contatore visite free

11.06.2019 - Basta orge e sesso libero sull'isola del mort - I documenti di Jesolo, Claudio Vianello che ti documenta senza ipocrisie. Ti tiene quotidianamente aggiornato sulla vita politica e non di Jesolo, con commenti, approfondimenti, opinioni sui fatti di attualità in Jesolo e qualche altra notizia" Il Diario di Jesolo - Il Blog " di Jesolo

Cerca
Vai ai contenuti

Menu principale:

2019
E poi leggi dei notizioni sulla stampa nazionale:
"Dal Fatto Quotidiano"

Dal "Fatto Quotidiano"
Per la prima volta vedo che a Jesolo ci sono le scogliere!


11 Giugno 2019
di ©Claudio Vianello
#robadamatti #robadamatti #robadamatti
Tutti ipocriti e bigotti o quasi
Viviamo in questi tempi dove tutto passa dal web, davanti al cellulare e quando si parla di sesso...
Eccoli tutti casa e chiesa
Io che ero rimasto alle promesse del consigliere Alessandro Perazzolo tra il 2011 e 2014, oggi lo stesso è assessore del Comune di Jesolo. Il Perazzolo in quel tempo si fece in quattro per portare a casa la "spiaggia dei nudisti".....E adesso, sarebbe curioso sapere cosa ne pensa?
C'è da dire che oggi, Jesoeo, occupa quasi tutte le testate giornalistiche italiane con "orge e sesso a Jesolo", addirittura l'ANSA rilancia la notizia, ci aggiungo io: manca solo la Maria e il Rock and Roll e torniamo indietro di 50 anni, all'isola di Wight. Finalmente tutti felici, si parla di buon sesso lontano da occhi indiscreti.
Ma facciamo un passo indietro a quel 2011, quando l'allora neo Consigliere Comunale Alessandro Perazzolo volle farsi in quattro per portare a casa questa idea, ovvero un bel campo nudisti al "mort".
Una cosa è certa: credo di poter dire che quella zona da allora non sia cambiata più di tanto, l'unica differenza oggi: i titoloni dei giornali e il cambio di marcia da parte del Comune di Jesoeo.
Ricordo che tra il 2011 e 2014, diversi politici anche regionali, locali e non, occuparono molte pagine dei quotidiani, forse l'allora segretario del Mpi/Pdl di Jesolo, Alessandro Perazzolo, oggi assessore nella stessa squadra di allora cercava qualche apparizione e del consenso elettorale ?
Benissimo, questa volta "Jesoeo sensa Cavain" ( Jesolo senza Cavallino-Treporti), dopo la gag di Crozza sulla pozzanghera del governator della Campania, De Luca, si prende con onore le prime pagine nazionali e...."Orge e sesso" sfrenato sulla spiaggia del mort.
Benvenuta estate 2019, è già bollente.
All'assessore Perazzolo: perchè non ha mai poi portato a casa la spiaggia dei nudisti, io non la frequento, sono convinto che potrebbe essere qualcosa in più da dare ai turisti...

Questo la spiaggia del mort di Jesolo

E poi il Web si scatenò
Da Fb de "Il Foglio Quotidiano" 11 Giugno 2019

Questo è quanto.....

Alcune notizie dal 2011 in poi estrapolate dalla stampa locale

5 giugno 2011 Da Associazione Naturista delle Tre Venezie
A ruota, lodevole il coraggio del sindaco Francesco Calzavara che, assieme all'assessore Alberto Carli, ha permesso di concretizzare il sogno di tutti i naturisti veneti, e cioè di avere uno spazio autorizzato fronte mare.

Come la pensavano nel 2011 e ancor prima i politici di Jesoeo

10 Agosto 2011  Da "Il Corriere"
La novità emerge nientemeno che dal palazzo della Regione Veneto, dove l’assessore al Turismo Marino Finozzi ha incontrato gli ideatori della spiaggia per naturisti, il presidente dell’Anaa Veneto Daniele Bertapelle, nonché il segretario del Mpi/Pdl di Jesolo, Alessandro Perazzolo. Dall’analisi della sperimentazione ne è emerso un quadro molto positivo: dallo scorso maggio la spiaggia del Mort (di proprietà di Jesolo, mentre l’accesso avviene da Eraclea mare) è stata resa fruibile e frequentata ogni domenica da qualche migliaio di naturisti, in costante aumento.

Come la pensavano nel 2011 e ancor prima i politici di Jesoeo

1 Luglio 2013 Da "La voce di Venezia"
Ma la battaglia è solo rinviata, vista la questione contro il decoro che ne fa un consigliere del Pdl di Jesolo, Mirco Crosera, a cui si vede opposto Alessandro Perazzolo, consigliere di Jesolo e forte sostenitore della connotazione 'liberale' della spiaggia che servirebbe proprio ad identificarla.
Siamo solo all'inizio, dell'estate e della battaglia.

Come la pensavano nel 2013 e ancor prima i politici di Jesoeo

1 Febbraio 2014 Da " La Nuova Venezia"
«È stato un lavoro di squadra», dice Perazzolo, «che ha visto impegnati tanti esponenti e colori politici, che per un progetto economico fondamentale per il turismo si sono uniti saldamente. Mi dispiace per i due voti contrari, ma vedendo il risultato non fanno testo.

Come la pensavano nel 2014 e ancor prima i politici di Jesoeo

14 aprile 2014 Dal " Il Gazzettino"
Se il capogruppo di maggioranza Alessandro Perazzolo, tra i fautori della prima spiaggia naturista, per il momento preferisce evitare ogni commento, a confermare le trattative è il sindaco Valerio Zoggia. «Sappiamo che l'associazione dei naturisti sta trattando con dei privati per la concessione di una nuova area - è il suo commento - come Amministrazione aspettiamo ulteriori comunicazioni»

Come la pensavano nel 2014 e ancor prima i politici di Jesoeo


 
Torna ai contenuti | Torna al menu