contatore visite free

profughi - i documenti di Jesolo - I documenti di Jesolo, Claudio Vianello che ti documenta senza ipocrisie. Ti tiene quotidianamente aggiornato sulla vita politica e non di Jesolo, con commenti, approfondimenti, opinioni sui fatti di attualità in Jesolo e qualche altra notizia" Il Diario di Jesolo - Il Blog " di Jesolo

L'unico che ti documenta la realtà quotidiana senza ipocrisie o casacche di partito
Vai ai contenuti

Menu principale:

21.11.2017 - 14 profughi per strada a Jesolo, non vogliono dormire nelle camerate

I documenti di Jesolo, Claudio Vianello che ti documenta senza ipocrisie. Ti tiene quotidianamente aggiornato sulla vita politica e non di Jesolo, con commenti, approfondimenti, opinioni sui fatti di attualità in Jesolo e qualche altra notizia" Il Diario di Jesolo - Il Blog " di Jesolo
Pubblicato da in POLITICA ITALIANA ·
Tags: 21.11.201714profughiperstradaaJesolononvoglionodormirenellecamerate

14 profughi per strada a Jesolo, non vogliono dormire nelle camerate

La protesta a Jesolo davanti alla sede della Croce Rossa Italiana




Jesolo 21 Novembre 2017
di Claudio Vianello©

Sono arrivati  in sordina dall'ex base militare di Conetta a Jesolo, spediti dalla Prefettura veneziana, in quattordici di loro, e già protestano per le condizioni della nuova ubicazione. Non vogliono dormire nelle camerate, vogliono delle camerette con tutti i confort. Queste sembrerebbero le motivazione che hanno portato i nuovi arrivati al centro della Croce Rossa Italiana, a Jesolo, a protestare. Non ci stanno  a dormire nelle camerate, quindi hanno buttato tutto in strada e non vogliono rientrare nel centro CRI, messo a loro disposizione. Preferiscono dormire sui sacchi a pelo e sui giacigli improvvisati sul giardino di fianco all'entrata della struttura che li dovrebbe ospitare.... #roba da matti.



Questa la situazione quest'oggi a Jesolo alle ore 14:30





4.7.2017 - Primi problemi per i profughi ospitati a Jesolo

I documenti di Jesolo, Claudio Vianello che ti documenta senza ipocrisie. Ti tiene quotidianamente aggiornato sulla vita politica e non di Jesolo, con commenti, approfondimenti, opinioni sui fatti di attualità in Jesolo e qualche altra notizia" Il Diario di Jesolo - Il Blog " di Jesolo
Pubblicato da in Sicurezza pubblica ·
Tags: 4.7.2017PrimiproblemiperiprofughiospitatiaJesolo

Jesolo 4 Luglio 2017 - La foto del giorno

 
I mezzi delle forze dell'ordine  stazionano all'interno della struttura della croce rossa di via Levantina




Jesolo 4 Luglio 2017

A pochi giorni dalla rielezione del Sindaco di Jesolo Valerio Zoggia, nel centro di accoglienza della Croce Rossa di via Levantina, sembrerebbe che ci siano stati dei problemi tra gli ospiti, coinvolgendo anche dei responsabili della struttura jesolana. Sul posto, si son dirette per via Levantina a sirene spiegate diverse autovetture delle forze dell'ordine, tra cui la polizia di stato e i carabinieri.
Proprio nel giorno in cui,  l'Europa da il ben servito all'Italia sulla questione dell'accoglienza, ecco che a Jesolo cominciano i primi problemi per il neo-rieletto Sindaco Valerio Zoggia.



Questa mattina il Presidente della Commissione Europea Jean-Claude Juncker, sulla questione dell'accoglienza in un parlamento quasi deserto pronunciava davanti ad una trentina di parlamentari queste parole: "Le Parlement européen est ridicule, très ridicule". Ovvero Il Parlamento europeo è ridicolo, molto ridicolo.
Viceversa, l'attuale Presidente del Parlamento Europeo, l'italiano Antonio Tajani, lo interrompe per ricordargli di non offendere. " Signor Presidente, la prego, si prega di utilizzare un linguaggio diverso, noi non siamo ridicoli. Si può criticare il Parlamento, ma non è la Commissione che deve controllare il Parlamento. È il Parlamento che deve controllare la Commissione " Roba da matti, un'evidente disinteresse verso l' Europa da parte degli stessi deputati europei.





Torna ai contenuti | Torna al menu