contatore visite free

notte - i documenti di Jesolo - I documenti di Jesolo, Claudio Vianello che ti documenta senza ipocrisie. Ti tiene quotidianamente aggiornato sulla vita politica e non di Jesolo, con commenti, approfondimenti, opinioni sui fatti di attualità in Jesolo e qualche altra notizia" Il Diario di Jesolo - Il Blog " di Jesolo

La realtà quotidiana senza ipocrisie o casacche di partito
Il Blog di Jesolo
Libera informazione Indipendente
Quando la politica latita in città
Vai ai contenuti

Menu principale:

23.08.2018 - In attesa dello sbocciar dei fiori della notte

I documenti di Jesolo, Claudio Vianello che ti documenta senza ipocrisie. Ti tiene quotidianamente aggiornato sulla vita politica e non di Jesolo, con commenti, approfondimenti, opinioni sui fatti di attualità in Jesolo e qualche altra notizia" Il Diario di Jesolo - Il Blog " di Jesolo
Pubblicato da in DEGRADO AMBIENTALE ·
Tags: 23.08.2018Inattesadellosbocciardeifioridellanotte
A Jesolo non c'è crisi, questo lo dicono i referenti delle associazioni

Decisamente a JesoloLido, non c'è crisi di bidoni!


Jesolo 22 Agosto 2018
di Claudio Vianello©
In attesa dello sbocciar dei fiori, della notte
Lo scrivo spesso da queste mie pagine e periodicamente che a Jesolo Lido, non c'è la volontà di fare la raccolta porta a porta, la raccolta differenziata porta a porta è una tecnica di gestione dei rifiuti che prevede il periodico ritiro presso il domicilio dell'utenza del rifiuto urbano prodotto dalla stessa.
Bene! Che dico, male molto male. Se giri in città e non fai parte del gruppo di lavoro: mi gò da lavorar d'istà (io ho da lavorare d'estate), potresti anche accorgerti di tutto quello che il bellavista jesolano ti potrebbe offrire.
Nella foto e nel filmato qui sotto, puoi vedere un tipico esempio di colorazioni cittadine. Basterebbe così poco perchè te ne accorgessi, metti fuori quella testa dal tuo sarcofago,  ti accorgerai soprattutto verso fine sera che questa "bellezza" diventa un " cesso" cittadino.
Cercar di capire del perchè le attività non si tengano i propri rifiuti in casa, dentro ai bidoni colorati  fino all'ora di chiusura per poi metterli davanti alle stesse per la consegna ad Alisea, è  difficile, forse sono stati abituati male. C'è da dire che comunque ci sono anche attività che lo fanno, come mai questa disquisizione? Io si e tu no? Il problema è uno solo, è un problema di bellavista con tutti quei colori di fioriture serali..
Una vergogna jesolana. Sarebbe ora che questi amministratori comunali tirassero fuori le palle, d'altronde non esiste opposizione in Consiglio Comunale, d'estate anche loro fanno parte del gruppo cittadino: mi gò da lavorar d'istà e no o tempo da perdar! Ma esiste un'opposizione politica? Se ne accorgono un pochino? O sono troppo presi e l'opposizione la fanno dai social, prendendo le notizie sempre e solamente sui social?#robadamatti
Inoltre, che se ne sia accorto qualche politico cittadino che tra tutti quei colori che ravvivano la città dal grigio cemento, manca il bidone per la raccolta delle ramaglie e del verde?
L'incapacità asettica della politica cittadina porta anche a questo. Si lamentano poi che il vicino non fa la differenziata! Sarebbe curioso capire quante multe sono state elevate in questo periodo dai caballero-ispettori ecologici a gratis di Alisea. L'ennesima barzelletta demagogica cittadina.......Continua nei prossimi giorni.

Jesolo 22 Agosto 2018 - I colori del verde jesolano e Alisea



15.6.2018 - La giostra di piazzetta Carducci è andata a fuoco questa notte

I documenti di Jesolo, Claudio Vianello che ti documenta senza ipocrisie. Ti tiene quotidianamente aggiornato sulla vita politica e non di Jesolo, con commenti, approfondimenti, opinioni sui fatti di attualità in Jesolo e qualche altra notizia" Il Diario di Jesolo - Il Blog " di Jesolo
Pubblicato da in Sicurezza Stagione 2018 ·
Tags: 15.6.2018LagiostradipiazzettaCarduccièandataafuocoquestanotte
La giostra di piazzetta Carducci è andata a fuoco questa notte

Incendio nella notte a Jesolo


Jesolo 15 Giugno 2018
di Claudio Vianello©
#robadamatti
Sicuramente una cosa è certa a Jesolo. La giostrina che allietava e avrebbe divertito i bambini questa estate , non c'è più nella notte è andata a fuoco. Sul posto sono intervenuti i carabieneri che hanno posto sotto sequestro tutta la zona. Questa mattina il proprietario davanti a quanto rimaneva della sua giostra stava piangendo,  mi raccontava singhiozzando che non aveva nessun sospetto di come e cosa fosse potuto accadere. Una cosa è certa: la giostra  è andata completamente distrutta.



Il filmato
Jesolo 15.06.2018 - Quello che resta della giostra in piazzetta Carducci



31.07.2015 - Il mare di questa notte, come spesso accade a Jesolo in Pineta, si è mangiato un pezzo di spiaggia e portato via la prima fila di ombrelloni del Consorzio Pineta 2000

I documenti di Jesolo, Claudio Vianello che ti documenta senza ipocrisie. Ti tiene quotidianamente aggiornato sulla vita politica e non di Jesolo, con commenti, approfondimenti, opinioni sui fatti di attualità in Jesolo e qualche altra notizia" Il Diario di Jesolo - Il Blog " di Jesolo
Pubblicato da in QUANDO LA NATURA FA DISASTRI ·
Tags: IlmarediquestanottecomespessoaccadeaJesoloinPinetasièmangiatounpezzodispiaggiaeportatovialaprimafiladiombrellonidelConsorzioPineta2000

Il mare di questa notte, come spesso accade a Jesolo in Pineta,  si è mangiato  un pezzo di spiaggia e portato via la prima fila di ombrelloni del "Consorzio Pineta 2000"

Questa mattina la spiaggia nel " Consorzio Pineta 2000 " a Jesolo

31 Luglio 2015

Loro, i gestori del consorzio sono incazzati, ogni volta è sempre la solita storia, mi dicono a denti stretti, questa mattina in zona Pineta a Jesolo.
Basta un po' di mare più grosso del solito, come quello di ieri notte e "gnam", si porta via la spiaggia. Questa volta però i gestori del "Consorzio Pineta 2000", non son riusciti a salvare dalla furia del mare la prima fila di ombrelloni e lettini.
Il mare se li è  letteralmente mangiati, portati via.... mi dicono sconsolati " non siamo riusciti a salvare gli ombrelloni e lettini, quelli della prima fila. Abbiamo provato a corrergli dietro in piena notte, era un'impresa ardua e pericolosa, abbiamo desistito.",  Eccola la situazione questa mattina, nelle immagini ....







Rimosso a Jesolo Lido il pullman andato totalmente distrutto dalle fiamme, la scorsa notte, in via Bafile

I documenti di Jesolo, Claudio Vianello che ti documenta senza ipocrisie. Ti tiene quotidianamente aggiornato sulla vita politica e non di Jesolo, con commenti, approfondimenti, opinioni sui fatti di attualità in Jesolo e qualche altra notizia" Il Diario di Jesolo - Il Blog " di Jesolo
Pubblicato da in VIABILITA' ·
Tags: RimossoaJesoloLidoilpullmanandatototalmentedistruttodallefiammelascorsanotteinviaBafile

Rimosso a Jesolo Lido, il pullman andato totalmente distrutto dalle fiamme, la scorsa notte  in via Bafile


L'immagine di ieri


Questa l' immagine di oggi

Jesolo 11 Aprile 2015

Il pullman andato totalmente distrutto la scorsa notte dalle fiamme, probabilmente da un corto circuito, nella centralissima via Bafile a Jesolo Lido, quest'oggi è stato rimosso. Oggi rimangono solo, i pini bruciati dalle fiamme   e tanta paura nei residenti, delle abitazioni prospicenti l'incendio.

Le immagini di ieri




Dove osano i pullman a Jesolo - Un pullman è andato completamente distrutto dal fuoco nella notte

I documenti di Jesolo, Claudio Vianello che ti documenta senza ipocrisie. Ti tiene quotidianamente aggiornato sulla vita politica e non di Jesolo, con commenti, approfondimenti, opinioni sui fatti di attualità in Jesolo e qualche altra notizia" Il Diario di Jesolo - Il Blog " di Jesolo
Pubblicato da in VIABILITA' ·
Tags: DoveosanoipullmanaJesoloUnpullmanèandatocompletamentedistruttodalfuoconellanotte

Dove osano i pullman

L'incendio di questa notte lungo la via Bafile


Jesolo 10 Aprile 2015
Che il problema dei pullman, lungo le vie di Jesolo Lido sia un grave problema di viabilità, a Jesolo, lo sanno tutti e anche i muri. Gli unici che fanno gli struzzi, sono gli amministratori locali ... Bastano poche parole, a Jesolo quando iniziano ad arrivare i pullman delle comitive, all'inizio e alla fine di ogni stagione estiva, per Jesolo Lido iniziano i veri problemi di traffico cittadino e soprattutto di totale anarchia per il rispetto altrui. Pullman parcheggiati dappertutto senza regole ( anarchia completa) , ingorghi, pullman con motori accesi fin dalle prime ore della mattina per scaldare i motori (dicono gli autisti) e in attesa, pullman parcheggiati sulla pista ciclabile, in doppia fila con gente che va e che viene sull'asse stradale e molti altri ancora. L'unica cosa che sarebbe da capire politicamente, perchè alle richieste quotidiane da parte dei residenti e che vanno tutte a senso unico, ovvero quelle di dirottare i pullman nei parcheggi comunali, gli amministratori comunali a loro volta non danno una risposta certa.  Perchè i sindaci succeduti in questi ultimi decenni  non hanno voluto o e non vogliono oggi, risolvere il problema? A Jesolo si dice che ci siano le lobbies degli albergatori ? Che sia vero o no, il problema rimane e va risolto. Quest' ultimo fatto grave, di questa notte, ovvero un pullman parcheggiato nella centralissima via Bafile, a due passi dal commissariato di Polizia è andato a fuoco. Questo è solo l'ultimo episodio collegato ai pullman, ultimo di una serie di problematiche quotidiane che incombono sulla località di Jesolo Lido con l'arrivo di questi pachidermi, mezzi che invadono la normalità cittadina, fregandosene del rispetto delle regole stradali. Probabilmente l'incendio di questa notte è avvenuto per un corto circuito . Per adesso, si fanno solo ipotesi. Il mezzo è stato posto sotto sequestro dalle autorità giudiziarie, in attesa dei rilievi. Certo, c'è da dire una cosa: anche questa volta è andata bene per tutta la zona, questo incendio avrebbe potuto avere delle conseguenze più gravi , vista la vicinanza con le  abitazioni.Providenziale è stato l'intervento dei vigili del fuoco intervenuti sul luogo,  che hanno sopraffatto l'incendio evitando altre problematiche. Per onor di cronaca, l'anno scorso nella vicina via Aquileia, un pullman aveva preso un pieno un grosso pino marittimo, creando non pochi problemi alla viabilità.( queste le immagini dello scorso anno)




Articoli correlati  
Bande svedesi 2014 sparito un pullman

Alcuni esempi di parcheggio selvaggio




Jesolo - Nubifragio nella notte e tanta paura 30.07.2014

I documenti di Jesolo, Claudio Vianello che ti documenta senza ipocrisie. Ti tiene quotidianamente aggiornato sulla vita politica e non di Jesolo, con commenti, approfondimenti, opinioni sui fatti di attualità in Jesolo e qualche altra notizia" Il Diario di Jesolo - Il Blog " di Jesolo
Pubblicato da in Sicurezza Idrologica del territorio. ·
Tags: JesoloNubifragionellanotteetantapaura30.07.2014

Jesolo 30 Luglio 2014

IL MALTEMPO DI QUESTA NOTTE A JESOLO E LA SITUAZIONE QUESTA MATTINA


Momenti di paura anche a Jesolo questa notte, dove si è abbattuto un nubifragio di tale forza che molte persone con la mente, sono tornate all'alluvione del 1966.
In pochissimo tempo Jesolo Centro, Cortellazzo e la zona della Pineta fino al Villaggio Marzotto, praticamente, sono sprofondate sotto l' acqua,

(...) continua a leggere e guarda le immagini sulla situazione, di questa mattina
Queste le immagini stamane  nella zona di Cortellazzo e in Pineta, ancora vaste zone sott'acqua...

Alcune immagini sulla situazione di questa mattina in alcune zone di Jesolo Pineta




Torna ai contenuti | Torna al menu