contatore visite free

si - i documenti di Jesolo - I documenti di Jesolo, Claudio Vianello che ti documenta senza ipocrisie. Ti tiene quotidianamente aggiornato sulla vita politica e non di Jesolo, con commenti, approfondimenti, opinioni sui fatti di attualità in Jesolo e qualche altra notizia" Il Diario di Jesolo - Il Blog " di Jesolo

La realtà quotidiana senza ipocrisie o casacche di partito
Il Blog di Jesolo
Libera informazione Indipendente
Quando la politica latita in città
Vai ai contenuti

Menu principale:

14.07.2020 - Animali si nasce - Estate 2020

I documenti di Jesolo, Claudio Vianello che ti documenta senza ipocrisie. Ti tiene quotidianamente aggiornato sulla vita politica e non di Jesolo, con commenti, approfondimenti, opinioni sui fatti di attualità in Jesolo e qualche altra notizia" Il Diario di Jesolo - Il Blog " di Jesolo
Pubblicato da in Amministrazione Comunale ·
Tags: 14.07.2020AnimalisinasceEstate2020
Animali si nasce -  Estate 2020

Questa mattina in spiaggia


Jesolo 14 Luglio 2020
di ©Claudio Vianello
Un'estate così, io non me la ricordo
Una cosa è certa, tutti siamo stati giovani. Chi più chi meno ha sempre cercato di divertirsi in vacanza e nel modo  più svariato possibile, cercando però di rispettare gli altri. Quest'anno, con il coronavirus la spiaggia di Jesolo, è purtroppo cavalcata da numerose bande di giovani, specialmente nei weekend. Sembra quasi, che chi è preposto alla nostra sicurezza, non se ne sia mai accorto in questi decenni, poi tutto in un colpo son caduti dal pero svegliandosi, vedi le ultime dichiarazioni sulla stampa del Prefetto di Venezia, Zappalorto. Stai a vedere che è sempre colpa di chi lavora quando queste bande scorrazzano sul territorio?
Mi chiedo solo, ma questa gente dove vive?
L'ipocrisia fa' da padrona?
Cadono dalle nuvole e fanno finta  che queste squadre di giovani  siano un prodotto moderno. Probabilmente molte lo sono, dovute anche al buonismo della politica italiana sugli stranieri, in questo paese(p) negli ultimi decenni.
Fino all'anno scorso molti di questi giovani finivano dopo una certa ora nelle discoteche, dove probabilmente c'era anche più controllo. Quest'anno con le discoteche chiuse, ahimè questi gruppi finiscono la loro notte in spiaggia... E così la nostra spiaggia, quest'anno oltre a pagare la nera crisi del momento, dovuta al Covid-19 e soprattutto alla mancanza di turismo straniero, è soggetta alle scorribande di questi animali, che si ubriacano tutta la notte e a volte devastando tutto quello che li circonda lasciando numerosi danni sul territorio.
Probabilmente è anche colpa della poca lungimiranza della politica locale sul fatto, " Bepi bùta su cemento", troppi appartamenti vuoti disponibili sul mercato. Così molti proprietari pur di affittarli, li affittano a  gruppi di giovani senza controllare quanti sono, tanto basta riempire.
Una cosa è certa, la turnazione e la qualità del turista degli hotel, non è quella degli appartamenti, questo la politica locale non lo ha capito ancora o forse è: cieca, sorda e muta! Oppure?



Clicca sulla foto qui sotto e guarda le altre foto




15.2.2020 - Jesolo Magica, si lavora alacremente

I documenti di Jesolo, Claudio Vianello che ti documenta senza ipocrisie. Ti tiene quotidianamente aggiornato sulla vita politica e non di Jesolo, con commenti, approfondimenti, opinioni sui fatti di attualità in Jesolo e qualche altra notizia" Il Diario di Jesolo - Il Blog " di Jesolo
Pubblicato da in Amministrazione Comunale ·
Tags: 15.2.2020JesoloMagicasilavoraalacremente
Quando i proclami della politica,  hanno una certezza...

A Jesoeo, la magia ops... La magia della politica è il quotidiano a parole

Jesolo 15 Febbraio 2020
di ©Claudio Vianello
Prima le persone...
L'assessore alla sicurezza Luigi Rizzo di Jesolo, nell'agosto del 2013, dichiarava: “Il risultato che abbiamo ottenuto alla vigilia di Ferragosto è estremamente positivo per la città di Jesolo perchè arriva da una proficua collaborazione tra pubblico e privato. Era importante dare un segnale vista l’importanza di questo angolo della città, da troppo tempo lasciato al degrado. In questi termini va fatto anche un plauso agli uffici comunali che hanno seguito l’iter burocratico ed hanno avviato la messa in sicurezza dell’area - spiega l’assessore alla sicurezza Luigi Rizzo - . Eravamo in presenza di una condizione ambientale e sociale veramente critica. Abbiamo cercato una collaborazione effettiva con l'attuale proprietà, e possiamo già dire che il prossimo autunno in quell’area sarà messa in cantiere un'importante opera urbanistica . Un investimento che sarà una  boccata di ossigeno per la nostra economia locale".
Questo ci raccontava la politica allora, esattamente sette anni fa,  oggi la situazione è questa e soprattutto dopo molti proclami e ululati in politichese... Il nulla! Chi ci rimette ancora una volta è la città


L'inizio dei lavori nel 2013

Correlati



31.12.2019 - Purtroppo in Italia e a Jesolo si continua a chiudere

I documenti di Jesolo, Claudio Vianello che ti documenta senza ipocrisie. Ti tiene quotidianamente aggiornato sulla vita politica e non di Jesolo, con commenti, approfondimenti, opinioni sui fatti di attualità in Jesolo e qualche altra notizia" Il Diario di Jesolo - Il Blog " di Jesolo
Pubblicato da in PICCOLI IMPRENDITORI ·
Tags: PurtroppoinItaliaeaJesolosicontinuaachiudere
L'ultimo articolo di fine anno 2019

Jesolo  31 Dicembre 2019
di ©Claudio Vianello

Una moria quotidiana di decine di migliaia di attività familiari
Era il 1976,  quando ancora giovanissimo entrò nell’edicola di famiglia, in via Olanda a Jesolo. Lui, Stefano Giachetto, classe 1964,  rammaricato mi racconta con un filo di voce,”basta non ne posso più, sono trentun anni che lavoro 361 giorni all’anno senza riposi, e ancora: me lo ero prefissato alla fine dello scorso anno che avrei chiuso alla fine di quest’anno e così ho fatto, oggi è il mio ultimo giorno di lavoro.[...]






30.06.2019 - Un altro pezzo di storia di Jesolo si spegne

I documenti di Jesolo, Claudio Vianello che ti documenta senza ipocrisie. Ti tiene quotidianamente aggiornato sulla vita politica e non di Jesolo, con commenti, approfondimenti, opinioni sui fatti di attualità in Jesolo e qualche altra notizia" Il Diario di Jesolo - Il Blog " di Jesolo
Pubblicato da in La nostra storia ·
Tags: 30.06.2019UnaltropezzodistoriadiJesolosispegne
Un altro pezzo di storia di Jesolo, si spegne

Lo storico negozio Priviero, di via Cesare Battisti 13

Jesolo 30 giugno 2019
di ©Claudio Vianello
È sempre così difficile trovare le parole per raccontare di un caro che viene a mancare, qui viceversa c'è qualcosa che viene a mancare. Loro esistevano dal 1884, in via Cesare Battisti 13, a Jesolo Centro, il loro negozio è stato un punto di riferimento per la crescita di Jesolo Centro. Loro i Priviero, come i Minetto, come i Davanzo, come i Pellegrini, come i Pavanello, come i Terreo, come gli Zaramella, come i Danieli, come i Visentin e altri, sono stati " Jesolo", lo hanno creato ed è cresciuto grazie a loro.
Molti di questi hanno visto passare la prima e la seconda guerra mondiale, poi l'alluvione del 1966 e dopo la chiusura dei magazzini Davanzo negli anni '90 Jesolo Centro pian pianino si è spenta. Forse anche per merito della chiusura del centro, una scelta fatta dalla politica negli anni 2000 e di conseguenza la poca turnazione del turista ha fatto si che i turisti in via Cesare Battisti, si son visti sempre meno. Oggi per le calzature Priviero 1884 di Jesolo, era rimasto solo Giorgio a tener duro. È proprio vero come cambiano i tempi. Una volta aprire un'attività era anche felicità, perchè avevi delle soddisfazioni economiche, oggi purtroppo con tutte queste tasse, gabelle e invenzioni quasi quotidiane contro la micro impresa, fino a ieri additata di essere l'unica colpevole del disastro Italia, tenere aperto un negozio credo di poter dire sia da masochisti.
Così anche Giorgio ieri ha salutato tutti, soprattutto il sistema Italia e ha deciso di tirar giù per sempre le serrande e chiudere la partita IVA!!
Peccato...Anche questa è storia.


L'auto che avvisava la Cessata Attività



10 settembre 2017 - Con la prima burrasca il mare si porta via anche la sabbia

I documenti di Jesolo, Claudio Vianello che ti documenta senza ipocrisie. Ti tiene quotidianamente aggiornato sulla vita politica e non di Jesolo, con commenti, approfondimenti, opinioni sui fatti di attualità in Jesolo e qualche altra notizia" Il Diario di Jesolo - Il Blog " di Jesolo
Pubblicato da in QUANDO LA NATURA FA DISASTRI PERCHE' L'UOMO NON LA RISPETTA. ·
Tags: 10settembre2017Conlaprimaburrascailmaresiportaviaanchelasabbia

10 settembre 2017 - Con la prima burrasca il mare si porta via anche la sabbia
(clicca sull'immagine)

Lo sanno tutti che alla prima burrasca il mare si porta via la spiaggia






Jesolo 10 Settembre 2017
di Claudio Vianello©

Potrei raccontarvi di essere stato su Marte, e forse qualcuno mi potrebbe domandare: come, quando e perchè. Ma a Jesolo sembra proprio di stare su di un altro pianeta. È bastato un po' di vento di scirocco che ha soffiato la scorsa notte al mare e, et voilà la sabbia che avevano portato la scorsa primavera per il ripascimento della pineta se l'è ripresa il mare. Qualcuno forse si ricorderà pure le promesse elettorali alle ultime elezioni amministrative comunali di Jesolo. Allora c'era una rincorsa a chi la raccontava più grossa. Oggi invece,vince il mare e le promesse elettorali rimangono verba volant, e in attesa che qualcosa si muova vi racconto quello che è successo attraverso questi miei  18 scatti in una giornata come quella di oggi e che a Jesolo, abbiamo visto e rivisto moltissime volte.

[...] guarda le 18 foto




9.6.2017 - Jesolo,Domenica 11 Giugno dalle 7:00 alle 23:00 a Jesolo, si vota per eleggere il nuovo Sindaco

I documenti di Jesolo, Claudio Vianello che ti documenta senza ipocrisie. Ti tiene quotidianamente aggiornato sulla vita politica e non di Jesolo, con commenti, approfondimenti, opinioni sui fatti di attualità in Jesolo e qualche altra notizia" Il Diario di Jesolo - Il Blog " di Jesolo
Pubblicato da in Al voto ·
Tags: 9.6.2017JesoloDomenica11Giugnodalle7:00alle23:00aJesolosivotapereleggereilnuovoSindaco

Domenica 11 Giugno dalle 7:00 alle 23:00 a Jesolo, si vota per eleggere il nuovo Sindaco

Da sx a destra Sara Coletto, Rodolfo Murador, Christofer De Zotti,Valerio Zoggia e Alberto Carli
Tutti i candidati a Sindaco e le liste collegate
(clicca qui


1993-2012 -  L'affluenza al voto in questi 25 anni


Questa la scheda elettorale ( clicca di sopra all'immagine)

di Claudio Vianello ©2017

Jesolo 9 Giugno 2017

Come si vota

Dalle ore 7.00 alle ore 23.00 di domenica 11 giugno 2017 si svolgeranno le operazioni di voto per l’elezione diretta dei sindaci e dei consigli comunali e per l’elezione dei consigli circoscrizionali nelle regioni a statuto ordinario. L’eventuale turno di ballottaggio si svolgerà domenica 25 giugno dalle ore 7.00 alle ore 23.00.
ELEZIONI NEI COMUNI CON POPOLAZIONE SUPERIORE A 15.000 ABITANTI DI REGIONI A STATUTO ORDINARIO (SCHEDA AZZURRA)

La scheda reca i nomi e i cognomi dei candidati alla carica di sindaco, scritti entro un apposito rettangolo, sotto il quale sono riportati i contrassegni della lista o delle liste con cui il candidato è collegato.
L’elettore, con la matita copiativa, potrà esprimere il proprio voto:

•    per un candidato a sindaco, tracciando un segno sul rettangolo recante il relativo nominativo, e sul contrassegno della lista o di una delle liste collegate al candidato sindaco; in questo caso il voto espresso è valido sia per il candidato alla carica di sindaco sia per la lista collegata prescelta;


Questi alcuni esempi di voto "classico"

•    per un candidato a sindaco, tracciando un segno sul rettangolo recante il relativo nominativo, e per una lista non collegata, tracciando un altro segno sul relativo contrassegno; il voto così espresso è attribuito sia al candidato alla carica di sindaco sia alla lista prescelta non collegata (c.d. “voto disgiunto”);
•    per un candidato a sindaco, tracciando un segno sul rettangolo recante il relativo nominativo, non segnando alcun contrassegno di lista; il voto così espresso è attribuito solo al candidato alla carica di sindaco;
•    per una delle liste, tracciando un segno sul relativo contrassegno; il voto così espresso è valido sia per la lista votata sia per il candidato alla carica di sindaco ad essa collegato;
•    solo per candidati alla carica di consigliere comunale, scrivendone il nominativo (solo il cognome o, in caso di omonimia, il cognome e nome e, ove occorra, data e luogo di nascita) nelle righe stampate a fianco del contrassegno della lista di appartenenza dei candidati votati, anche senza segnare il contrassegno della lista stessa; in tal caso il voto è valido sia per i candidati consiglieri votati, sia per la lista cui essi appartengono, sia infine per il candidato alla carica di sindaco ad essa collegato, salvo che l’elettore non si sia avvalso della facoltà di esprimere un voto disgiunto.


Voto disgiunto

L'elettore può manifestare il voto di preferenza scrivendo a fianco della Lista prescelta il nominativo di un candidato Consigliere scelto tra gli appartenento alla Lista stessa o i nominativi di due candidati di sesso diverso, sempre  scelti tra gli appartenenti alla Lista stessa.
Può essere indicato il  solo Cognome o in caso di omonimia Cognome e Nome ed ove occorra data e luogo di nascita.
Qualora vengano indicate due prefeferenze per candidati dello stesso sesso la  seconda sarà   NULLA


E’ importante evidenziare che:
-    le preferenze devono essere manifestate, esclusivamente, per candidati compresi nella lista votata;
-    ogni elettore può manifestare non più di due voti di preferenza per candidati alla carica di consigliere comunale; nel caso di espressione di due preferenze, queste devono riguardare candidati di sesso diverso, a pena di annullamento della seconda preferenza.

Nei comuni con popolazione superiore ai 15.000 abitanti, qualora nessun candidato abbia conseguito la maggioranza assoluta dei voti validi, per l’elezione del sindaco si procede al turno di ballottaggio tra i due candidati più votati.

Le schede per il turno di ballottaggio riportano, prestampati in due distinti appositi rettangoli, i nomi dei due candidati che hanno riportato al primo turno il maggior numero di voti con i contrassegni delle liste collegate. Il voto si esprime tracciando, con la matita copiativa, un segno sul rettangolo entro il quale è scritto il nome del candidato che si intende votare.

TESSERA ELETTORALE
Il Ministero dell’Interno ricorda che gli elettori, per poter esercitare il diritto di voto presso gli uffici elettorali di sezione nelle cui liste risultano iscritti, dovranno esibire, oltre ad un documento di riconoscimento valido, la tessera elettorale personale a carattere permanente.

Al fine di agevolare il rilascio delle tessere elettorali non consegnate o dei duplicati, gli uffici comunali saranno aperti anche nei due giorni antecedenti la data della votazione, e cioè venerdì 9 e sabato 10 giugno, dalle ore 9.00 alle ore 18.00, e domenica 11 giugno per tutta la durata delle operazioni di voto, e quindi dalle ore 7.00 alle ore 23.00.




9.2.2017 - La lettera di Michele, i nostri figli si uccidono

I documenti di Jesolo, Claudio Vianello che ti documenta senza ipocrisie. Ti tiene quotidianamente aggiornato sulla vita politica e non di Jesolo, con commenti, approfondimenti, opinioni sui fatti di attualità in Jesolo e qualche altra notizia" Il Diario di Jesolo - Il Blog " di Jesolo
Pubblicato da in Storie Italiane ·
Tags: 9.2.2017LaletteradiMicheleinostrifiglisiuccidono

Da queste mie pagine, più volte ho scritto di suidici tra gli imprenditori e operai. Questa lettera pubblicata nei giorni scorsi dal Messaggero Veneto, esprime anche la mia rabbia, per il sistema Italia ormai al collasso, che ha perso il contatto con la realtà e il raziocinio ormai da molti anni. E questa generazione, esattamente quella di Michele e dei miei figli ne pagano le conseguenze senza averne. Purtroppo. Questa è una Vergogna di Stato.....

Lui, Michele, aveva solamente 30 anni, poteva essere nostro figlio, è Nostro Figlio e nel suo atto estremo ha avuto il coraggio di denunciare la sua frustrazione. Si è ucciso stanco del precariato professionale e accusa chi ha tradito la sua generazione, lasciandola senza prospettive.
La lettera viene pubblicata per volontà dei genitori, perché questa denuncia non cada nel vuoto.

La lettera viene pubblicata per volontà dei genitori, perché questa denuncia non cada nel vuoto.



E intanto i nostri figli intanto si suicidono

di Michele

Ho vissuto (male) per trent’anni, qualcuno dirà che è troppo poco. Quel qualcuno non è in grado di stabilire quali sono i limiti di sopportazione, perché sono soggettivi, non oggettivi.[....]

Continua a leggere




1.12.2016 - Jesolo - Nel Sile si può anche pescare

I documenti di Jesolo, Claudio Vianello che ti documenta senza ipocrisie. Ti tiene quotidianamente aggiornato sulla vita politica e non di Jesolo, con commenti, approfondimenti, opinioni sui fatti di attualità in Jesolo e qualche altra notizia" Il Diario di Jesolo - Il Blog " di Jesolo
Pubblicato da in Ambiente e Decoro ·
Tags: 1.12.2016JesoloNelSilesipuòanchepescare

Le foto del giorno - Jesolo
A volte la pesca è ......... miracolosa ?

Questo è il Nostro Sile
Jesolo 1 Dicembre 2016




16.10.2016 - A Jesolo Lido si possono abbandonare i rifiuti

I documenti di Jesolo, Claudio Vianello che ti documenta senza ipocrisie. Ti tiene quotidianamente aggiornato sulla vita politica e non di Jesolo, con commenti, approfondimenti, opinioni sui fatti di attualità in Jesolo e qualche altra notizia" Il Diario di Jesolo - Il Blog " di Jesolo
Pubblicato da in Ambiente e Decoro ·
Tags: 16.10.2016AJesoloLidosipossonoabbandonareirifiuti


A JesoloLido  c'è addirittura chi offre di più,  in attesa del Voto 2017


Finalmente anche a Jesolo Lido si possono abbandonare i rifiuti su pubblica via

Jesolo 16 Ottobre 2016

Onestamente, non lo so chi si dovrebbe vergognare di più, tra il politico e lo sporcaccione di turno. Solo ieri, nei giornali locali le ultime dello strillone il Valerio jesolano: raccolta porta a porta al Lido ! Cazzo, ho esclamato a pochi mesi dalle prossime votazioni, eccole le novità. Mi chiedo solo, e in questi cinque anni di amministrazione cos'hanno fatto?
Probabilmente , visto che in Italia, di questi ultimi anni, vanno di moda i giullari, sicuramente erano occupati da qualche altra parte a studiare i loro copioni e le loro sceneggiate....
In attesa dell'ultima, che non è mai l'ultima, ma la precedente...........




Domenica 17 Aprile, si vota contro le trivellazioni del mare

I documenti di Jesolo, Claudio Vianello che ti documenta senza ipocrisie. Ti tiene quotidianamente aggiornato sulla vita politica e non di Jesolo, con commenti, approfondimenti, opinioni sui fatti di attualità in Jesolo e qualche altra notizia" Il Diario di Jesolo - Il Blog " di Jesolo
Pubblicato da in REFERENDUM ·
Tags: Domenica17Aprilesivotacontroletrivellazionidelmare

Referendum trivelle
Il presidente della Corte Costituzionale Paolo Grossi: si deve votare perchè Votare significa essere pienamente cittadini
Io Domenica vado a votare per difendere il nostro mare, e tu ?




02.04.2016 - A Jesolo, il Bennet si arrende, e lascia

I documenti di Jesolo, Claudio Vianello che ti documenta senza ipocrisie. Ti tiene quotidianamente aggiornato sulla vita politica e non di Jesolo, con commenti, approfondimenti, opinioni sui fatti di attualità in Jesolo e qualche altra notizia" Il Diario di Jesolo - Il Blog " di Jesolo
Pubblicato da in Commercio e Turismo ·
Tags: 02.04.2016AJesoloilBennetsiarrendeelascia

A Jesolo, il Bennet si arrende e lascia
[image:image-1]
Si  smantellato le insegne

Jesolo 2 Aprile 2016

A Jesolo, dopo la morte dell’archistar Zaha Hadib, deceduta  due giorni fa all'età di soli 65 anni, progettista della costruenda JesoloMagica,  si ritorna a parlare dei centri commerciali.
Oramai le  polemiche, quasi quotidiane sui centri commerciali a Jesolo non si contano più,  perché, a detta dei commercianti che faticano ogni giorno a sbarcare il lunario, questi ipermercati li farebbero morire per la concorrenza, d’altronde non è certo un bel momento per le micro e piccole imprese in Italia, tassate in modo forsennato da uno Stato troppo esoso ed egoista.
Era, il 18 Gennaio di quest’anno che l’asta per la vendita di 1/3 del compendio immobiliare " I giardini di Jesolo " andava deserta.
Ed è proprio in questi giorni, che il Bennet, catena di supermercati per il commercio al dettaglio di alimentari, supermercato che occupava una gran parte dei Giardini di Jesolo, sta facendo su baracca e burattini smobilitando.. in poche parole, si è arreso, e lascia..

[image:image-2]

[image:image-4]

[image:image-3]




8 Febbraio 2016 - Lavori in corso, non si passa

I documenti di Jesolo, Claudio Vianello che ti documenta senza ipocrisie. Ti tiene quotidianamente aggiornato sulla vita politica e non di Jesolo, con commenti, approfondimenti, opinioni sui fatti di attualità in Jesolo e qualche altra notizia" Il Diario di Jesolo - Il Blog " di Jesolo
Pubblicato da in Amministrazione Comunale ·
Tags: 8Febbraio2016Lavoriincorsononsipassa

Lavori in corso, non si passa

Il transito interdetto

Jesolo 8 Febbraio 2016

Quando vedo, che ci sono dei lavori in corso sul nostro territorio sono anche contento. Finalmente, mi dico, era ora,  intervengono sulle strade di Jesolo per sistemarle. Poi però, con lucidità mi sorge un dubbio: che sia  vero! No! Stanno solamente smontando il presepe di sabbia, in piazza Marconi. Ma è mai possibile, che la pubblica amministrazione non abbia da pensare ? Ci sono o no, delle attività aperte tutto l'anno  su questo  pezzo di strada ? Già, già. Visto, tutte le  difficoltà di oggigiorno  per chi ha  un'attivita commerciale,  ci si deve mettere anche la pubblica amministrazione? Non c'è già lo Stato che fa chiudere le micro attività ?  È proprio vero, non c'è più nulla da fare. Manca ahimè, quel pizzico di buon senso e forse anche di responsabilità!






28.12.2015 Da una parte si "sostiene il CO2", e dall'altra, ogni opportunità è buona per segare i pini

I documenti di Jesolo, Claudio Vianello che ti documenta senza ipocrisie. Ti tiene quotidianamente aggiornato sulla vita politica e non di Jesolo, con commenti, approfondimenti, opinioni sui fatti di attualità in Jesolo e qualche altra notizia" Il Diario di Jesolo - Il Blog " di Jesolo
Pubblicato da in BENE COMUNE ·
Tags: 28.12.2015Daunapartesisostiene il CO2edall'altraogniopportunitàèbuonapersegareipini

La storiella del giorno


Il modus operandi dell'amministrazione jesolana, da una parte si "sostiene il CO2", e dall'altra, ogni opportunità è buona per segare i pini


Jesolo 28 Dicembre 2015

Poche parole. Il ventisette del mese di Novembre di quest'anno, in seguito ad una rottura di una tubatura dell'acqua, il Comune di Jesolo, con la società Jesolo Patrimonio, interviene per segare un pino che ostruiva il lavoro per il ripristino e per la sostituzione della tubatura rotta, da parte della società dell'acquedotto, ASI. A distanza.....

[...] continua e guarda le altre foto




31.07.2015 - Il mare di questa notte, come spesso accade a Jesolo in Pineta, si è mangiato un pezzo di spiaggia e portato via la prima fila di ombrelloni del Consorzio Pineta 2000

I documenti di Jesolo, Claudio Vianello che ti documenta senza ipocrisie. Ti tiene quotidianamente aggiornato sulla vita politica e non di Jesolo, con commenti, approfondimenti, opinioni sui fatti di attualità in Jesolo e qualche altra notizia" Il Diario di Jesolo - Il Blog " di Jesolo
Pubblicato da in QUANDO LA NATURA FA DISASTRI ·
Tags: IlmarediquestanottecomespessoaccadeaJesoloinPinetasièmangiatounpezzodispiaggiaeportatovialaprimafiladiombrellonidelConsorzioPineta2000

Il mare di questa notte, come spesso accade a Jesolo in Pineta,  si è mangiato  un pezzo di spiaggia e portato via la prima fila di ombrelloni del "Consorzio Pineta 2000"

Questa mattina la spiaggia nel " Consorzio Pineta 2000 " a Jesolo

31 Luglio 2015

Loro, i gestori del consorzio sono incazzati, ogni volta è sempre la solita storia, mi dicono a denti stretti, questa mattina in zona Pineta a Jesolo.
Basta un po' di mare più grosso del solito, come quello di ieri notte e "gnam", si porta via la spiaggia. Questa volta però i gestori del "Consorzio Pineta 2000", non son riusciti a salvare dalla furia del mare la prima fila di ombrelloni e lettini.
Il mare se li è  letteralmente mangiati, portati via.... mi dicono sconsolati " non siamo riusciti a salvare gli ombrelloni e lettini, quelli della prima fila. Abbiamo provato a corrergli dietro in piena notte, era un'impresa ardua e pericolosa, abbiamo desistito.",  Eccola la situazione questa mattina, nelle immagini ....







Oggi 31 Maggio 2015, si vota per l'elezione del Consiglio Regionale e del governatore del Veneto

I documenti di Jesolo, Claudio Vianello che ti documenta senza ipocrisie. Ti tiene quotidianamente aggiornato sulla vita politica e non di Jesolo, con commenti, approfondimenti, opinioni sui fatti di attualità in Jesolo e qualche altra notizia" Il Diario di Jesolo - Il Blog " di Jesolo
Pubblicato da in POLITICA ITALIANA ·
Tags: Oggi31Maggio2015sivotaperl'elezionedelConsiglioRegionaleedelgovernatoreresidentedelVeneto

Oggi 31 Maggio 2015, si vota per l'elezione del governatore del Veneto e  del Consiglio Regionale

Il Fac-simile della scheda per il voto in Veneto

Jesolo 31 Maggio 2015
di Claudio Vianello Venti15©
Giornata di  voto quest'oggi in Veneto. Chi governerà per i prossimi cinque anni  il Veneto?
Partendo da questo quesito, alle 10,00 di questa mattina, mi sono presentato al mio seggio per votare ed esprimere la mia preferenza per il "nuovo  governatore e per il Consiglio Regionale",  onestamente una volta che ho aperto la scheda elettorale, un papiro lungo cinquanta centimetri per trenta, ho capito per l'ennesima volta che noi cittadini Veneti continuiamo ad essere presi per il culo.
Così sarà anche  per le altre 6 Regioni Italiane, dove si vota.
Bene, entrato al  seggio elettorale, il presidente  mi ha consegnato la scheda, l'ho aperta e la prima riflessione è stata: cazzo quanta confusione anche questa volta, sebbene siamo in Veneto.
La scheda si presenta così: 6 liste appoggiano Tosi, 5 Zaia e 5 anche per la Moretti. Le altre, una per il Movimento cinque stelle di Berti, una per l'ex leghista Morosin dove, da buon Veneto ha pensato di scrivere bene Indipendenza con la zeta al posto di Indipendensa con la esse e ultima delle liste "l'altro Veneto adesso possiamo" della Coletti.
Ma ci rendiamo conto che l'ottanta per cento dei candidati presenti nelle liste dei "vecchi marpioni" politicamente parlando, sono sempre gli stessi, tra ex Deputati, ex Senatori, ex presidenti di regione, ex presidenti di provincia, ex condiglieri regionali, ex consiglieri provinciali, ex sindaci e/o ancora ex, ex e ancora ex ecc. ecc. da oltre venticinque anni se non di più, sempre loro, in poche parole ne hanno fatto del politico, la loro professione e ben remunerata. Onestamente avrei voluto vomitare sopra alla scheda , ma anche  il mio voto  conta e quindi ho espresso la mia volontà facendo una ics sopra al candidato presidente e scrivendo il nome del candidato consigliere  di fianco, sapendo comunque, che per noi non cambierà nulla. Saremo sempre i soliti servi della gleba, utili solo per i loro comodi.......... a voi e al responso elettorale l'ardua sentenza.. Una cosa è certa: vincerà ancora una volta l'astensionismo, prevedo oltre il 50% di popolo Veneto che non si recherà alle urne per votare!!!




Torna ai contenuti | Torna al menu