contatore visite free

e - i documenti di Jesolo - I documenti di Jesolo, Claudio Vianello che ti documenta senza ipocrisie. Ti tiene quotidianamente aggiornato sulla vita politica e non di Jesolo, con commenti, approfondimenti, opinioni sui fatti di attualità in Jesolo e qualche altra notizia" Il Diario di Jesolo - Il Blog " di Jesolo

La realtà quotidiana senza ipocrisie o casacche di partito
Il Blog di Jesolo
Libera informazione Indipendente
Quando la politica latita in città
Vai ai contenuti

Menu principale:

30.07.2020 - L'ipocrisia delle istituzioni sempre e comunque addosso ai soliti noti

I documenti di Jesolo, Claudio Vianello che ti documenta senza ipocrisie. Ti tiene quotidianamente aggiornato sulla vita politica e non di Jesolo, con commenti, approfondimenti, opinioni sui fatti di attualità in Jesolo e qualche altra notizia" Il Diario di Jesolo - Il Blog " di Jesolo
Pubblicato da in POLITICA ITALIANA ·
Tags: 30.07.2020L'ipocrisiadelleistituzionisempreecomunqueaddossoaisolitinoti
Jesolo, 5 e quarantotto del mattino

Un esempio di questa estate in spiaggia

Jesolo 30 Luglio 2020
di ©Claudio Vianello
L'ipocrisia delle istituzioni sempre e comunque addosso ai soliti noti, ovvero a quelli che lavorano

Intervengo sulla situazione delle discoteche di Jesolo, in questo momento oggetto del contendere tra ipocrisie istituzionali e falsità generalizzate sugli assembramenti. Devo dire che,  da quando si è aperta questa stagione estiva 2020, a Jesolo si è visto di tutto e di più.
L’unica cosa che non si è ancora vista, è un focolaio dovuto agli assembramenti dei giovani, cosa che reputo molto remota. Mi spiego meglio: da aprile di quest'anno, con la fase tre, la spiaggia di Jesolo è stata presa d’assalto dai giovani in tutti i fine settimana. Delle distanze, così chiamate dal politico di turno, di sicurezza nemmeno l’ombra. Una cosa è certa,  tutti i casi che si sono avuti a Jesolo di positività al Covid-19 questa estate,  sono il 99% tutti d’importazione. È certo che di assembramenti in spiaggia e un po' dappertutto ne abbiamo visti.
Poi in una notte di fine luglio,  la discoteca il Muretto decide di aprire tra mille attenzioni poste alla sicurezza da parte della proprietà, presente all'apertura c’è addirittura il Sindaco di Jesolo Valerio Zoggia, che vuole vedere di persona. Poi, accade che verso mattina esattamente quello che accade in spiaggia tutti i giorni e notti, succede che i giovani si incontrano nel divertimento collettivo ed è chiaro che non può essere altrimenti, un’ estate senza divertimento che estate è.
E qui ci voleva la discoteca il Muretto, d'altronde in questo paese (p), tra la gente comune ci vuole sempre un capro espiatorio, le istituzioni ci godono e non aspettano di meglio, così per non aver ottemperato alle regole impartite da Conte Casalino & Associated con i vari DCPM, la discoteca incorre in una sanzione di 400 euro e alla chiusura.
N.d.c. i gestori del Muretto comunque avevano già deciso di richiuderla. #robadamatti
Dico solo la mia, visto che tutte le notti fino alla mattina, in spiaggia ci sono assembramenti tra i giovani, cosa facciamo andiamo a sanzionare i consorzi? E ancora, come si fa a vedere solo il proprio naso e non vedere le cose come stanno, cioè vogliamo dare l’ultima mazzata al turismo dei giovani e a tutta la spiaggia di Jesolo?
Poi non ci dobbiamo lamentare se i giovani si sfogano in spiaggia dove vige l’anarchia più totale, tra spacciatori, delinquenza comune e soprattutto non esiste il controllo del territorio, controllo che dovrebbe essere garantito dalle istituzioni attraverso i Prefetti.
Tutto qua…
Vergogna vergogna e vergogna ancora.


Questa mattina al mare




21.06.2020 - L'ipocrisia nella politica italiana e il gregge

I documenti di Jesolo, Claudio Vianello che ti documenta senza ipocrisie. Ti tiene quotidianamente aggiornato sulla vita politica e non di Jesolo, con commenti, approfondimenti, opinioni sui fatti di attualità in Jesolo e qualche altra notizia" Il Diario di Jesolo - Il Blog " di Jesolo
Pubblicato da in POLITICA ·
Tags: L'ipocrisianellapoliticaitalianaeilgregge
L'ipocrisia nella politica italiana e il gregge


Jesolo 21 Giugno 2020
di ©Claudio Vianello
Le mascherine e la spocchia della politica italiana
Che splendida immagine ieri sera per le vie cittadine di JesoloLido. Sembrava di essere in una serata degli scorsi anni, in piena estate. Perchè se ci pensi dopo tre mesi di arresti domiciliari, eccola la vera voglia di vita, uscire. Migliaia di persone che passeggiano per via Bafile e centinaia di persone in coda per mangiare davanti ai locali. Eccola la vera voglia d'estate 2020, che per noi jesolani vale tutto. Spettacolo, spensieratezza e soprattutto lavoro. Se non fosse stato per le mascherine che notavi portate dalla gente in passeggio, come una borsetta al polso, avresti potuto dire di essere decisamente in estate e lo siamo, [....]




18.06.2020 - L'App che per adesso agli jesolani, è costata 32 mila euro e che non funziona.

I documenti di Jesolo, Claudio Vianello che ti documenta senza ipocrisie. Ti tiene quotidianamente aggiornato sulla vita politica e non di Jesolo, con commenti, approfondimenti, opinioni sui fatti di attualità in Jesolo e qualche altra notizia" Il Diario di Jesolo - Il Blog " di Jesolo
Pubblicato da in Amministrazione Comunale ·
Tags: 18.06.2020L'Appcheperadessoaglijesolaniècostata32milaeuroechenonfunziona.
L'App che per adesso agli jesolani, è costata 32 mila euro e che non funziona


Jesolo 18 Giugno 2020
di ©Claudio Vianello
In attesa per adesso di un flop bestiale? Sperando di no!
Ricordando qualche anno fa la pubblicità che venne fatta per il WiFi jesolano più veloce della luce. Poi si capì che forse non lo era.
Oggi ci risiamo? L'App che avrebbe già dovuto essere attiva fin dalla scorsa settimana, per regolamentare l'afflusso-chiusura di tutta la spiaggia jesolana e rendere le cose semplici ai turisti e/o ai domenicali, per la prenotazione dei posti in spiaggia di questa stagione 2020, forse ha qualche problemino e non funziona ancora.
Dirò di più,  che così com'era stata pubblicizzata la gestione della spiaggia non può essere fatta,[....]  





31.12.2019 - Purtroppo in Italia e a Jesolo si continua a chiudere

I documenti di Jesolo, Claudio Vianello che ti documenta senza ipocrisie. Ti tiene quotidianamente aggiornato sulla vita politica e non di Jesolo, con commenti, approfondimenti, opinioni sui fatti di attualità in Jesolo e qualche altra notizia" Il Diario di Jesolo - Il Blog " di Jesolo
Pubblicato da in PICCOLI IMPRENDITORI ·
Tags: PurtroppoinItaliaeaJesolosicontinuaachiudere
L'ultimo articolo di fine anno 2019

Jesolo  31 Dicembre 2019
di ©Claudio Vianello

Una moria quotidiana di decine di migliaia di attività familiari
Era il 1976,  quando ancora giovanissimo entrò nell’edicola di famiglia, in via Olanda a Jesolo. Lui, Stefano Giachetto, classe 1964,  rammaricato mi racconta con un filo di voce,”basta non ne posso più, sono trentun anni che lavoro 361 giorni all’anno senza riposi, e ancora: me lo ero prefissato alla fine dello scorso anno che avrei chiuso alla fine di quest’anno e così ho fatto, oggi è il mio ultimo giorno di lavoro.[...]






22.10.2019 - I rifiuti e la differenziata cittadina

I documenti di Jesolo, Claudio Vianello che ti documenta senza ipocrisie. Ti tiene quotidianamente aggiornato sulla vita politica e non di Jesolo, con commenti, approfondimenti, opinioni sui fatti di attualità in Jesolo e qualche altra notizia" Il Diario di Jesolo - Il Blog " di Jesolo
Pubblicato da in DEGRADO AMBIENTALE ·
Tags: 22.10.2019Irifiutieladifferenziatacittadina
Arte in città - Ex-tempore

E poi ti dicono che tutto va bene

Jesolo  22 Ottobre 2019
di ©Claudio Vianello
Sono ormai molti anni che denuncio attraverso le mie pagine la situazione dell'abbandono dei rifiuti ingombranti per le vie cittadine jesolane. La raccolta dei rifiuti a Jesolo, veniva fatta fino allo scorso anno dalla società Alisea, una delle tante confraternite ( partecipate) comunali, da quest'anno fagocitata dalla Veritas.
Il problema a Jesolo è uno solo, per noi cittadini le tariffe aumentano ogni anno e il servizio purtroppo rimane sempre lo stesso se non peggiore. Alla fine del gioco sono sempre loro ad avere la meglio, i soliti sozzoni cittadini del degrado urbano jesolano. Sembra che sia più semplice abbandonare i rifiuti ingombranti in mezzo alla strada, piuttosto che chiamare la Veritas.
Ricordo solo che lo scorso 21 maggio..[...]

Clicca sul link qui sotto

22.10.2019 - Quando il rifiuto urbano diventa arte



08.07.2019 - Rifiuti di ogni genere in città e non siamo a Roma

I documenti di Jesolo, Claudio Vianello che ti documenta senza ipocrisie. Ti tiene quotidianamente aggiornato sulla vita politica e non di Jesolo, con commenti, approfondimenti, opinioni sui fatti di attualità in Jesolo e qualche altra notizia" Il Diario di Jesolo - Il Blog " di Jesolo
Pubblicato da in Ambiente e Decoro ·
Tags: 08.07.2019RifiutidiognigenereincittàenonsiamoaRoma
Veritas o non Veritas, forse era meglio Alisea

Jesolo 8 luglio 2019
di ©Claudio Vianello

Rifiuti di tutti i generi in città e non siamo a Roma
In qualsiasi isola del mondo ho sempre visto delle alghe in spiaggia, anche montagne di alghe,  quindi non me la prendo più di tanto.......Ma il problema sorge quando in una città turistica come Jesolo, c'è un consorzio o uno stabilimento balneare che lavora tutti i giorni per erogare servizi a quattro stelle e più, al turista. Tra l'altro posso dire che la stagione 2019 non ha ancora registrato il tutto esaurito e in città già molti imprenditori mormorano...... Quindi presentare una spiaggia ordinata e pulita diventa il nostro biglietto da visita.



11.06.2019 - Basta orge e sesso libero sull'isola del mort

I documenti di Jesolo, Claudio Vianello che ti documenta senza ipocrisie. Ti tiene quotidianamente aggiornato sulla vita politica e non di Jesolo, con commenti, approfondimenti, opinioni sui fatti di attualità in Jesolo e qualche altra notizia" Il Diario di Jesolo - Il Blog " di Jesolo
Pubblicato da in Ambiente e Decoro ·
Tags: 11.06.2019Bastaorgeesessoliberosull'isoladelmort
E poi leggi dei notizioni sulla stampa nazionale:
"Dal Fatto Quotidiano"


11 Giugno 2019
di ©Claudio Vianello
#robadamatti #robadamatti #robadamatti
Tutti ipocriti e bigotti o quasi
Viviamo in questi tempi dove tutto passa dal web, davanti al cellulare e quando si parla di sesso...
Eccoli tutti casa e chiesa
Io che ero rimasto alle promesse del consigliere Alessandro Perazzolo tra il 2011 e 2014, oggi lo stesso è assessore del Comune di Jesolo. Il Perazzolo in quel tempo si fece in quattro per portare a casa la spiaggia dei nudisti.....E adesso sarebbe curioso sapere cosa ne pensa? C'è da dire che oggi, Jesoeo, occupa quasi tutte le testate giornalistiche italiane con "orge e sesso a Jesolo", addirittura l'ANSA rilancia la notizia, ci aggiungo io: manca solo la Maria e il Rock and Roll e torniamo indietro di 50 anni all'isola di Wight. Finalmente si parla di buon sesso lontano da occhi indiscreti.[....]


Una foto della spiaggia del mort a Jesoeo




8.6.2019 - Là dove c'era il verde e la nostra cultura

I documenti di Jesolo, Claudio Vianello che ti documenta senza ipocrisie. Ti tiene quotidianamente aggiornato sulla vita politica e non di Jesolo, con commenti, approfondimenti, opinioni sui fatti di attualità in Jesolo e qualche altra notizia" Il Diario di Jesolo - Il Blog " di Jesolo
Pubblicato da in Amministrazione Comunale ·
Tags: 8.6.2019dovec'erailverdeelanostracultura
Là dove c'era il verde e la nostra cultura

8 Giugno 2019
di ©Claudio Vianello
La scuola Giosuè Carducci, una colata di cemento inutile alla qualificazione o riqualificazione della città in senso profondo
 

A una città turistica per la massa e poco attenta alla nuova tipologia del turista sempre in cerca di novità e soprattutto di cultura, non bastano più gli hotels a 5 stelle super lusso, se poi non gli offri  qualcosa di più del solito binomio "sole e mare".
Il mercato del turismo oggi è a 360°. Il cliente oggi lo devi coccolare e invogliare a venire a Jesolo, offrendogli sempre di più.
Ed eccomi qua oggi 8 giugno 2019 a riparlare di quanto accade in questa parte di città.
È inutile parlarne oggi qualcuno dirà, il problema però è uno solo: ha vinto per l’ennesima volta lo scempio ai danni della intera città. Posso dire che una colata così di calcestruzzo non l’avevano immaginata.

Jesolo 8 giugno 2019 - Là dove c'era l'erba e la nostra cultura  
La storia ha lasciato lo spazio alla mera speculazione edilizia





15.2.2019 - La poca attenzione e salvaguardia della città

I documenti di Jesolo, Claudio Vianello che ti documenta senza ipocrisie. Ti tiene quotidianamente aggiornato sulla vita politica e non di Jesolo, con commenti, approfondimenti, opinioni sui fatti di attualità in Jesolo e qualche altra notizia" Il Diario di Jesolo - Il Blog " di Jesolo
Pubblicato da in Amministrazione Comunale ·
Tags: 15.2.2019Lapocaattenzioneesalvaguardiadellacittà
È sempre una mera questione di manutenzione, la sicurezza stradale in città!

E poteva andare anche peggio


Jesolo 15.02.2019
di Claudio Vianello©
La poca attenzione e salvaguardia della città!
Vedendo l'incidente occorso questo pomeriggio in via Levantina, dove un camioncino  voleva portarsi via un pino, mi vengono in mente alcune nuove costruzioni a Jesolo. Per fare un esempio:  Via Equilio, dove si è riusciti a far costruire  a soli pochi metri dal ciglio stradale occludendo così anche la visuale per chi arriva da Via Martin Luther King.
Normalmente un'amministrazione corre ai ripari vedendo il pregresso stradale e la situazione cittadina. A Jesolo viceversa,  in certe zone non c'è nemmeno lo spazio per il marciapiede vedi via Dante Alighieri e via Ugo Foscolo ect.
Secondo me non se ne rendono conto, perchè non conoscono il territorio e sono proiettati verso il loro futuro. Poi  però accade l'incidente.  Stai a vedere che la colpa è dei pini che si spostano verso il centro strada e le strade urbane si riducono da sole?
L'ho scritto più volte su queste mie pagine, a Jesolo manca la manutenzione degli alberi e la lungimiranza cittadina. Strade sempre più strette che dovrebbero sopportare tutti questi  nuovi milioni di nuovi metri cubi di cemento. È vero gli alberi non servono e danno solo fastidio, per la manutenzione c'è tempo!


Clicca sull'immagine per ingrandirla

L'incidente occorso oggi su via Levantina a Jesolo Lido




02.02.2019 - Il confronto hotel Tahiti com'era e come sarà

I documenti di Jesolo, Claudio Vianello che ti documenta senza ipocrisie. Ti tiene quotidianamente aggiornato sulla vita politica e non di Jesolo, con commenti, approfondimenti, opinioni sui fatti di attualità in Jesolo e qualche altra notizia" Il Diario di Jesolo - Il Blog " di Jesolo
Pubblicato da in Utopia o realtà ·
Tags: 02.02.2019IlconfrontohotelTahiticom'eraecomesarà
Il confronto non regge!  Jesolo, una città che cambia?

Clicca qui sopra per vedere la "riqualificazione"

Jesolo 02.02.2019
di Claudio Vianello©
Sempre più in alto e soprattutto: senza il verde!
Non sono contrario tout court alla modernità di una città, ma non riesco a comprendere come si possa chiamarla riqualificazione quei nuovi interventi edilizi che stanno vedendo la luce a Jesolo.
Quindi, con questi miei nuovi documenti vorrei far partecipe chi mi legge, e mettere a confronto il vecchio Vs il nuovo,  di una Jesolo che cambia.
IO DOCUMENTO!



06.01.2019 - Christmas Village e i 300 mila visitatori

I documenti di Jesolo, Claudio Vianello che ti documenta senza ipocrisie. Ti tiene quotidianamente aggiornato sulla vita politica e non di Jesolo, con commenti, approfondimenti, opinioni sui fatti di attualità in Jesolo e qualche altra notizia" Il Diario di Jesolo - Il Blog " di Jesolo
Pubblicato da in Amministrazione Comunale ·
Tags: 06.01.2019ChristmasVillageei300milavisitatori
300.000 (trecentomila)


Jesolo 7 Gennaio 2019
di Claudio Vianello©
A Jesolo è polemica sui 300 mila visitatori che hanno visitato il Christmas Village 2018-19, numeri inverosimili

Se l'anno scorso sono stati 200 mila i visitatori, secondo i numeri snocciolati dal Comune di Jesolo, quest'anno sempre per il Sindaco di Jesolo e l'Assessore Perazzolo i visitatori sono stati 300 mila, numeri molto importanti.
Quando leggo queste notizie sui quotidiani locali mi si ferma il cuore dalla commozione!
Mi chiedo solo,  è mai possibile prendere in giro la città di Jesolo e i visitatori con numeri snocciolati a vanvera? Come sono risaliti a questi numeri?



17.11.2018 - ...Zucche vuote e lungimiranza dei quaquaraquà

I documenti di Jesolo, Claudio Vianello che ti documenta senza ipocrisie. Ti tiene quotidianamente aggiornato sulla vita politica e non di Jesolo, con commenti, approfondimenti, opinioni sui fatti di attualità in Jesolo e qualche altra notizia" Il Diario di Jesolo - Il Blog " di Jesolo
Pubblicato da in Ai margini della città opulenta ·
Tags: 17.11.2018...Zucchevuoteelungimiranzadeiquaquaraquà
...Zucche vuote e  lungimiranza dei quaquaraquà

E a Jesolo si continua a costruire.....

Jesolo 17 novembre 2018
di Claudio Vianello©
È sempre un problema di futuro da dare ai nostri figli.....
Continuo il viaggio in una Jesolo di gru ! Noto con insistenza che l'attuale amministrazione è prodigata nel promuovere Jesolo tutto l'anno. Poi però, se ti fai un giro ti accorgi che continuano a costruire e le tapparelle di tutto quello che hanno costruito fino ad oggi sono tutte giù !
I residenti non aumentano, se non quelli extracomunitari compresi i negozi....... Come mai ? Manca la viabilità e il contesto per vivere Jesolo tutto l'anno! Piazze vivibili, attività aperte, svaghi come posti per aggregazione.... Tutto questo non lo vedo...... La storia continua






6.11.208 - La mèda (boa) staccatasi e spiaggiata a Jesolo

I documenti di Jesolo, Claudio Vianello che ti documenta senza ipocrisie. Ti tiene quotidianamente aggiornato sulla vita politica e non di Jesolo, con commenti, approfondimenti, opinioni sui fatti di attualità in Jesolo e qualche altra notizia" Il Diario di Jesolo - Il Blog " di Jesolo
Pubblicato da in Sicurezza pubblica ·
Tags: 6.11.208Lamèda(boa)staccatasiespiaggiataaJesolo

La mèda (boa) staccatasi e spiaggiata a Jesolo

Ad ogni burrasca in spiaggia arriva di tutto

Jesolo 6 novembre 2018
di Claudio Vianello©
È sempre un problema di navigazione

Probabilmente il ponte sul Piave,  in località via Massaua,  a Jesolo, quello di barche che collegava la riva tra Cortellazzo e Revedoli è stato affondato l'altro giorno da un qualche detrito arrivato con la piena-forza del Piave che scendeva verso il mare.
Perchè scrivo questo, perchè spesso in mare ci sono molti natanti e tutto quello che arriva dal Piave diventa uno scoglio che potrebbe anche far affondare una qualsiasi barca.
Poi se si stacca anche una mèda allora siamo a posto. Queste mède (boe)  segnalano un pericolo per la navigazione, normalmente sono ancorate sul fondo del mare o al relitto e dovrebbero resistere a onde alte tre metri, nei giorni scorsi, le onde hanno superato i 4 metri di altezza e probabilmente si è staccata per la forza del mare finendo arenata sulla spiaggia di Jesolo.

Clicca sulla foto per vedere le altre




13.10.2018 - La politica locale e i rifiuti ingombranti

I documenti di Jesolo, Claudio Vianello che ti documenta senza ipocrisie. Ti tiene quotidianamente aggiornato sulla vita politica e non di Jesolo, con commenti, approfondimenti, opinioni sui fatti di attualità in Jesolo e qualche altra notizia" Il Diario di Jesolo - Il Blog " di Jesolo
Pubblicato da in Ambiente e Decoro ·
Tags: 13.10.2018Lapoliticalocaleeirifiutiingombranti
Il problema non interessa alla politica locale

L'importante è ................
Jesolo 12 Ottobre 2018
di Claudio Vianello©
I problemi a Jesolo non sono questi. L'importante è edificare !

"Non è poi così semplice individuarli". Questo è quello che sento da molti anni sulla bocca dei signori della politica jesolana. Io sono convinto viceversa, che a loro del problema rifiuti in pubblica via non gliene può fregar di meno. Secondo il mio modesto parere, credo di poter dire che sono incapaci di gestire la città, sarebbe troppo semplice trovare i responsabili di questo schifo. Non è che adesso  per ogni problema in città bisogna scomodare " metroman"?
Troppo semplice, basterebbe verificare sulla zona eventuali restauri ed il gioco è fatto.
Senza ombra di dubbio, qualcuno sta ammodernando casa e la cosa più semplice per disfarsi di tutto quello che non interessa più, è abbandonarlo per strada!




17.07.2018 - Il mercato dei falsi e delle risorse, in riva al mare

I documenti di Jesolo, Claudio Vianello che ti documenta senza ipocrisie. Ti tiene quotidianamente aggiornato sulla vita politica e non di Jesolo, con commenti, approfondimenti, opinioni sui fatti di attualità in Jesolo e qualche altra notizia" Il Diario di Jesolo - Il Blog " di Jesolo
Pubblicato da in Commercio e Turismo ·
Tags: 17.07.2018Ilmercatodeifalsiedellerisorseinrivaalmare
Il mercato dei falsi e delle risorse, in riva al mare



Jesolo 17 Luglio 2018
di Claudio Vianello©
#robadamatti
Ormai sono tre anni che loro, appena inizia la stagione si stanziano su questo pontile, quasi tutte le mattine. Si, sono quelli che la Boldrini chiama risorse, e il Tito Boeri presidente dell'INPS invece, come ormai ce lo ripete periodicamente: abbiamo bisogno di immigrati per mantenere in vita il sistema pensionistico. Adesso capisco, questi pagherebbero per primis i loro stipendi, per le nostre pensioni, chissà?
La cosa secondo il mio modesto parere non può stare in piedi, comunque, se ti capitasse di venire a Jesolo

17.07.2018 - Il mercato dei falsi e delle risorse, in riva al mare



Torna ai contenuti | Torna al menu