contatore visite free

uno - i documenti di Jesolo - I documenti di Jesolo, Claudio Vianello che ti documenta senza ipocrisie. Ti tiene quotidianamente aggiornato sulla vita politica e non di Jesolo, con commenti, approfondimenti, opinioni sui fatti di attualità in Jesolo e qualche altra notizia" Il Diario di Jesolo - Il Blog " di Jesolo

La realtà quotidiana senza ipocrisie o casacche di partito
Il Blog di Jesolo
Libera informazione Indipendente
Quando la politica latita in città
Vai ai contenuti

Menu principale:

9.7.2016 - La RunSunrise uno splendido successo

I documenti di Jesolo, Claudio Vianello che ti documenta senza ipocrisie. Ti tiene quotidianamente aggiornato sulla vita politica e non di Jesolo, con commenti, approfondimenti, opinioni sui fatti di attualità in Jesolo e qualche altra notizia" Il Diario di Jesolo - Il Blog " di Jesolo
Pubblicato da in SPORT E ATTIVITA' AMATORIALI ·
Tags: 9.7.2016LaRunSunriseunosplendidosuccesso

Jesolo - Alle 5:30 di questa mattina,  il via della prima "RunSunrise" di Jesolo

La foto della corsa ( RunSunrise )

Jesolo 9 Luglio 2016
di Claudio Vianello ©2016


Si sono presentati in 700, ma avrebbero potuto essere ancor di più, se  l'organizzazione non  avesse  sottovalutato il popolo del running.  I settecento  pacchi gara che avevano a disposizione sono andati letteralmente bruciati, così all'organizzazione non è restato che chiudere le iscrizione anzitempo.
L'appuntamento per la corsa, questa mattina alle cinque per prendere la navetta che ti portava alla zona di partenza, in piazzetta Alberto da Giussano, al faro di Jesolo..
Bravi gli organizzatori, una organizzazione no-profit, dove il ricavato sarà dato in beneficenza, e qui per fortuna la politica non c'entra. Tutti settecento i partecipanti  al via alle 5.30, e poi, tutto d'un fiato i 6700 metri circa del percorso, dal faro fino  all' arrivo, posto sul lungomare Manzoni. . C'è da dire  che  tutti hanno tagliato il traguardo con il sorriso in bocca anche se un po' affaticati.
Lo spettacolo a Jesolo questa mattina  non è mancato per quei 700 impavidi runners e non, che hanno voluto esserci alla prima edizione della RunSunrise al sorgere del sole. Sole, che  ci ha acconpagnato  durante tutta la corsa.
Appuntamento all' anno prossimo.




09.03.2016 - "Porta Est", un progetto, uno dei tanti sul territorio di Jesolo, forse caduto in disgrazia? Oh oh….

I documenti di Jesolo, Claudio Vianello che ti documenta senza ipocrisie. Ti tiene quotidianamente aggiornato sulla vita politica e non di Jesolo, con commenti, approfondimenti, opinioni sui fatti di attualità in Jesolo e qualche altra notizia" Il Diario di Jesolo - Il Blog " di Jesolo
Pubblicato da in Ambiente e Decoro ·
Tags: 09.03.2016Porta EstunprogettounodeitantisulterritoriodiJesoloforsecadutoindisgrazia?Ohoh….

La megalomania del politico…. Lasciar traccia di sè!

Jesolo, la sua "Porta Est",oggi

Jesolo 9 Marzo 2016
di Claudio Vianello
della serie " Roba da Matti"

"Porta Est", un progetto, uno dei tanti sul territorio di Jesolo,  forse caduto in disgrazia? Oh oh….

Un progetto del 2008, che avrebbe dovuto sorgere in zona est di Jesolo. Il costruendo agglomerato di calcestruzzo avrebbe dovuto nascere in zona rotonda di via Papa Luciani, vicino al  Villaggio Marzotto.
Secondo i politici di allora, e forse  anche di oggi, questa ennesima colata di cemento avrebbe dovuto qualificare la zona.
Questo è quanto scriveva il progettista Alex Braggion nel 2008, presentando nella premessa il suo progetto, in una pagina web.
"L'identificazione dei luoghi avviene attraverso il loro riconoscimento fisico, in special modo in un'area vasta come va considerata la città di Jesolo. La trasformazione urbanistica cammina e si sta attuando in modo da rafforzare i punti significativi e di aggregazione presenti lungo tutto il litorale. " Omissis ..[...]

Continua a leggere, guarda le immagini ed il filmato della situazione



Il Filmato




5.12.2015 L'autovelox uno strumento per far cassa

I documenti di Jesolo, Claudio Vianello che ti documenta senza ipocrisie. Ti tiene quotidianamente aggiornato sulla vita politica e non di Jesolo, con commenti, approfondimenti, opinioni sui fatti di attualità in Jesolo e qualche altra notizia" Il Diario di Jesolo - Il Blog " di Jesolo
Pubblicato da in Amministrazione Comunale ·
Tags: 5.12.2015L'autoveloxunostrumentoperfarcassa

TEMPI MODERNI, DI CRISI E DI VACCHE MAGRE


Una postazione autovelox ?

Buongiorno popolo del web!!!
Che strani i sogni . Questa mattina vi vorrei raccontare il sogno che ho fatto questa notte.
Aprivo la posta e, trovavo tra le lettere ricevute una contravvenzione elevata con l'autovelox. Sei punti di decurtamento dalla patente più la sanzione,  non mi ricordo l'importo, probabilmente era secondario, d'altronde  era un sogno. C'è da dire una cosa in mio favore, non ho mai preso una multa con l'autovelox in tutti i miei 44 anni di guida per l'esattezza, però, non le sopporto, solo per il fatto, che non ti fermano mai e te le  contestano per raccomandata, facendoti pagare anche le spese ( tanto per cambiare) , nel verbale ti scrivono pure: " non è stato possibile fermarla .....bla,bla e bla".
Questo è lo strumento dell'autovelox, con tutte le altre nuove forme di controllo stradale con apparecchi digitali.
Reputo da sempre l'autovelox, un mero strumento per le amministrazioni comunali di far cassa, alla faccia dei lavoratori e dei pensionati, diciamo che lo strumento dell'autovelox dovrebbe servire alla prevenzione, almeno così lo spacciano ..... Ma è tutto un sogno, nel sogno. Qui il comune di Jesolo non centra, la sanzione l' avrei  presa sul Pordelio, nel comune di Cavallino-Treporti, mentre sfrecciavo a 74Km orari, c'era il divieto dei 50Km, quindi superavo i limiti di 24Km.
Chi non ha più ventanni, certamente si ricorderà i bei tempi di quando venivi fermato dalle palette dei vigili urbani, allora cercavi di confrontarti e iniziavi una discussione che finiva sempre e/o quasi, con l'elevazione della sanzione... Altri tempi.  Allora, non c'era il problema per i comuni di far cassa, e tanto meno non c'erano  i politici spendaccioni e ladri di oggi, i cittadini non erano solamente carne per far soldi, erano: delle persone con cui ti povevi confrontare.
Il suono della sveglia alle sette mi riportava alla realtà del quotidiano.  Avevo fatto solamente  un sogno ?

Buongiorno e buona giornata a tutti.





6.11.2015 - La spiaggia della Pineta di Jesolo, uno spettacolo della natura, ma c’è sempre il politico di mezzo

I documenti di Jesolo, Claudio Vianello che ti documenta senza ipocrisie. Ti tiene quotidianamente aggiornato sulla vita politica e non di Jesolo, con commenti, approfondimenti, opinioni sui fatti di attualità in Jesolo e qualche altra notizia" Il Diario di Jesolo - Il Blog " di Jesolo
Pubblicato da in LA LUNGIMIRANZA DEI POLITICI DI JESOLO ·
Tags: 6.11.2015LaspiaggiadellaPinetadiJesolounospettacolodellanaturamac’èsempreilpoliticodimezzo



L’UOMO E IL MARE



Alcune immagini della spiaggia di Jesolo in Pineta

6 Novembre 2015
di Claudio Vianello Venti15©
della serie " Geni & Geni"



La spiaggia della  Pineta di Jesolo, uno spettacolo della natura, ma c’è sempre il politico di mezzo
L’altro giorno in Pineta, durante un mio allenamento, ho preso una stradina che non avevo mai fatto, poco dopo il Merville. Devo dire che non credevo ai miei occhi, uno spettacolo unico, quasi magico, a Jesolo abbiamo ancora degli scorci splendidi, sembrava quasi di stare in un’isola greca, un altro mondo. Una zona quella verso il mare, ancora vergine almeno per adesso e i politici invece cosa ti fanno ogni anno, giocano a carte scoperte, con i soldi dei cittadini. Giocano al ripascimento dell’arenile, e negli ultimi 20 anni si dice che abbiano speso oltre 40 milioni di euro, spicciolo più spicciolo meno, probabilmente non lo sanno nemmeno loro, visto che i soldi sono PUBBLICI, se fossero stati loro sicuramente lo saprebbero, ma tanto ogni cinque/dieci anni cambiano le persone al governo della città…poi però, i disastri li lasciano in eredità a quelli che vengono dopo e soprattutto ai nostri figli. Ahh!!! Se pensassero ad un futuro e non solo alla mera utopia.




[.....] Continua a leggere, guarda le immagini ed il filmato




«Le municipalizzate, un pantano»

I documenti di Jesolo, Claudio Vianello che ti documenta senza ipocrisie. Ti tiene quotidianamente aggiornato sulla vita politica e non di Jesolo, con commenti, approfondimenti, opinioni sui fatti di attualità in Jesolo e qualche altra notizia" Il Diario di Jesolo - Il Blog " di Jesolo

Jesolo 07 Marzo 2014
Un anno fa Giovedì 7 Marzo 2013, la Corte dei Conti di Venezia all’inaugurazione dell’anno giudiziario,denunciava :«Le municipalizzate, un pantano»
e ancora «Le società possono rappresentare uno strumento per dinamiche clientelari e moltiplicazione di incarichi»
Sempre la Corte dei Conti, in Campania: Duro atto d'accusa del procuratore regionaleTommaso Cottone. “Le partecipate cancro degli enti locali, debiti per 34 miliardi”

Oggi a distanza di 365 gg ritorna sull'argomento la Corte dei Conti, è tempo di riforme e capacità nuove, all'inaugurazione dell'anno giudiziario 2014 il procuratore Nottola lancia l'allarme impunità per gli sprechi nelle partecipate
Nel 2014 "il Paese dovrà dimostrare capacità nuove: saper riformare le proprie istituzioni e le regole, orientare il contributo di tutti al risanamento complessivo". Così il presidente della Corte dei conti, Raffaele Squitieri, all'inaugurazione dell'anno giudiziario il 14 febbraio scorso.

(continua a leggere tutto l'intervento di Raffaele Squitieri )


Il Comune di Jesolo e le sue partecipate 2014
Tutti i numeri aggiornati su quanto ci costano le Municipalizzate
e compensi agli amministratori nominati dal Comune di Jesolo e non

Aggiornato al 28 Febbraio 2014




Torna ai contenuti | Torna al menu