contatore visite free

portato - i documenti di Jesolo - I documenti di Jesolo, Claudio Vianello che ti documenta senza ipocrisie. Ti tiene quotidianamente aggiornato sulla vita politica e non di Jesolo, con commenti, approfondimenti, opinioni sui fatti di attualità in Jesolo e qualche altra notizia" Il Diario di Jesolo - Il Blog " di Jesolo

La realtà quotidiana senza ipocrisie o casacche di partito
Il Blog di Jesolo
Libera informazione Indipendente
Quando la politica latita in città
Vai ai contenuti

Menu principale:

31.07.2015 - Il mare di questa notte, come spesso accade a Jesolo in Pineta, si è mangiato un pezzo di spiaggia e portato via la prima fila di ombrelloni del Consorzio Pineta 2000

I documenti di Jesolo, Claudio Vianello che ti documenta senza ipocrisie. Ti tiene quotidianamente aggiornato sulla vita politica e non di Jesolo, con commenti, approfondimenti, opinioni sui fatti di attualità in Jesolo e qualche altra notizia" Il Diario di Jesolo - Il Blog " di Jesolo
Pubblicato da in QUANDO LA NATURA FA DISASTRI ·
Tags: IlmarediquestanottecomespessoaccadeaJesoloinPinetasièmangiatounpezzodispiaggiaeportatovialaprimafiladiombrellonidelConsorzioPineta2000

Il mare di questa notte, come spesso accade a Jesolo in Pineta,  si è mangiato  un pezzo di spiaggia e portato via la prima fila di ombrelloni del "Consorzio Pineta 2000"

Questa mattina la spiaggia nel " Consorzio Pineta 2000 " a Jesolo

31 Luglio 2015

Loro, i gestori del consorzio sono incazzati, ogni volta è sempre la solita storia, mi dicono a denti stretti, questa mattina in zona Pineta a Jesolo.
Basta un po' di mare più grosso del solito, come quello di ieri notte e "gnam", si porta via la spiaggia. Questa volta però i gestori del "Consorzio Pineta 2000", non son riusciti a salvare dalla furia del mare la prima fila di ombrelloni e lettini.
Il mare se li è  letteralmente mangiati, portati via.... mi dicono sconsolati " non siamo riusciti a salvare gli ombrelloni e lettini, quelli della prima fila. Abbiamo provato a corrergli dietro in piena notte, era un'impresa ardua e pericolosa, abbiamo desistito.",  Eccola la situazione questa mattina, nelle immagini ....







Torna ai contenuti | Torna al menu