3.06.2014 Il ripascimento in zona GreenBeach Balneario di Jesolo - Il blog di Jesolo, il blog di Claudio Vianello che ti documenta senza ipocrisie. Ti tiene quotidianamente aggiornato sulla vita politica e non di Jesolo, con commenti, approfondimenti, opinioni sui fatti di attualità in Jesolo e qualche altra notizia" Il Diario di Jesolo - Il Blog " di Jesolo

Cerca
Vai ai contenuti

Menu principale:

3.06.2014 Il ripascimento in zona GreenBeach Balneario di Jesolo

Rubrica a TuttoTondo > Venti14 TuttoTondo

Jesolo 04 Giugno 2014


"La denuncia"di Claudio

IL RIPASCIMENTO IN ZONA "GREEN BEACH BALNEARIO"


Jesolo zona Pineta 2 e 3  Giugno 2014


LO SCORSO 11 MAGGIO AVEVO AFFRONTATO IL PROBLEMA DEL RIPASCIMENTO DELLA ZONA IN PROSSIMITA'
DEL VILLAGGIO MARZOTTO " GREEN BEACH BALNEARIO " UN LEMBO DI SPIAGGIA POCO PIU' DI 300 METRI DI LUNGHEZZA


Lunedì u.s.  avevo scritto che lasciavo spazio alle immagini, ma non riesco, presentando le immagini odierne, a non dare un senso e fare una mia analisi politica per iscritto.
Ma andiamo per passi. Un’ordinanza del Sindaco di Jesolo la n.77 del 2/5/2014 recita così: OGGETTO ESECUZIONE DEI LAVORI DI RIPASCIMENTO DELL’ARENILE ANNO 2014     - MISURE PER LA SALVAGUARDIA DELLA SICUREZZA.
Bene e adesso come inizio? Dato che si parla di salvaguardia della sicurezza, credo si riferiscano all’arenile di Jesolo, se non cosa?
Da un dizionario della lingua Italiana:
salvaguardare [sal-va-guar-dà-re] (salvaguàrdo)
A v. tr.
Mettere sotto la salvaguardia, la protezione di qualcuno o qualcosa: s. il proprio patrimonio; s. i giovani dalle insidie della vita; s. il proprio onore
SIN. custodire, proteggere, tutelare
B v. rifl. salvaguardàrsi
Proteggersi, difendersi: salvaguardarsi dalle brutte sorprese, PUNTO!
Ma come posso iniziare quest’argomento visto che, si è già data la risposta l’amministrazione comunale nell’ordinanza. A parte il gioco di parole, vorrei affrontare politicamente questo problema con fatti e non con proclami, tanto in uso da parte di questa amministrazione comunale PD & PDL, che governa la città.
Mi chiedo allora: è mai possibile che si sia ridotta in queste maniere la salvaguardia della sicurezza di questo lembo di spiaggia a Jesolo? La salvaguardia è una bella cosa ? Molto interessante per l’ambiente!!!
Ma perchè proprio in questa zona di Jesolo, invece di mettere in atto la salvaguardia della salvaguardia, non potremmo parlare del depauperamento di questa salvaguardia? NO, non è un gioco di parole…La pineta di Jesolo,  in poco più di 20 anni è stata disintegrata, avevamo un polmone di verde autoctono ed è stato quasi completamente distrutto, per dare spazio al cemento e chiaramente, chi compra casa a Jesolo vuole anche la spiaggia o meglio, il posto in spiaggia o no?
Bene, chiusa questa anticipazione, mi domando:  perché la salvaguardia deve essere fatta gettando a mare milioni di €uro ogni anno? Per poi ritrovarsi tutti gli anni con questi grandi handicap e chi ci rimette sono le attività di questo lembo, forse abbandonato perché non c’è soluzione?...Questa volta ahimè non posso che difendere le attività ricettivo-alberghiere-commerciali della zona. Sono in una situazione a dir poco di abbandono totale, e mi permetta signor Sindaco non voglio addossare la colpa solo alla sua amministrazione comunale, che probabilmente si è mossa in ritardo. D’altronde in questi ultimi anni si è immancabilmente riproposto il ripascimento dell’arenile, forse pensavate che anche quest’anno si sarebbe ripresentata una mareggiata a Maggio come negli anni passati? Ma se la parola salvaguardia potesse essere coniugata con il presente, custodire, potremmo dire che sia solo un’ utopia ?
Certo sono convinto ed è molto tempo che lo vado dicendo, che non si possono gettare a mare tutti gli anni milioni di €uro per poi ritrovarsi nelle stesse condizioni degli anni precedenti, senza spiaggia e senza turisti, perché questi scappano se non trovano la spiaggia.
Sono venuto a sapere che alcuni turisti austriaci dopo essere arrivati a Jesolo per il ponte dell’Ascensione, una volta arrivati in Hotel, indossato il  costume e preso l’ asciugamano, sono scesi in spiaggia, ma sono subito ritornati in albergo e lo hanno abbandonato dicendo al titolare: ma è questa la spiaggia ed il servizio che date?
E poi non mi si venga a dire che vorreste allungare la stagionalità. Lo sapete, voi amministratori locali, che oggi siamo già al 4 di Giugno e tra 75 gg circa in Pineta la stagione sarà già terminata?
E’ poi così difficile prendere delle decisioni, forse anche dimettendovi in massa dalla Vostra carica pubblica, dimostrando così il proprio amore per la Vostra città, se la credete tale… un fatto davvero eclatante… ecco… questo serve per smuovere qualcosa.
Volete o no prendervi le vostre responsabilità e, se non siete capaci di amministrare,allora dimettetevi!
Jesolo non ha bisogno di voi, volete o no capire che questa zona va difesa e messa definitivamente in sicurezza e non invece come state facendo piangendovi addosso e dando la colpa a caio e/o a tizio?
E’ colpa della Regione, è colpa dello Stato…bene…allora denunciate alla Magistratura lo sperpero del denaro pubblico!
Jesolo ha bisogno di essere portata sul palmo della mano e non buttata in pasto agli speculatori ed ai soliti noti, unicamente per un mero ritorno economico.
Lunedì pomeriggio alle 15.00 sono stato al Green Beach  Balneario, e per la prima volta non ho voluto fotografare la situazione con i turisti presenti, non è possibile che la spiaggia sia promossa in quelle situazioni, nemmeno nelle zone omissis….non lo so che paragone poter fare,indescrivibile, mi rifiuto.
Poi sono ritornato alle 17,20 e con la scusa del brutto tempo l’ho trovata nella situazione che ho immortalato, comunque pessimo biglietto da visita per tutte le attività che operano in questa zona.
Io ho sempre saputo che la salvaguardia va fatta per difendere e non per ingrassare sempre i soliti con il ripascimento. La salvaguardia va fatta una volta per tutte. Di chi è la colpa signor Sindaco di Jesolo? Sicuramente non sua. Ma allora, perché non si spoglia in pubblica piazza " nudo"… così facendo, con una provocazione così forte, attirerebbe tutti i media del globo e una volta che le verrà posta la domanda : Perché? Lei dirà l’ho fatto perché voglio difendere la mia città e voglio, una volta per tutte, che  la spiaggia di questa zona venga messa definitivamente in Salvaguardia con delle opere definitive e non fittizie…
Un’ ultima cosa…li ha letti i nomi delle ditte aggiudicatarie del lavoro di ripascimento per l’anno 2014, affidato dal Consorzio Venezia Nuova, all’assegnataria ditta " Impresa Costruzioni Ing.E.Mantovani e successivamente trasferito una parte di lavori relativi al trasporto e sistemazione della sabbia in sub appalto …vedi ordinanza…. Se non sbaglio… è la stessa ditta indagata ultimamente con arresti vari ?
Ci vogliamo chiedere come mai tutti gli anni si buttano a  mare inutilmente milioni di Euro?
Lei qualche mese fa, in un servizio televisivo al Telegiornale Rai Regione Veneto, disse che  l’anno scorso si son spesi 5 milioni di Euro  per il ripascimento…. ed oggi, visto che son stati spesi l’anno scorso, li dobbiamo spendere di nuovo ?

La lascio con questo quesito………
Claudio Vianello


Jesolo Lido
I numeri del blog
 
Torna ai contenuti | Torna al menu