contatore visite free

17.10.2018 - Italia, il paese dei dannati - Il blog di Jesolo, il blog di Claudio Vianello che ti documenta senza ipocrisie. Ti tiene quotidianamente aggiornato sulla vita politica e non di Jesolo, con commenti, approfondimenti, opinioni sui fatti di attualità in Jesolo e qualche altra notizia" Il Diario di Jesolo - Il Blog " di Jesolo

Cerca
Vai ai contenuti

Menu principale:

17.10.2018 - Italia, il paese dei dannati

2018
Guai a chi tocca, una storia infinita
Italia, il paese dei dannati,  l'importante pagare sempre anche se la colpa è di terzi

Jesolo 17 Ottobre 2018
di Claudio Vianello©
Il primo paese nel mondo per angherie e burocrazia verso il cittadino? L'ITALIA...

...Il bollo è stato pagato,  ma l’errore se vogliamo chiamarlo così,  è stato fatto al momento del passaggio di proprietà dall’agenzia presso cui mi ero rivolto a Jesolo, e alla quale ho pagato i servizi.
Potrei dire che il tutto è nato a dicembre del 2014, quando acquistai un’ auto.
Passaggio tutto regolare e pagamento del bollo, pagato come richiesto dall’autoscuola.
Tutto regolare, intanto passano gli anni e io continuo a pagare regolarmente il bollo fino ad oggi.
Poi però qualcosa dev’essere stata fatta male. A febbraio di quest’anno ricevo da parte della regione Veneto un avviso di accertamento e di irrogazione immediata delle sanzioni per l’anno 2015.
Come mi chiedo: se ho sempre pagato regolarmente, perché mi sanzionano?
Mi reco all’agenzia-autoscuola dove ho fatto il passaggio di proprietà, questa mi risponde che per loro è tutto a posto e che mi devo rivolgere alla regione.
Da qui inizia la classica storia all’italiana senza fine: l’agenzia mi dice che essendo tutto a posto non ha da far nulla, e che invii tutte le carte all’ufficio preposto regionale per il controllo.
In due giorni recupero tutti i documenti richiesti, anche di più e li invio sotto autotutela il 17 di febbraio, convinto di essere in ordine, d’altronde le pratiche le ha fatte un referente regionale!
No, così va in italia….Una storia infinita, il 22 di marzo la regione mi risponde richiedendomi altri documenti, che produco lo stesso giorno. Nel frattempo ritorno all’agenzia arrabbiato, la stessa mi ribadisce che il bollo è stato corrisposto regolarmente; tra l’altro è sempre stato pagato  presso di loro. Loro viceversa un po’ spocchiosi,  mi dicono che è un servizio che non dovrebbero dare, perché poco remunerativo, il loro compenso è di solo 1,87 euro per l’esazione del bollo.
Chiamo il numero verde della regione 840.84.84.84 per capire e come tutti gli uffici pubblici o quasi, mi risponde un risponditore automatico“ sarai richiamato entro 48 ore”, mi richiamano e mi rispondono che il bollo doveva essere pagato da gennaio a dicembre, e non come ha fatto l’agenzia da agosto ad agosto. #robadamatti.
Ritorno in agenzia e dico che chiamino la Regione e una volta in linea, il signorotto preposto mi risponde che la Regione ha ragione, ribadendo che percepiscono solo 1,87 di diritti per l’esazione del bollo, non hanno altro tempo da dare.
Mi rivolgo al mio legale che mi dice: conviene pagare ed eventualmente fare causa all’agenzia, ne vale la pena! Tanto in italia la responsabilità è sempre dell’utente.
Purtroppo non ne vengo più fuori e decido di pagare il 31 maggio 2018, ultimo giorno utile per estinguere e regolarizzare il tutto come richiesto dalla regione, “ paga Nane Pantaeon e tasi”, anche in Veneto è così come nel resto dello stivale. È per questo che la regione Veneto è la regione d’ Elite?
Ergo, mi dovrebbero rimborsare i soldi per pagamenti anticipati? Visto che ho pagato anche degli interessi?
Ma se ho pagato e anche anticipatamente, che cosa vuole ancora la regione Veneto?
Chiamo il numero verde della regione 840.84.84.84 e come l'altra volta risponde il risponditore automatico che mi risponde: sarà richiamato entro 48 ore...... Poi più nulla il vuoto. Sono ancora in attesa della chiamata!
Ecco, questo purtroppo si chiama angheria, prepotenza, sopruso. molestie ect…..……
E adesso inviamo ancora carte “ famoso motto basta carta”, e vediamo come andrà a finire o se questa volta dovrò rivolgermi ad un legale.
#robadamatti
                                                                                                                                                   



 
Torna ai contenuti | Torna al menu