  [...]

Clicca sulla foto e guarda le altre

Questo è lo stato di fatto, oggi

Jesolo 05 Agosto 2018 - Quando sistemare le strade dovrebbe essere materia di priorità per la sicurezza stradale




31.08.2017 - Mi è andata bene che non sono un pino

I documenti di Jesolo, Claudio Vianello che ti documenta senza ipocrisie. Ti tiene quotidianamente aggiornato sulla vita politica e non di Jesolo, con commenti, approfondimenti, opinioni sui fatti di attualità in Jesolo e qualche altra notizia" Il Diario di Jesolo - Il Blog " di Jesolo
Pubblicato da in Ambiente e Decoro ·
Tags: 31.08.2017Mièandatabenechenonsonounpino

La foto del giorno - Se fossi stato un pino, probabilmente mi avrebbero già segato
I misteri 2017  di Jesolo


Questa pianta, ormai diventata un albero è qui che ostruisce la visibilità e nessuno se ne è accorto







Jesolo 31 Agosto 2017
di Claudio Vianello©

Giustappunto non ci si deve stupire,  se poi gli alberi quelli che non servono,  rimangono ad ostruire la visuale agli automobilisti ad un bivio e per di più importante alla circolazione.
Ogni volta  che ci sono passato davanti,  mi son sempre chiesto: sicuramente se ne saranno accorti e domani  lo segheranno ? Ed invece no, è nato in primavera e in questi giorni di fine agosto, è ancora là, ormai è diventato un albero, molto pericoloso per la viabilità di chi imbocca via  Adriatico,  proveniente dalla rotatoria Picchi.
La cosa triste a Jesolo è una sola, tagliano i pini perchè secondo loro sono pericolosi ?

#robadamatti ", a Jesolo, tagliano gli alberi che servono, e lasciano le erbacce che non servono, per di più pericolose alla nostra
incolumità!





17.04.2017 - Il ripascimento a Jesolo, che fosse un business e/o che lo sia ?

I documenti di Jesolo, Claudio Vianello che ti documenta senza ipocrisie. Ti tiene quotidianamente aggiornato sulla vita politica e non di Jesolo, con commenti, approfondimenti, opinioni sui fatti di attualità in Jesolo e qualche altra notizia" Il Diario di Jesolo - Il Blog " di Jesolo
Pubblicato da in Amministrazione Comunale ·
Tags: 17.04.2017IlripascimentoaJesolochefosseunbusinesse/ochelosia?

Jesolo 17 Aprile 2017 - Le foto del giorno
Il ripascimento a Jesolo, che fosse un business? Quel del sabion?

Jesolo Pineta Torretta 33 -  Sabbia dorata - Castelli di sabbia Ore 14,42

Sarebbe curioso, fare due conti per capire quanti milioni hanno sperperato in 25 anni di ripascimento i burattini della politica jesolana.
Con i denari che hanno speso, oggi potremmo avere probabilmente la sabbia di pepite d' oro puro. E invece, c'era il "Consorzio Venezia Nuova" che rimpinguava la cassa del ripascimento jesolano e i politici, ogni anno piangevano lacrime di coccodrillo. Nessuna possibile soluzione avevano all'orizzonte, ieri e oggi l'unica soluzione fattibile era ed è  pagare "el sabion" a peso d'oro, spostandolo dal mare alla spiaggia e viceversa, ...... questo è il risultato.. #primalepersone, #perlepersone #hoacuorelamiagente #semprepresente.


"Tutti i geni arrivano a Jesolo"




Torna ai contenuti | Torna al menu