Sottopasso e Rotatoria Picchi - Il blog di Jesolo, il blog di Claudio Vianello che ti documenta senza ipocrisie. Ti tiene quotidianamente aggiornato sulla vita politica e non di Jesolo, con commenti, approfondimenti, opinioni sui fatti di attualità in Jesolo e qualche altra notizia" Il Diario di Jesolo - Il Blog " di Jesolo

Cerca
Vai ai contenuti

Menu principale:

Sottopasso e Rotatoria Picchi

Amministrazione Comunale > Opere sul Territorio

Il 21 Settembre 2012, è stato inaugurato il sottopasso della Rotatoria Picchi.
Questo il testo del comunicato stampa della Provincia di Venezia:
JESOLO, APERTO IL SOTTOPASSO DELLA ROTATORIA PICCHI


Il sito della Provincia il 21 Settembre scorso pubblicava questa notizia.
http://www.provincia.venezia.it/
questa la notizia e la fonte dei dati qui sotto, come riportata dal sito della Provincia di Venezia

Data:
21/09/2012 - 17:30
Prataviere: «Lavori finiti con sei mesi di anticipo»

Venerdì 21 settembre alle ore 12 l’assessore alla Viabilità Emanuele Prataviera ha presieduto l’apertura del sottopasso della rotatoria Picchi di Jesolo. Presenti tecnici e autorità locali, tra cui il sindaco di Jesolo Valerio Zoggia. Assessore e sindaco hanno “inaugurato” per primi il percorso, viaggiando su un’auto della Polizia locale jesolana, e subito dopo, tolte le attrezzature di sicurezza, il traffico è cominciato a scorrere fluido tra la soddisfazione dei presenti.

Assessore Prataviera: «La rotatoria è un’opera molto attesa e importante, non solo per i cittadini di Jesolo ma per tutto il litorale veneziano, oltre che per le migliaia di turisti che ogni anno raggiungono le nostre località balneari. Abbiamo aperto il sottopasso con sei mesi d’anticipo rispetto al previsto, gestendo un cantiere complesso, la cui apertura ha coinciso in parte anche con la stagione turistica. Il fatto di essere riusciti ad anticipare i tempi rappresenta un grande risultato per il territorio, soprattutto per Jesolo, Cavallino e il litorale. Solo otto mesi fa con la presidente Francesca Zaccariotto avevamo fatto un sopralluogo per verificare lo stato di avanzamento dei lavori e oggi siamo qui per esprimere il nostro grazie a chi ha lavorato giorno e notte: gli operai, i nostri tecnici, le imprese. Come amministrazione provinciale non possiamo che essere soddisfatti di quest’opera, attesa da decenni che oltre a favorire il flusso del traffico garantisce nel contempo l’assoluta sicurezza degli automobilisti».

Il sottopasso ha una larghezza di 11 metri e un’altezza 5 metri e 50 centimetri ed è compreso nell’ampio lavoro che ha visto la ristrutturazione e riqualificazione della rotonda che ora ha un diametro 150 metri. Ci sono inoltre 75 punti luci a led sul tracciato sottopasso, altri 80 punti luce a led sulla rotatoria e bracci di ingresso, tutti alimentati da un impianto fotovoltaico. L’importo dell’opera è di poco più di 10 milioni e 500 mila euro di cui 7 milioni 750 mila finanziati dalla Regione Veneto; 1 milione 643 mila dalla Provincia di Venezia e 1 milione 137 mila euro dal Comune di Jesolo.


Dopo questa apertura sono in programma altri lavori che dovrebbero essere conclusi entro la prima settimana di ottobre. In particolare sarà eseguito il rialzo del primo tratto di strada in direzione Caposile, con deviazione del traffico su via Roma (strada provinciale 42); il completamento della strada che collega le due rotatorie (rotatoria XIII Martiri –rotatoria Picchi) con allargamento lato supermercato Famila; il completamento dell’accesso a via J. Lennon (Minetto/K-Club); il completamento e la risagomatura mediante asfaltature della rotatoria Picchi; il completamento della posa del guard-rail della rotatoria. A seguire, con ultimazione fine ottobre, le opere di finitura come il manto di usura su tutte le strade; il completamento della segnaletica e le opere a verde.

SCHEDA TECNICA
Rotatoria Picchi


Importo dell’opera: euro 10.530.629,20
Finanziamento: 7.750.000,00 euro dalla Regione Veneto; 1.643.030,40 euro dalla Provincia di Venezia; 1.137.598,80 euro dal Comune di Jesolo;                                             
Importo lavori: euro 6.299.516,15 + iva (solo cantiere, esclusi coordinamento sicurezza e bonifica bellica, collaudo, rimozione rifiuti, etc.)

Responsabile del Procedimento: ing. Alessandra Grosso
Progettista: ing. Paolo Maschietto
Direttore Lavori: ing. Gianfranco Baldan dello Studio Ingegneri Associati
Direttore Operativo: geom. Maurizio Canton dello Studio SAIP;

Impresa Esecutrice: A.T.I. COLETTO S.A.S. / ADRIASTRADE S.R.L. / GHELLER

Consegna parziale: avvenuta  in data 02.05.2011 per esecuzione opere propedeutiche all’appalto e parziale inizio dei lavori in appalto, più precisamente la rampa lato Venezia.

Lavori complementari: si è reso necessario procedere all’affidamento di alcuni lavori complementari all’appalto stesso, in quanto si è dovuto procedere all’attuazione di un programma smaltimento rifiuti interrati per dei calcinacci ritrovati nella rotatoria, per un costo di circa 1.000.000,00 euro.
Dati tecnici:
> rotatoria diametro 150 metri;
> sottopasso larghezza 11 metri e altezza 5,50 metri;
> n. 75 punti luci a LED sul tracciato sottopasso;
> n. 80 punti luce a LED sulla rotatoria e bracci di ingresso.

Termine lavori: anno  2013

Jesolo 9 Gennaio Venti13
Queste sono alcune immagini del Sottopasso-Rotatoria Picchi, inaugurato lo scorso 21 Settembre 2012.
A distanza di qualche mese, sembra che ci siano già problemi di infiltrazione sui muri, sono già state  apposte delle resine espandenti.
Però! opera nuova già già, ed allora per evitare degli incidenti dovuti al ghiaccio che si potrebbe formare  con queste pozzanghere d'acqua sul manto stradale, la cosa più semplice è stata quella di mettere dei cartelli stradali di pericolo, fin troppo semplice.
Lascio a voi il commento.............
Poco più in la invece, in un luogo poco distante, hanno abbandonato di tutto!
Anche 8 pali per lampioni, nuovi di zecca e sono alla mercè di tutti comprese le parabole......
NO COMMENT! bastano le immagini.

anche sul Blog


Il filmato su Youtube


 
Torna ai contenuti | Torna al menu