contatore visite free

nuovi - i documenti di Jesolo - I documenti di Jesolo, Claudio Vianello che ti documenta senza ipocrisie. Ti tiene quotidianamente aggiornato sulla vita politica e non di Jesolo, con commenti, approfondimenti, opinioni sui fatti di attualità in Jesolo e qualche altra notizia" Il Diario di Jesolo - Il Blog " di Jesolo

La realtà quotidiana senza ipocrisie o casacche di partito
Il Blog di Jesolo
Libera informazione Indipendente
Il disastro della politica locale
Il business della sabbia
Vai ai contenuti

Menu principale:

11.03.2017 - I nuovi 15 contenitori per autovelox di San Donà

I documenti di Jesolo, Claudio Vianello che ti documenta senza ipocrisie. Ti tiene quotidianamente aggiornato sulla vita politica e non di Jesolo, con commenti, approfondimenti, opinioni sui fatti di attualità in Jesolo e qualche altra notizia" Il Diario di Jesolo - Il Blog " di Jesolo
Pubblicato da in Sicurezza Stradale 2017 ·
Tags: 11.03.2017Inuovi15contenitoriperautoveloxdiSanDonà

Jesolo 11 Marzo 2017 - Le foto del giorno
"Sicurezza stradale e l'uso distorto dei social network"
(Cit di Andrea Cereser Sindaco di San Donà)

Questa la postazione di Via Pio X nel Comune di San Donà di Piave


Jesolo 11 Marzo 2017
di Claudio Vianello
Nei giorni scorsi sono stati installati sul territorio del Comune di San Donà di Piave, quindici nuovi bussolotti per contenere gli autovelox.
Credo di poter dire che la sicurezza stradale dovrebbe essere  fatta prima di tutto dalla manutenzione periodica delle strade urbane ed extraurbane. Gli autovelox secondo il mio modesto parere, servono solo a far cassa. Cassa che viene fatta, sempre e comunque con i soliti noti! Gli automobilisti.
Oggi il Sindaco di San Donà di Piave, non ci sta alle feroci polemiche apparse nei giorni scorsi sui giornali e sui social network. E cosa fa: risponde

[...] Continua a leggere e a guardare le foto




7 Maggio 2015 - Jesolo - "Il concepimento" i nuovi alberi di via Pindemonte

I documenti di Jesolo, Claudio Vianello che ti documenta senza ipocrisie. Ti tiene quotidianamente aggiornato sulla vita politica e non di Jesolo, con commenti, approfondimenti, opinioni sui fatti di attualità in Jesolo e qualche altra notizia" Il Diario di Jesolo - Il Blog " di Jesolo
Pubblicato da in Amministrazione Comunale ·
Tags: 7Maggio2015JesoloIl concepimentoinuovialberidiviaPindemonte

"Il concepimento"


I nuovi alberi di Via Pindemonte a Jesolo

7 Maggio 2015
di Claudio Vianello Venti15©

I buontemponi jesolani, li chiamano " peri cinesi",  questi ahimè,  sono gli alberi che da quest'oggi hanno sostituito quei magnifici 39 pini marittimi segati la scorsa settimana a Jesolo, in via Pindemonte, dall'amministrazione comunale. Tutta la vicenda del taglio e della piantumazione è stata portata a termine con una celerità tale da far invidia anche al ponticello di via Pirami, opera che necessita oltre 4 mesi di cantiere, ma questa è un'altra storia che necessita un intervento ad hoc, visto la situazione oggi con i lavori in alto mare. Questa la pagina del sito del Comune di Jesolo lo scorso 28 Febbraio, dove si annunciava  la chiusura della strada  fino agli inizi di Maggio......
Cosa dire di via Ippolito Pindemonte di Jesolo e dei suoi pini. Una vicenda trattata molto male politicamente dall'attuale maggioranza Catto-Comunista jesolana PD(PCI)-FORZA ITALIA. Dove, un Comitato di cittadini nato spontaneamente in salvaguardia e contro  l'esecuzione del taglio dei pini eseguita a suon di seghe circolari la scorsa settimana, si è opposto strenuamente anche con una raccolta di oltre 1500 firme di cittadini. Questo non è stato minimamente ascoltato dal Sindaco di Jesolo, Valerio Zoggia, anzi è stato trattato con spocchia, superficialità e il comitato è stato addirittura addidato dal sindaco in consiglio comunale di essere stato strumentalizzato dai partiti politici di opposizione jesolani.
Una cosa è certa, questi alberi a mio modesto parere hanno tutto, eccetto del marittimo, sperando diano i suoi frutti.
Per adesso mi fermo qui, e in attesa di fare il conto di quanto è stato speso per l'operazione " Effetto sega" vi lascio con questa "splendida" immagine di "alberi cinesi" che non hanno nulla con una località di mare.




In Italia, il Jobs Act dovrebbe creare nei prossimi mesi, 210 mila nuovi posti di lavoro, lo dice Renzi

I documenti di Jesolo, Claudio Vianello che ti documenta senza ipocrisie. Ti tiene quotidianamente aggiornato sulla vita politica e non di Jesolo, con commenti, approfondimenti, opinioni sui fatti di attualità in Jesolo e qualche altra notizia" Il Diario di Jesolo - Il Blog " di Jesolo
Pubblicato da in LAVORO E DISOCCUPAZIONE ·
Tags: InItaliailJobsActdovrebbecreeràneiprossimimesi210milanuovipostidilavorolodiceRenzi

In Italia, il Jobs Act dovrebbe creare nei prossimi mesi, 210 mila nuovi posti di lavoro, lo dice  Renzi

Dal 2008 al 2014, in Italia si son persi 556 posti di lavoro al giorno, 16680 al mese e oltre 200 mila posti di lavoro all'anno. Quindi dal 2008 ad oggi in Italia si son persi un milione e duecentomila posti di lavoro.In Italia hanno chiuso nel 2013 oltre 372 mila aziende oltre 1000 al giorno, Nel 2014 dovrebbero essere oltre le 400 mila aziende che han chiuso i battenti, per adesso attendiamo i dati ufficiali. In Italia oggi, sono 700 mila aziende sull'orlo del fallimento. Un milione 700 mila imprese, il 39 per cento, hanno segnalato di non aver potuto effettuare assunzioni, mentre 900 mila aziende, il 20 per cento, hanno valutato la possibilità di licenziare in ragione di problemi conseguenti al ritardo dei pagamenti. Infine, 700 mila imprese si troverebbero sull'orlo del fallimento. In questi giorni la crisi colpisce anche un colosso come il mercatone uno, che si arrende alla crisi e presenta i libri in tribunale con richiesta di concordato preventivo. L'azienda con  i suoi 79 punti vendita in Italia, con i suoi 3.700 addetti e 11 milioni di clienti è entrata in crisi  diversi anni fa......... e adesso ?  

È solo l'ultima delle tante aziende che chiudono quotidianamente in Italia
E il Jobs Act, dovrebbe creare 210 mila posti di lavoro ? "Vieni avanti cretino", era un film commedia italiano del 1982, diretto da Luciano Salce e interpretato da Lino Banfi
Benvenuti in Italia


Federica Mogherini, nello scorso Giugno invitava gli Italiani ad investire a Cuba




Torna ai contenuti | Torna al menu