09.03.2016 - "Porta Est", un progetto, uno dei tanti sul territorio di Jesolo, forse caduto in disgrazia? Oh oh…. - Il blog di Jesolo, il blog di Claudio Vianello che ti documenta senza ipocrisie. Ti tiene quotidianamente aggiornato sulla vita politica e non di Jesolo, con commenti, approfondimenti, opinioni sui fatti di attualità in Jesolo e qualche altra notizia" Il Diario di Jesolo - Il Blog " di Jesolo

Cerca
Vai ai contenuti

Menu principale:

09.03.2016 - "Porta Est", un progetto, uno dei tanti sul territorio di Jesolo, forse caduto in disgrazia? Oh oh….

2016 > Roba da matti 2016

La megalomania del politico…. Lasciar traccia di sè!

Jesolo, la sua "Porta Est",oggi

Jesolo 9 Marzo 2016
di Claudio Vianello
della serie " Roba da Matti"



"Porta Est", un progetto, uno dei tanti sul territorio di Jesolo,  forse caduto in disgrazia? Oh oh….

Un progetto del 2008, che avrebbe dovuto sorgere in zona est di Jesolo. Il costruendo agglomerato di calcestruzzo avrebbe dovuto nascere in zona rotonda di via Papa Luciani, vicino al  Villaggio Marzotto.
Secondo i politici di allora, e forse  anche di oggi, questa ennesima colata di cemento avrebbe dovuto qualificare la zona.
Questo è quanto scriveva il progettista Alex Braggion nel 2008, presentando nella premessa il suo progetto, in una pagina web.
"L'identificazione dei luoghi avviene attraverso il loro riconoscimento fisico, in special modo in un'area vasta come va considerata la città di Jesolo. La trasformazione urbanistica cammina e si sta attuando in modo da rafforzare i punti significativi e di aggregazione presenti lungo tutto il litorale. " Omissis ..
E ancora " In corrispondenza di Piazza Torino, l'incrocio tra la futura circonvallazione Nord di Jesolo e Via Papa Luciani, identificati dalla nuova rotatoria sua via Mocenigo, è oggi un "non luogo" nel senso che è identificato come un incrocio tra le strade attorno al quale è prevista la realizzazione di un'area produttiva, un'area commerciale e un'area riservata a servizi sportivi.  "
Bene! Molti di voi si chiederanno, cos’è questa "Porta Est"?
Potrei dire oggi, 9 Marzo 2016,  che la porta Est di Jesolo è un bel pezzo di terra con un bel lago, dove nuotano indisturbate nutrie, cigni e germani e molte altre specie palustri, una zona off limits per l’uomo.
Eccoci qua, a parlare di un altro dei progetti mai partoriti. Ancora una volta la megalomania del politico jesolano, ha fatto centro, altre torri a Jesolo.
Probabilmente la bolla speculativa di allora, vedeva Jesolo primeggiare per i grandi interventi sul territorio, senza che questi avessero avuto un disegno preciso  per la nostra città… Io li chiamerei più semplicemente "interventi ex-temporanei", buttati lì sul territorio, a macchia di giaguaro.
Erano solo progetti e tali rimarranno, perché meri strumenti speculativi, franati sotto la pressione della crisi economica  italiana..
Infatti, quasi tutti i progetti messi in atto in questi ultimi decenni  con poca lungimiranza sono franati, al politico di turno basta dire: investiamo, costruiamo e vi si apriranno le porte per  qualsiasi intervento  a discapito della nostra città: troppi tecnici sulle cadreghe politiche jesolane?
Oggi, se giriamo in lungo e largo attraverso il territorio di Jesolo, di queste cattedrali nel deserto ne possiamo vedere diverse, ormai monumenti di un degrado cittadino. Cantieri aperti e abbandonati…. Senza poi contare quelle costruite e franate… perché senza richiesta…
Dov’era il politico addetto al controllo, una volta rilasciata la concessione di costruzione? Che tipo di garanzia è stata data alla città?
Quanti sono i politici che si sono susseguiti in  questi ultimi vent’anni, senza lungimiranza in città? Tanti, di diverso colore e di qualsiasi casacca politica.
Oggi purtroppo, la zona di Porta Est è in uno stato di abbandono totale..  C’è un vero e proprio lago che si è formato probabilmente per la consistenza del  terreno argilloso, impermeabile e non drenante.
La vergogna in questi anni: nessuno interviene per eliminare questa schifezza, io la voglio chiamare:  la  "Porta del degrado Est" di Jesolo.
Il politico, non dovrebbe forse proteggere tutto il territorio, salvaguardandolo?Ecco che invece crea questi angoli abbandonati al loro destino, è uno spettacolo di umiliazione del territorio e di tutta la zona..
Guardiamoci le mie immagini ed il filmato di quello che è avvenuto in questi anni, che ci sia ancora un futuro?





09.03.2016 -  "Porta Est", un progetto, uno dei tanti sul territorio di Jesolo,  forse caduto in disgrazia? Oh oh….





 
Torna ai contenuti | Torna al menu